Il bello delle donne, Canale 5: via libera agli insulti omofobi in prima serata

Hate speech e rappresentazioni macchiettistiche dell'identità gay nella prima puntata della fiction

Il bello delle donne, Canale 5: via libera agli insulti omofobi in prima serata - ilbellodelledonne - Gay.it
2 min. di lettura

Che si parli di una fiction super popolare e degna rappresentante del cosiddetto trash praticamente non serve dirlo. Ma anzi, proprio per questo è bene segnalare che il ritorno in tv de Il bello delle donne 4 – Alcuni anni dopo, ieri sera su Canale 5, ha portato con sé, oltre a una serie di scene imbarazzanti e involontariamente comiche, anche alcuni momenti molto bassi per quanto riguarda la rappresentazione televisiva del mondo e dell’identità LGBT, soprattutto tenendo presente che si trattava di una prima serata della rete ammiraglia Mediaset e di una produzione dal cast importante (Anna Galiena, Lina Sastri, Claudia Cardinale).

È stato attorno al personaggio di Sam (interpretato da Nitto Flores) che si sono concentrate le miglior perle in termini di resa macchiettistica dell’identità omosessuale ma anche proprio di insulti e sdoganamento del cosiddetto hate speech. Questo Sam nella fiction è un ragazzotto coatto che di fatto cerca di salire la scala sociale seducendo signore e signorine romane ed è proprio in una di queste scene di seduzione che ieri sera, durante la prima puntata, è scattato il degrado: per ingannare il marito di una delle sue prede, Sam, colto sul fatto, si improvvisa parrucchiere gay, ovviamente effemminato, cambiando la voce – acutizzata – e adattando i mimica e movenze alla parte.

Molto grave poi che, con grande libertà, soprattutto visto che si trattava pure di una prima serata, sia stata ripetutamente usata la parola “fr*cio”: “Certo che so bravo a fa er fr*cio”, “Ma lei non era fr*cio” e così via. Una parola che, tanto per dirne una, sui social network, se usata – anche solo per citare insulti altrui – fa scattare la sospensione del profilo dell’utente (anche noi di Gay.it ci siamo visti sospendere per alcune ore la nostra pagina Facebook a causa di un articolo che denunciava alcuni commenti omofobi che utilizzavano il termine).

Qualcuno potrà dire: si tratta di un prodotto televisivo “basso”, il cui fine è intrattenere senza pretese un pubblico di un certo tipo. Vero, ma esattamente come per Uomini & Donne e il trono gay, è possibile ritenere che, anzi, sia proprio confezionando prodotti televisivi di questo tipo, destinati alle fasce sociali culturalmente meno raffinate, che occorrerebbe fare più attenzione, perché è proprio in queste fasce di popolazione che più facilmente si verificano episodi di intolleranza, insulti e aggressioni.

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giovanni Di Colere 15.1.17 - 16:43

Beh su questo sito cara Redazione c'è un signore omofobo che insulta i gay definendoli malati mentali e contro natura. Tutto normsle?

    Avatar
    Alessio 15.1.17 - 17:14

    La cosa curiosa è che sono spariti invece tutti i commenti di Dan... una persona sicuramente poco simpatica, ma che comunque commentava pseudo-civilmente. E' stato forse bannato? Invece il mio amore Paolo, un troll certificato, è lasciato a briglia sciolta. Mah...

      Avatar
      Giovanni Di Colere 15.1.17 - 20:41

      Ha notato che linguaggio da onanista incallito (anche nel senso letterale alle mani) ha il Troll? Scrive termini riferiti ai liquidi biologici alle parti anatomiche e chiama i gay invertiti o pederasti per eccitarsi mentre formula e legge i suoi interventi. È un viagra logorroico semamtico del social networking. Secondo me non ha mai visto una donna in vita sua ma quale donna starebbe un secondo solo con uno che passa il tempo a parlare degli omosessuali. In questo modo? Quale senza far sesso per tutta la vita visto che lui considera tutto perversione?

