Il direttore della comunicazione di Trump segue su Twitter un pornoattore gay

Sorpresa sul social network, dove il neoarrivato alla Casa Bianca Anthony Scaramucci è follower di Blake Mitchell. Qualcosa da nascondere?

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Anthony Scaramucci, nuovo direttore della comunicazione del presidente Trump, segni particolari: sposato, conservatore e follower di Blake Mitchell, pornoattore gay.

Appena arrivato alla corte di Washington il finanziere italoamericano newyorkese, 53 anni, già finito in un polverone per i suoi modi sboccati e le pressioni ai giornalisti emersi in una telefonata delirante a Ryan Lizza del New Yorker, ha creato nuovo imbarazzo alla Casa Bianca muscolare e timorata di Dio imbastita da Donald Trump.

A rivelarlo è stato lo stesso pornoattore con un tweet molto sorpreso, data l’omofobia dell’amministrazione Trump e dei suoi sostenitori. Anche perché sul social network di Jack Dorsey non c’è censura dei contenuti a luci rossi e quindi i profili Twitter delle pornostar, come quello di Blake Mitchell, sono spesso usati per caricare teaser dei loro film o altri materiali vietati ai minori.

Per quale ragione dunque il neo direttore della comunicazione della Casa Bianca segue la nota pornostar? È stato colto dalla noia tra un provvedimento omofobo e l’altro, come il recente ban dei transgender dalle forze armate? O sarà forse rimasto ammirato per il suo grande patriottismo americano?

Ti suggeriamo anche 

Trump celebra oggi il Pride Month e discrimina la comunità LGBT il resto dell'anno

Omofobia

Pestato a sangue mentre gli gridano ‘fr*cio’, ma i colpevoli sono già fuori di prigione

La polizia ha identificato i due sospetti responsabili. Arrestati per aggressione, sono stati rilasciati. Ecco perché.

di Federico Boni