In vendita la villa cremonese di Chiamami col tuo nome

Costa 1,7 milioni di euro acquistare la villa idilliaca dove scoppia l’amore tra Elio e Oliver nel meraviglioso film di Guadagnino candidato a quattro Oscar.

In vendita la villa cremonese di Chiamami col tuo nome - Scaled Image 24 - Gay.it
2 min. di lettura

È stata messa in vendita Villa Albergoni, la villa del sedicesimo secolo a Moscazzano (Cremona) dove si svolge gran parte di Chiamami col tuo nome, la splendida storia d’amore gay di Luca Guadagnino candidata a quattro premi Oscar.

In vendita la villa cremonese di Chiamami col tuo nome - Villa Albergoni 2 - Gay.itL’agenzia immobiliare House & Loft indica come costo di partenza 1,7 milioni di euro: la dimora storica è una villa nobiliare fortificata posta sotto la tutela del patrimonio d’interesse storico e artistico, circondata da un vasto parco di due ettari con piante secolari e da frutto. Nel prezzo sono compresi gli edifici minori annessi, sparsi nel verde.

A Villa Albergoni ci sono ben quattordici camere da letto, tra cui quella in cui dormono i protagonisti del film, Elio e Oliver (Timothée Chalamet ed Armie Hammer), e sette bagni. Guadagnino l’ha scoperta circa quattro anni fa e se ne è innamorato al punto da pensare di andarci a vivere “come un signore di campagna, è meravigliosa e un po’ triste”.

Sento che quella casa sarà mia per sempre – sostiene Guadagninoed è la stessa sensazione che ho provato con Io sono l’amore: ho girato in questo importante edificio nel centro di Milano, Villa Necchi Campiglio, e nessuno mi toglierà la convinzione che è mio. Anche quella casa sarà mia per sempre”.

In vendita la villa cremonese di Chiamami col tuo nome - Villa Albergoni 3 - Gay.itVilla Necchi Campiglio è ora di proprietà del Fondo Ambiente Italiano.

L’interior designer Violante Visconti di Modrone ha dovuto risistemare gli ambienti di villa Albergoni affinché fosse credibile l’ambientazione anni Ottanta e il fatto che appartenesse a due intellettuali colti ma non particolarmente facoltosi: “un luogo di grandezza storica ma non economica”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24

I nostri contenuti
sono diversi