      Avatar
      Luca 18.1.17 - 13:32

      Oh Alessio alter ego di alessio, come mai non ci delizi con qualche tua perla di omofobia e degenero? Avevi preso la pastiglia all'ora giusta? ;)

Avatar
Paolo 14.1.17 - 12:12

" senza cervello ne sensibilità", si scrive : " senza cervello nè sensibilità "

    Avatar
    Alessio 14.1.17 - 13:24

    No. Si scrive "senza cervello, né sensibilità". L'accento sulla "e" di "né" è acuto, perché la "e" è chiusa, come quella di "perché". Però ti amo lo stesso eh? Kisses.

Avatar
Paolo 14.1.17 - 10:54

Adesso ricordare semplici dati di natura è diventato essere omofobi, bella parolina del tipo " fascista", buone ad ogni occasione, nell'impossibilità di avvalersi efficacemente di veri argomenti, per screditare in partenza coloro che riflettono su elementari verità,stravolte e soffocate dal vizio imperante. Non si capisce perché se una parola come " fr..cio" designa la realtà di qualcuno, debba essere impedito usarla, quasi che un sinonimo come omosessuale non intenda esattamente la stessa cosa ! Sono i paradossi del politicamente corretto, ma se uno è un malato, che lo chiami "fr..cio", che lo chiami " fin..cchio", che lo chiami " occhiofino", che lo chiami " pederasta", che lo chiami "invertito", che lo chiami " culat..one", che lo chiami"bulicciastro", sempre quello è!

    Avatar
    dan 14.1.17 - 11:10

    Allora chiamarti: "povero coglione senza cervello ne sensibilità" è lo stesso che dirti: "che maleducato". Puoi convincerti quanto vuoi dentro la tua testa, ma le regole della società non le fai tu. Cerca di svegliarti, che è grave quello che hai scritto.

      Avatar
      Paolo 14.1.17 - 12:18

      Le regole della società non le faccio io, ma chi, di volta in volta, viene ad assumere la necessaria posizione di forza. Le regole della società non le faccio chiaramente io, ma le regole della natura non le fanno certo gli invertiti

        Avatar
        Anto Salerno 14.1.17 - 12:26

        Ancora Co sta natura?? Ma lei è stupido sul serio?? A parte che il rapporto omosessuale e assolutamente naturale.. Anche gli animali lo praticano e poi è più completo rispetto al rapporto etero.. Poi le ho già detto che lei è un religioso : quindi è il primo CONTRONATURA..

          Avatar
          Paolo 14.1.17 - 12:45

          Quindi, secondo lei, il rapporto omosessuale sarebbe addirittura più completo di quello naturale ?? Quindi, lo sperma, il seme che finisce su delle feci in un ano, avrebbe più valore di quello che, versato in utero femminile, è capace di generare vita, di far nascere un bambino ??? 2+2 =4 oppure 2+2=17 ???

          Avatar
          dan 14.1.17 - 13:24

          Questo rappresenta perfettamente la limitatezza del suo pensiero.

          Avatar
          Paolo 14.1.17 - 13:35

          Tutto il contrario : Il rapporto sodomitico è limitato ! rispetto a quello vaginale, il rapporto sodomitico è limitatissimo, perché mentre il primo è aperto all'esistenza ed è suscettibile di generare nuova vita, questo, al massimo, è suscettibile di mescolarsi agli escrementi di un culo

          Avatar
          dan 14.1.17 - 13:49

          Sta scavando sempre più a fondo nella sua ignoranza e perversione. Nient'altro. E' fermo li. E' ossessionato e non vede altro. Buon per lei.

          Avatar
          Paolo 14.1.17 - 14:26

          Ah sì e cosa dovrei vedere di grazia ?? Vi sono ancora associazioni e psicoterapeuti coraggiosi che cercano di riconvertire il malato alla sua dimensione naturale e biologica Non si arrenda ! Questo in coscienza è quello che mi corre l'obbligo morale di dirle; non si faccia precludere una possibilità di guarigione dagli sforzi della grancassa gay e, prima di rifiutare a priori, almeno provi !

