Christian Dior, il biopic sullo stilista racconterà anche la sua storia d’amore con Jacques Benita

Pur non avendo mai pubblicamente rivelato il proprio orientamento sessuale, era noto come Dior avesse avuto diversi amanti uomini: l'ultimo fu il cantante marocchino Jacques Benita, di 30 anni più giovane.

ascolta:
0:00
-
0:00
Christian Dior, il biopic sullo stilista racconterà anche la sua storia d'amore con Jacques Benita - Christian dior 4 - Gay.it
2 min. di lettura

A quasi 70 anni dalla sua morte, Christian Dior diventerà biopic cinematografico. Attualmente a Venezia con Coup de Chance di Woody Allen, Elsa Zylberstein dirigerà la pellicola, mentre Julien Teisseire, nota per aver scritto The Hookup Plan di Netflix, si occuperà della sceneggiatura.

Il film biografico su Dior, stilista che rilanciò nel dopoguerra la moda parigina, ridandole rilievo e prestigio internazionale, prenderà vita a Parigi nel 1947, quando l’iconico magnate della moda fondò la sua casa di moda all’età di 42 anni. La pellicola ripercorrerà poi i 10 anni successivi, fino alla sua prematura morte per infarto nel 1957, all’età di 52 anni. Dior morì al Grand Hotel & La Pace di Montecatini Terme dopo una partita di canasta con un gruppo di amici. Venne trovato nella sua camera dalla sua più stretta collaboratrice e da un medico.

Il biopic racconterà come Dior ha costruito il suo impero insieme al suo braccio destro Raymonde Zehnacker (interpretato dalla stessa Zylberstein), che nella sua autobiografia lo stilista descrisse come il suo “secondo sé” e la sua “altra metà”.

Pur non avendo mai pubblicamente rivelato il proprio orientamento sessuale, era noto come Dior avesse avuto diversi amanti uomini durante la sua vita: l’ultimo fu il cantante marocchino Jacques Benita, di 30 anni più giovane. Il film di Zylberstein seguirà anche la vita privata di Dior e il modo in cui si innamorò “perdutamente” di Benita nel 1956, l’anno prima della sua morte. A darne notizia Variety.

Christian Dior era un uomo estremamente riservato, quindi la gente sa molto poco di lui e non era un personaggio stravagante come altri stilisti o icone culturali popolari, ma non era per questo meno affascinante“, ha sottolineato Zylberstein, che ha spiegato di conoscere bene il mondo Dior, poiché sua madre ha lavorato per l’azienda di profumi all’inizio degli anni ’70. “Christian Dior era come un ‘mister normal’ e non era parigino, veniva dalla Normandia”. “È sempre stato discreto ma era anche estremamente resiliente. Ecco perché la sua eredità è ancora viva oggi”.

Dior sarà anche il soggetto di “The New Look”, serie AppleTV+ di Todd A. Kessler (“Bloodline”) con Ben Mendelsohn (“Bloodline”) nei panni di Dior e Juliette Binoche (“Il paziente inglese”) in quelli di Coco Chanel.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24

Continua a leggere

Ferzan Ozpetek al lavoro su un nuovo progetto: "Ci saranno tante attrici, tante donne" - Ferzan Ozpetek - Gay.it

Ferzan Ozpetek al lavoro su un nuovo progetto: “Ci saranno tante attrici, tante donne”

Cinema - Redazione 15.4.24
Josh O’Connor e la scena di sesso a tre con Zendaya e Mike Faist in Challengers di Luca Guadagnino - Challengers - Gay.it

Josh O’Connor e la scena di sesso a tre con Zendaya e Mike Faist in Challengers di Luca Guadagnino

Cinema - Redazione 3.4.24
Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull'icona del pop che forse non è del tutto morto - Madonna e Julia Garner - Gay.it

Madonna, Baz Luhrmann e il biopic sull’icona del pop che forse non è del tutto morto

Cinema - Redazione 1.12.23
"Estranei" - All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro - 003 001 S 02013 - Gay.it

“Estranei” – All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro

Cinema - Federico Boni 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The TV Glow è il film horror trans* che aspettavamo?

Cinema - Riccardo Conte 25.1.24
Arriva Matrix 5, sarà il primo film della saga senza Lana e/o Lilly Wachowski alla regia - MATRIX RESURRECTIONS 1 MX4 TRLR 0002 High Res JPEG - Gay.it

Arriva Matrix 5, sarà il primo film della saga senza Lana e/o Lilly Wachowski alla regia

News - Redazione 4.4.24
Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi - Bastardo. La herencia de un genocida 2 - Gay.it

Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi

Cinema - Redazione 10.11.23
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24