A TESTA ALTA IN PALESTRA

Intimiditi nel varcare la soglia del fitness center? Timorosi di mostrarvi nudi tra i culturisti? Dal personal trainer, le tecniche migliori per non sfigurare. E conquistare muscoli.

A TESTA ALTA IN PALESTRA - gym novice01 - Gay.it
4 min. di lettura

E’ ora di smetterla di sbavare sui muscoli che vedete nelle pubblicità di intimo: cominciate a sviluppare i vostri! E ricordate: qualsiasi sia la vostra tipologia fisica, tutti possono dare al proprio corpo una forma migliore. Basta seguire le tecniche d’allenamento più opportune.
Per vedere quali sono queste tecniche abbiamo posto alcune domande di base al nostro allenatore di fiducia Stephen Kelly. Che elargisce consigli preziosissimi per i principianti ma che anche i più esperti farebbero bene a rinfrescare…
Cosa c’è nelle palestre che intimidisce i gay?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - gym novice04 - Gay.it

Diciamocelo: la nostra comunità dà un sacco di importanza all’immagine e all’illusione del corpo perfetto. Così quelli che iniziano ad andare in palestra e che hanno problemi relativi alla propria immagine possono spesso sentirsi a disagio come un Woody Allen tra i modelli della Abercrombie and Fitch. La realtà è che l’80 percento delle persone nelle palestre ha un aspetto molto comune e gli dei del muscolo sono una minoranza. La palestra non è un posto di cui aver paura.
Qual è la cosa più importante da sapere sull’allenamento non si è mai frequentata una palestra o non lo si fa da molto tempo?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - gym novice03 - Gay.it

Mettetevi a vostro agio. Lasciate che il corpo si abitui allo stress fisico. Roma non fu costruita in un giorno, quindi accettate il fatto che ci può voler del tempo perché il corpo si sviluppi. I principianti che fanno troppo e troppo presto inevitabilmente si faranno male. Passate un po’ di tempo a fare le cose più piccole prima di passare alle grandi.
Pensi che i gay che affrontano la palestra per la prima volta abbiano delle aspettative irreali?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - tyson - Gay.it

Siamo gay, grazie a Dio. Abbiamo naturalmente delle aspettative irreali. Ma una volta che ci rendiamo conto che ci vorrà un po’ più di tempo di quello che pensavamo per avere dei pettorali come quelli di Tyson Beckford (il modello di colore che è apparso su tante pubblicità di intimo, ndr) dobbiamo fare una delle due cose: 1) darci dentro per un periodo più lungo oppure 2) smetterla.Siamo realisti: costruire il corpo che desiderate richiede lavoro, pazienza e impegno. Beckford non ha ottenuto quel corpo standosene sdraiato sul divano a divorare pizza. Ricordate che pagare l’iscrizione a una palestra che usate davvero è molto più economico che ricorrere alle iniezioni di Botox o alla liposuzione.
Quando è lecito aspettarsi di vedere dei risultati?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - gym novice02 - Gay.it

Dipende dalla persona e dalla consistenza e intensità dell’allenamento. E no, andare a ballare una volta alla settimana e rincorrere gli autobus non costituisce un “allenamento”. I principianti che sollevano pesi tre volte alla settimana e fanno un po’ di cardio-fitness due volte alla settimana dovrebbero cominciare a vedere dei risultati in un mese. La chiave sta nel perseverare. I principianti che si avvicinano all’allenamento con diligenza e impegno non possono non avere risultati positivi.
Quante volte alla settimana dovrebbe sollevare pesi un novizio?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - gayplanet Personaltrainer - Gay.it

Ripeto, usando la teoria del “mettersi a proprio agio”, un novizio idealmente dovrebbe sollevare pesi tre volte alla settimana, lavorando due gruppi muscolari per sessione per assicurare un allenamento ben bilanciato. I principianti devono usare pesi più leggeri con ripetizioni più elevate concentrandosi sulla forma e sull’esecuzione corretta. Dopo circa un mese il corpo dovrebbe essere pronto per cominciare a darci dentro con intensità.
È importante avere un personal trainer?

A TESTA ALTA IN PALESTRA - homefitness02 - Gay.it

Tutti coloro che sono seriamente intenzionati a darsi una bella forma (specialmente i principianti) dovrebbero avere un buon allenatore che possa ideare una routine efficace basata sugli obbiettivi specifici. Un allenatore serve anche per insegnare ai veterani della palestra ricchi di esperienza nuovi esercizi e tecniche per mantenere l’allenamento fresco e stimolante. Quando parlate con un allenatore chiedetegli certificazioni sulla sua esperienza. Osservare come allenano i loro clienti può anche darvi un’idea di ciò che l’allenatore può mettere in gioco. Poi potersi permettere un personal trainer.. beh, questa è un’altra storia.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Salute.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Hai già letto
queste storie?

open-milano-torneo-contro-le-discriminazioni-23-marzo

Lo sport a servizio dell’inclusività: il torneo di calcio Open contro le discriminazioni

Corpi - Francesca Di Feo 16.3.24
TRNASgender Next Generation EU

Affermazione di genere, semplificare i percorsi e superare la legge 164 del 1982: cos’è il progetto T.R.A.N.S. – INTERVISTA

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Giorgia Meloni e la gestazione per altri - Conferenza stampa 4 Gennaio 2023

Giorgia Meloni in malafede, non risponde su Musk e offende i bambini nati da GPA

Corpi - Redazione Milano 4.1.24
peni più grandi del mondo, la classifica

I Paesi del mondo con i peni più grandi, l’Italia è 19esima. Nessuno come l’Ecuador, la Top20

Corpi - Redazione 9.4.24
Bulk Bronson, il wrestler fa coming out: "Sono bisessuale" - Bulk Bronson - Gay.it

Bulk Bronson, il wrestler fa coming out: “Sono bisessuale”

Corpi - Redazione 5.6.24
@simoneriflesso

“Impareremo mai a parlare di disabilità?”: intervista con Simone Riflesso, tra autodeterminazione e orgoglio queer

Corpi - Riccardo Conte 30.5.24