          Avatar
          dan 14.1.17 - 14:29

          Lei ha problemi davvero grossi. Io sapevo di essere gay ancora prima di sapere che esistevano. Quindi tutti i suoi discorsi saltano. In quanto a dare del "malato" a un omosessuale, le ricordo che la polizia postale è li apposta per limitare pervertiti e troll come lei di infestare i forum. Lei ha BISOGNO di venire nei forum di informazione GLBT per urlare a tutti la sua verità. Peccato che non glie ne freghi nulla a nessuno e l'unico risultato che ha è di far vedere ai pochi fessi che bazzicano per questo sito, quanto frustrato lei sia. Guardi che lo vediamo da secoli, questo suo esatto comportamento. Lo riconosciamo immediatamente, un represso. Sta solo facendo una gran figura di merda. Tutto qua.

          Avatar
          Paolo 14.1.17 - 15:38

          Cioè scusi, è lei che perverte la sua sessualità, è lei che è malato, e adesso non si può dire che lei è malato e invece il pervertito sono io ??

          Avatar
          dan 14.1.17 - 16:00

          Troll. End.

          Avatar
          divodivo _ It'll be okay... 14.1.17 - 22:14

          Tu ti sei iscritto a Disqus solo per commentare su un sito gay quanto la religione e i fanatismi considerino gli omosessuali malati, andando contro qualunque evidenza scientifica, che sia antropologica o sociologica o perfino etologica. Vedi, il tuo profilo non è bloccato, quindi è facilmente riscontrabile che tu abbia commentato solo e soltanto su questo sito. Esiste un intero universo in rete, ma a te interessa apparentemente solo questo pezzettino qui. Quindi, concludendo, sì. Direi che nessuno oserà mai negare il fatto che tu abbia una perversione piuttosto marcata. Potrei capire se i tuoi commenti qui fossero alcuni dei tanti commenti che lasci in rete, magari in siti di informazione, di tecnologia, di musica, di cinema o di qualsiasi tuo altro possibile interesse. Ma no. Tu commenti solo qui. Sarebbe interessante capire da dove origina questa tua morbosa voglia di entrare in contatto proprio con gli omosessuali. Provi piacere quando ti rispondiamo? Sei felice? Senti un'emozione crescere dentro di te mentre scrivi e attendi speranzoso la risposta? Quando hai scoperto di esserne così attratto? E l'eccitazione che provi quando vedi i porno gay, come la descrivi? Parlami di te, su...

          Avatar
          Tipok 18.1.17 - 20:04

          Ma lei cosa fa in un sito gay' E' curioso? Secondo me sotto sotto nasconde la sua natura che la tormenta accanendosi contro i gay. Non vorrei che prenda il gusto e diventa un nostro membro....Per carità....

          Avatar
          Anto Salerno 14.1.17 - 15:09

          Ahahah quindi come dice lei la natura prevede di fare sesso solo una, due volte nella vita per fare figli e poi basta... Oppure ogni volta che gli etero fanno sesso dovrebbero fare un figlio al giorno.. Povere donne.. Ahahaha

    Avatar
    Anto Salerno 14.1.17 - 11:52

    La religione e' la cosa più CONTRONATURA che vi sia al mondo

      Avatar
      Paolo 14.1.17 - 12:11

      La religione, il senso di qualcosa che ci supera e ci salva, di qualcosa che va oltre il circuito della finitezza di un ciclo di vita materiale, appartiene all'uomo che, in quanto tale, a differenza dell'animale, da sempre si interroga sulla sua origine prima e sul suo destino ultimo e, pertanto, non vi è niente di più connaturato all'uomo della religione, come non vi è niente di così direttamente contro naturale come cercare di introdurre qualcosa in uno sfintere anale. Lo sfintere è fatto per spingere qualcosa ( es. feci ) in fuori, dall'interno verso l'esterno; usare lo sfintere anale per portare qualcosa dall'esterno verso l'interno è oggettivamente ed etimologicamente perversione.

        Avatar
        Anto Salerno 14.1.17 - 12:16

        Infatti la perversione come la vive lei. E la cosa più bella al mondo.. Lei invece è religioso quindi è innaturale..

