Brokeback Mountain, Heath Ledger chiese di non fare battute ironiche sul film agli Oscar del 2006

15 anni fa la cinematografia LGBT cambiava per sempre grazie a Brokeback Mountain.

Brokeback Mountain, Heath Ledger chiese di non fare battute ironiche sul film agli Oscar del 2006 - Scaled Image 1 19 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Jake Gyllenhaal ha ricordato come Heath Ledger, indimenticato protagonista di Brokeback Mountain, chiese all’Academy di escludere il capolavoro di Ang Lee da qualsiasi sketch ‘ironico’. All’epoca, quando gli Oscar avevano ancora un presentatore, era tradizione ‘scherzare’ sui film con più candidature. Brokeback Mountain, già Leone d’Oro, era in corso per la statuetta più ambita, poi assegnata a Crash – Contatto Fisico, ma Ledger si impuntò, perché non c’era proprio nulla da ridere, dinanzi ad un film come quello sceneggiato da Larry McMurtry e Diana Ossana.

Ricordo che volevano fare un’apertura agli Academy Awards di quell’anno in cui avrebbero scherzato su Brokeback Mountain. Heath si rifiutò. All’epoca io ero un po’ un tipo da “Va bene, okay … qualunque cosa, è tutto molto divertente”. Ma Heath mi disse, ‘Non è uno scherzo per me. Non voglio fare battute a riguardo’.

Col senno poi, ammette ora Gyllenhaal, la posizione presa di Heath era non solo sacrosanta, ma soprattutto intelligente. I segreti di Brokeback Mountain vinse 3 Oscar (regia, sceneggiatura non originale e colonna sonora), 4 Golden Globe e 4 Bafta, oltre a decine di altri premi. L’estate scorsa Gyllenhaal aveva già ricordato come Ledger odiasse le battute sul film di Ang Lee.

Ci sono persone che mi hanno sfottuto o criticato per le battute che dico in quel film. Questa è una delle cose che ho amato di Heath. Non scherzerebbe mai su Brokeback Mountain. Quando qualcuno faceva battutacce, lui era tipo “No. Si tratta di una storia d’amore. Tutto qui, amico”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24

Hai già letto
queste storie?

I segreti di Brokeback Mountain

Brokeback Mountain e il mancato Oscar come miglior film. Ang Lee è sicuro: “Fu colpa dell’omofobia di Hollywood”

Cinema - Redazione 3.4.24