CitizenGo chiede l’eliminazione dei colori rainbow nella metro di Milano

Il gruppo integralista non è nuovo ad attacchi contro la comunità LGBT+.

citizengo
2 min. di lettura

CitizenGo torna a fare polemica contro i colori arcobaleno di una fermata della metro di Milano.

Non è giusto utilizzare i servizi pubblici per esaltare le idee di certi passeggeri a scapito degli altri“. La richiesta arriva dal gruppo integralista di CitizenGo, in Italia rappresentato da Filippo Savarese. Questa volta i conservatori se la prendono con i colori rainbow che hanno vivacizzato le pareti della fermata Porta Venezia, nella metropolitana di Milano.

L’abbellimento della fermata metropolitana era stato pensato da ATM per sostenere il Gay Pride di quest’anno. Il Comune aveva poi insistito affinché le pareti rimanessero “arcobaleno” in modo permanente. La fermata di Porta Venezia poi non era stata di certo scelta a caso: qui si trova la Gay Street e il quartiere più gay-friendly del capoluogo.

Le accuse del gruppo conservatore

Filippo Savarese, nella richiesta inviata ad ATM, rivendica il fatto che gran parte dei cittadini milanesi si sentirebbero in forte disaccordo con quella decisione, perché violerebbe il concetto di bene comune. Nella nota, il rappresentante di CitizenGo spiega anche che ATM con questa decisione ha voluto portare avanti le cause della comunità LGBT+, come matrimoni gay, utero in affitto e l’introduzione del gender nelle scuole con corsi creati ad hoc, ma in realtà storpiando completamente quello che la società di trasporti milanese voleva dimostrare.

Ma quali sono queste cause? Matrimonio gay. Adozioni gay. Corsi scolastici sulla fluidità sessuale dei bambini. Utero in affitto. Poliamori/poligamia. Si tratta di cause ideologiche e politiche, totalmente divisive nella cittadinanza, peraltro largamente contraria a quasi tutte queste istanze.

CitizenGo conclude il suo attacco scrivendo che da questa iniziativa ogni città si potrebbe sentire in diritto di concedere un pezzo del proprio comune a una qualsiasi entità politica per soli fini elettorali, indicando così la comunità LGBT+ come una lobby operante nella politica italiana. La richiesta di ripristinare l’aspetto “normale” della fermata di Porta Venezia è stata indirizzata all’assessore alla Mobilità e all’Ambiente Marco Granelli e a Luca Bianchi, presidente di ATM.

CitizenGo da anni si batte per imporre un pensiero conservatore e bigotto alla società, attraverso l’imposizione dei crocifissi in tutti i luoghi pubblici, l’intitolazione a strade e ospedali a santi o personaggi collegabili all’epoca fascista e naturalmente contro l’ideologia gender e tutte le leggi e iniziative a favore della comunità omosessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
herinanth 11.9.18 - 9:13

Uahoo, non sapevo che affiggere un arcobaleno su un muro implicasse appoggiare di tutto, dal gender al poliamore. Ma non ci sono gli asessuali! Non vengono considerati nemmeno dagli haters!

Avatar
Monsi67 11.9.18 - 4:38

Come ha scritto qualcuno sopra : Hanno ragione, subito via i crocifissi ed ogni altro simbolo religioso da ogni luogo pubblico

Avatar
Rocco Smit 10.9.18 - 18:57

Scusate,ma non possiamo pensare di colorare le fermate del metrò Non è con questi mezzucci che infastidiscono gli etero che noi gay usciremo dal nostro ghetto Ci saranno sempre gli omofobi forse aumenteranno dobbiamo capire che la società non è ancora pronta a tollerare la nostra diversità e cercare di non esagerare con istanze che la gente non può condividere Cerco di essere realista

Trending

Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa - Milano presidio al Consolato russo in solidarieta della comunita LGBTQIA russa - Gay.it

Milano, presidio al Consolato russo a sostegno della comunità LGBTQIA+ russa

News - Redazione 14.12.23
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
michael-stipe-binarismo-di-genere

Michael Stipe sul binarismo di genere: “Nel ventunesimo secolo stiamo riconoscendo le zone grigie”

Musica - Francesca Di Feo 15.12.23
fratelli

Milano, Corte d’Appello dichiara illegittime le trascrizioni dei figli delle coppie di donne

News - Redazione 6.2.24
milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Samuele Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24