Croazia, attivista LGBT denuncia il suo Paese alla Corte Europea dei Diritti Umani: “Voglio più tolleranza”

"Non mi interessa il risarcimento, voglio solo che le forze dell'ordine svolgano il proprio lavoro in modo dignitoso".

Croazia, attivista LGBT denuncia il suo Paese alla Corte Europea dei Diritti Umani: "Voglio più tolleranza" - ante beus 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Tre anni di aggressioni, minacce e momenti di paura lo hanno convinto a denunciare il suo Paese alla Corte Europea di Strasburgo per i Diritti Umani: questa la storia di Ante Beus.

Ante lavora come contabile a Spalato, in Croazia: omosessuale e da tempo impegnato come attivista per la comunità LGBT, i suoi problemi – come raccontato al quotidiano nazionale Slobodna Dalmacija – sono iniziati nel 2013, dopo aver organizzato il Gay Pride a Spalato. Pochi giorni dopo l’uomo è stato inseguito da una quindicina di persone mentre camminava assieme ad un’altra partecipante vista alla manifestazione: “Siamo stati rincorsi per diverse centinaia di metri da un gruppo di scalmanati, urlavano che ci avrebbero uccisi. Quando siamo arrivati nel quartiere in cui abito siamo riusciti a seminarli e ci siamo nascosti a casa mia, chiamando la polizia”. Gli agenti sono arrivati, ma con fare sbrigativo hanno steso un verbale e se ne sono andati.

Croazia, attivista LGBT denuncia il suo Paese alla Corte Europea dei Diritti Umani: "Voglio più tolleranza" - ante beus 2 - Gay.it

Dopo il sopralluogo degli agenti gli aggressori sono riusciti ad individuare l’indirizzo dell’uomo: nel giro di poco gli attacchi si sono moltiplicati e si sono verificati anche tentativi di intrusione nel suo alloggio. In un’altra occasione Ante e un suo amico sono stati aggrediti a calci e pugni da un gruppo in un bar: la polizia ha denunciato solo tre uomini, il tribunale ne ha condannato uno a qualche ora di lavoro socialmente utile. La Questura di Spalato, in seguito, ha diffuso un comunicato asserendo di aver “compiuto errori tattici nel corso degli interventi, che però non hanno impedito alla polizia di individuare i colpevoli delle aggressioni e di denunciarli”.

Croazia, attivista LGBT denuncia il suo Paese alla Corte Europea dei Diritti Umani: "Voglio più tolleranza" - ante beus 3 - Gay.it

Nella denuncia presentata a Strasburgo contro la Croazia si rileva che negli episodi in questione sono stati violati diversi articoli della Convenzione europea sui diritti dell’uomo in fatto di indagini, processi, discriminazione sessuale e diritto alla vita privata e familiare. Ante Beus ha le idee chiare: “Non mi interessa alcun risarcimento, voglio solo che le forze dell’ordine comincino a svolgere il proprio lavoro in modo dignitoso e giusto. Voglio che nella società croata ci sia più tolleranza e meno violenza”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giovanni Di Colere 20.5.17 - 20:57

Ho due amici che hanno smesso di andare in campeggio in Croazia neanche coi turisti sono civili. C'è molta omofobia sono molto cattolici intolleranti. Un collega è croato e mi ha detto che non tornerà più là.

Trending

@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24

Hai già letto
queste storie?

africa lgbt

Storia di un mondo al contrario, così i diritti LGBTIQ+ spaccano il mondo

News - Giuliano Federico 6.12.23
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
joe biden lgbtiqa

Biden all’ONU: “Proteggere donne, LGBTQ e intersex, sono valori della nostra umanità condivisa”

News - Giuliano Federico 21.9.23
aula-vuota-interrogazione-questioni-lgbtqia

Roccella annuncia sblocco fondi Unar per la comunità LGBTQIA+ davanti al Senato vuoto

News - Francesca Di Feo 14.9.23
Vittorio Menozzi, Federico Massaro e Stefano Miele, Grande Fratello

Grande Fratello, le parole di Stefano Miele suscitano polemiche: “Secondo me Federico è gay”

Culture - Luca Diana 22.1.24
Maurizio Landini

CGIL, diritti LGBTIQ+ non menzionati nella manifestazione di Sabato 7 ottobre a Roma

News - Redazione Milano 5.10.23
Grande Fratello Letizia Petris lesbica Vittorio Gay

Grande Fratello, le parole di Beatrice Luzzi suscitano polemiche: “Letizia Petris è lesbica”

Culture - Luca Diana 7.11.23
cosa significa 2SLGBTQIA+

Cosa significa 2SLGBTQIA+ e perché c’è 2SL

Culture - Redazione Milano 8.9.23