ARRIVA IL TAMPONE ANTI-STUPRO!

Raccapricciante invenzione di un medico sudafricano: un tampone che al momento della violenza libera una lama capace di tagliar via la punta del pene dell’aggressore.

Nonostante in Sudafrica si registri uno stupro ogni 30 secondi, l’idea e’ apparsa orripilante. Un ex medico ha inventato un tampax anti-stupro, dotato di lama tagliente. Anestesista in pensione, Jaap Haumann, 72 anni, ha disegnato il tampone – riporta il quotidiano ‘Independent’ – che si introduce come un tampax di plastica resistente, ma rivestito di materiale morbido. Alla minima pressione, quando la donna viene assalita da uno stupratore che tenta di violentarla, il dispositivo libera una lama in grado di tagliar via la punta del pene.

E se la donna contrae l’Aids dallo stupratore ferito a sangue? Niente paura, assicura Haumann, perche’ indossando questo tampone le donne si sentono piu’ sicure, non oppongono resistenza e, quindi, non riportano lesioni interne. Le possibilita’ di infezione sono, così, ridotte al minimo. Per ora ancora un prototipo, il tampone potrebbe costare, secondo Haumann, 10 rand ovvero poco meno di 3mila lire.

Ti suggeriamo anche  Tracy Single è la 16esima donna transgender uccisa nel 2019 in USA
Pride

Pride Month 2020: le parate non ci saranno, ma la nostra battaglia non si fermerà mai

Un Pride Month molto diverso, quello di quest’anno, ma il Covid-19 non ci impedirà di battagliare per i nostri diritti.

di Alessandro Bovo