        Avatar
        Anto Salerno 14.1.17 - 13:08

        Ahahah quindi come dice lei la natura prevede di fare sesso solo una, due volte nella vita per fare figli e poi basta... Oppure ogni volta che gli etero fanno sesso dovrebbero fare un figlio al giorno.. Povere donne.. Ahahaha

    Avatar
    dan 14.1.17 - 13:53

    Malato sarà lei. Ma come si permette? Ma vada in terapia e non rompa le palle nei forum con le sue inutili ossessioni. Ignorante.

    Avatar
    Giovanni Di Colere 15.1.17 - 16:46

    Lei non ricorda dati di natura la natura contempla l'omosessualita che è diffusa e presente in tutte le specie. Sono molto spiacente se la realtà smentisce le Sue teorie. La sofferenza che La tormenta non troverà conforto nel diffondere falsità contro gli altri esseri umani.

Avatar
Anto Salerno 14.1.17 - 9:49

Chissà perché IN tv non mettono MAI il contrario : casi molto più inerenti alla REALTA ' ossia il marito gay che si sposa solo per copertura sociale e prende in giro una povera donna... Sono molto più numerosi questi casi: dato che la fiction riguarda le donne.. QUESTO È UN PROBLEMA MOLTO ATTUALE E SERIO che riguarda le donne.. Ancora oggi nel 2016 molte donne vengono prese in giro da omosessuali che non si accettano e si sposano per far contenti la famiglia o per farsi sfornare qualche erede.. Questo è un problema serio che riguarda non solo la cultura lgbt (xke vuole dire che l attivismo lgbt in tutti questi anni NON È RIUSCITO AD OTTENERE ALCUN RISULTATO.. se ancora oggi nel 2016 abbiamo ragazzini di 18 anni che si fidanzano con le ragazzine per copertura alla propria omosessualità...) ma riguarda soprattutto i diritti delle donne.. Kissa come mai di questo PROBLEMA SOCIALE la tv non ne parla quasi mai.. Forse perché si andrebbe a sfatare il mito della società eteronormata e le donne così si sentirebbero meno desiderate??

    Avatar
    dan 14.1.17 - 11:18

    Ho il dubbio, ma solo un dubbio, che in quel caso, siano proprio le donne il problema, che forse problema """"non è"""". Personalmente conosco svariate situazioni in cui lei SA che lui è gay (e tante altre in cui proprio "non può" non saperlo), ma semplicemente lo ama e ritiene che il suo essere gay non sia totalizzante e che possa starci assieme e amarlo per quello che è. Come dire, è intelligente, è bello e divertente ma è senza una gamba: non lo ami più? Ho capito che non è questo il caso che consideravi, ma ci tenevo a ricordare che c'è ANCHE questa dimensione. Non so quindi se la colpa di questa omertà sia effettivamente della "società" in generale. Soprattutto alla luce del fatto che la società E' l'insieme di singolarità.

