Coronavirus, le persone LGBT sono più vulnerabili?

Tre le ragioni che rendono le persone LGBT più vulnerabili al COVID19. L'allarme lanciato da 100 organizzazioni LGBTQ.

Coronavirus, le persone LGBT sono più vulnerabili? - coronavirus 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Le persone LGBTQ sarebbero più vulnerabili al coronavirus per tre motivi. L’11 marzo scorso, oltre 100 organizzazioni LGBTQ USA hanno inviato una lettera aperta ai fornitori di servizi sanitari e ai media d’America per renderli consapevoli del fatto che le persone LGBT sarebbero maggiormente a rischio di contrarre il coronavirus.

Il Dr. Scout, vicedirettore della National LGBT Cancer Network, afferma: “Con l’aumentare della diffusione del nuovo coronavirus a.k.a. COVID-19, molte persone LGBTQ + sono comprensibilmente preoccupate di come questo virus possa influenzare noi e le nostre comunità. Il sottoscritto desidera ricordare a tutte le parti che gestiscono la sorveglianza, la risposta, il trattamento e la copertura mediatica di COVID-19 che le persone LGBTQ + sono tra i soggetti più vulnerabili“.

Tre, a suo dire, i fattori specifici.

“La popolazione LGBTQ + utilizza tabacco a tassi superiori del 50% rispetto alla popolazione generale”. “COVID-19 è una malattia respiratoria che si è rivelata particolarmente dannosa per i fumatori”. Le persone LGBTQ sono più a rischio, continua la lettera, perché la nostra comunità ha tassi più elevati di HIV e cancro, “il che significa che un numero maggiore di noi può avere un sistema immunitario compromesso, rendendoci più vulnerabili alle infezioni COVID-19”.

Il terzo e ultimo fattore che rende le persone LGBTQ più vulnerabili, insiste la lettera aperta, è perché “continuiamo a subire discriminazioni, atteggiamenti indesiderati e mancanza di comprensione da parte dei fornitori e del personale in molti contesti sanitari. Di conseguenza, molti sono riluttanti a cercare assistenza medica, tranne in situazioni che si sentono urgenti, ma evidentemente tardive”.

In conclusione la lettera chiede a tutte le persone coinvolte nel sistema sanitario di “garantire che la nostra comunità LGBTQ + sia adeguatamente servita durante questo focolaio”. L’epidemia di coronavirus è stata etichettata come pandemia dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) all’inizio di questa settimana. Il capo dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha rivelato che il numero di casi di coronavirus al di fuori della Cina è aumentato di 13 volte in due settimane, dicendosi “profondamente preoccupato” dai “livelli di inattività allarmanti” in tanti, troppi Paesi d’Europa.

L’Italia tutta, da giorni ormai, è in quarantena. La Francia ha deciso di chiudere tutte le scuole, la Germania ancora tentenna e la Spagna si prepara all’autoisolamento come il Bel Paese. Boris Johnson, primo ministro britannico, ha preferito non agire, per il momento. Così come Donald Trump, che dopo aver schernito il Coronavirus definendolo una semplice influenza si è barricato in casa, fermando tutti i voli da e per l’Europa (Regno Unito escluso).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 13.3.20 - 12:03

In parallelo alla prudenza ed auto responsabilità che ha ognuno della nostra " comunità'" nel prevenire e preservarsi dal virus dell''HIV , cosi' dobbiamo fare per questa pandemia attenendoci rigorosamente ai pochi dettami della prevenzione :con maggiore attenzione sicuramente.

Trending

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un'iconica foto presto diventata virale - Laura Pausini Eros Ramazzotti Giorgia Elisa e Tiziano Ferro - Gay.it

Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Giorgia, Elisa e Tiziano Ferro insieme in un’iconica foto presto diventata virale

Musica - Redazione 19.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24

Hai già letto
queste storie?

Vivere con Hiv testimonianza Enrico

Vivere con l’Hiv, la testimonianza di Enrico: “Quando l’ho detto al mio compagno questa è stata la sua risposta”

Corpi - Daniele Calzavara 14.3.24
Hiv Salute Mentale e Supporto Psicologico

Autostigma e salute mentale per le persone HIV+: l’importanza dell’aspetto psicologico

Corpi - Daniele Calzavara 2.5.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Vivere con hiv - la testimonianza di Enrico

Vivere con il virus: “L’Hiv è stato una grande occasione per prendermi cura di me stesso”

Corpi - Daniele Calzavara 22.3.24
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24
Vivere bene, vivere meglio con l’Hiv: quanto è importante prendere bene la terapia? - pexels maksgelatin 4883435 1 - Gay.it

Vivere bene, vivere meglio con l’Hiv: quanto è importante prendere bene la terapia?

Corpi - Daniele Calzavara 11.7.24
PrEP Universale, l'appello per il superamento delle barriere che in Italia vengono poste all’accesso alla terapia - PrEP universale – basta barriere - Gay.it

PrEP Universale, l’appello per il superamento delle barriere che in Italia vengono poste all’accesso alla terapia

News - Redazione 20.6.24