      Avatar
      Anto Salerno 14.1.17 - 12:13

      Infatti ha detto bene.. Non sono questi i casi di cui mi riferivo.. Anche se credo siano casi di minoranza perché vi sn milioni di uomini al mondo quindi nn e comprensibile come mai una donna dovrebbe stare proprio con uno che non la desidera sessualmente.. Poi le dirò che è davvero difficile che la donna sappia.. Perché in Italia vi è la cultura in cui la bisessualità non è considerata proprio: la donna se vede un uomo che gli fa la corte crede che questo sia per forza eterosessuale, non esiste proprio che l uomo possa andare anche a maschi.. Anche quando i loro mariti vanno in palestra o a calcetto loro stanno tranquille.. Perché nn e concepito proprio che il suo uomo possa tradirla con un Maschio: SONO GELOSE SOLO DELLE ALTRE DONNE.. ecco a cosa mi riferivo io: e una mentalità sbagliata ed ecco perché i maschietti più furbi stanno anche COMODI in questa società perché sono super tranquilli che le donne e la società tutta non andrebbe mai a SOSPETTARE di loro.. E una società etero normata.. Punto.. Anche se un gay va dicendo in giro che un marito della famiglia tradizionale c ha provato con lui NESSUNO TI CREDE.. invece vi è mondo sommerso che è pieno di questi individui falsi bsx :anzi gli SPOSATI cercano sex proprio con altri bsx sposati insospettabili discreti e riservati come loro..Trasgressione, complicita tra maschi la chiamano.. E ci tengono in modo maniacale che questo non sappia mai.. Delle scopate etero ostentano semore mentre di quelle Omosex massima discrezione.. Ci sta anche un articolo in merito che aveva pubblicato proprio gay. It non so se lei l aveva letto.. Ma a parte l articolo è priorio una REALTA LATENTE : io che vengo da una città di provincia conosco benissimo : NELLA MIA CITTÀ I GAY SON TUTTI FIDANZATI O SPOSATI CON DONNA PER COPERTURA SENZA CHE LEI O LA FAMIGLIA SOSPETTI ASSOLUTAMENTE NULLA.. Anzi sono anche contro le Unioni gay.. Ma non solo nella mia piccola città di provincia sono stato nelle più grandi città italiane per lavoro (Roma Milano Bologna Venezia Torino) E LA SITUAZIONE ERA IDENTICA ALLA MIA CITTÀ DI PROVINCIA.. la percentuale dei gay single (non impegnati con donna) e dichiariati e' minima rispetto agli "etero che praticano sex gay" o etero curiosi come si chiamano.. Ergo LA COMUNITÀ LGBT COSA HA FATTO?? NON E' CAMBIATO NULLA RISPETTO AGLI ANNI '50. LA CULTURA E' SEMPRE QUELLA .Anzi il sex gay viene praticato di più dai maschietti con la scusa che vogliono provare (nella più assoluta incoerenza: il sex gay si ma la famiglia gay no)... IN ITALIA L OMOSESSUALITÀ E ANCORA VISTA COME UN VIZIETTO UNA PERVERSIONE DA PRATICARE IN PRIVATO che tutti fanno ma nessuno lo dice.. E' su questo che dovrebbe lavorare la comunità lgbt...

    Avatar
    Alessio 14.1.17 - 11:35

    E vogliamo parlare dello SCANDALOSO silenzio intorno ai molti ragazzini gay che a scuola fingono di essere eterosessuali, ingannando i bulli che giustamente vorrebbero picchiarli? Altro che società eteronormata, hai ragione! L'omosessualismo imperante si estrinseca nella simulazione e nell'inganno, ammantandosi di una pretesa scientificità sotto l'ombrello del gender che tutto giustifica. Ma "adda venì baffone" e vi sistemerà tutti, brutti e schifosi! :)

    Avatar
    Mauro Magoelite Casotti 14.1.17 - 15:17

    In TV personaggi gay sobri e non macchiettistici ci stanno nelle fiction e nei film tv (e perfino nelle soap italiane) da 10 anni.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Sanremo 2025, Carlo Conti apre ad un suo 4° Festival e i bookmakers lo danno subito per favorito - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, Carlo Conti apre ad un suo 4° Festival e i bookmakers lo danno subito per favorito

Culture - Redazione 4.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della terza puntata del Serale

Culture - Luca Diana 7.4.24
Gloria, nessun bollino nero Rai sul bacio gay. È il carabiniere che usa il suo cappello per privacy - Gloria bacio gay censurato - Gay.it

Gloria, nessun bollino nero Rai sul bacio gay. È il carabiniere che usa il suo cappello per privacy

Serie Tv - Federico Boni 14.2.24
Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio - PrimaFestival condotto da Paola e Chiara - Gay.it

Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio

Culture - Redazione 1.2.24
Vittorio Menozzi e Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, Vittorio Menozzi e Federico Massaro sono più uniti che mai

Culture - Luca Diana 23.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 maggio tra tv generalista e streaming - Film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 maggio tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 20.5.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Vincenzo Schettini

Vincenzo Schettini tra coming out e amore: “Francesco mi completa, è la mia metà” (VIDEO)

News - Redazione 24.4.24