Doppio funerale per il ragazzo trans suicida: il padre non lo accettava

Due genitori in guerra per la lapide del figlio FtoM, con il tribunale costretto a prendere una terribile decisione.

ragazzo trans
Il ragazzo trans non aveva iniziato la transizione. E il disagio era troppo forte da sopportare.
2 min. di lettura

Il caso del funerale di un ragazzo trans morto suicida è dovuto finire in tribunale, per mettere i genitori d’accordo. Il nome non è stato reso pubblico, ma il ragazzo aveva 15 anni e viveva a Perth, in Australia. Questo ragazzo era nato in un corpo femminile, un corpo in cui non si riconosceva. Si sentiva bene a indossare indumenti maschili, e appena possibile, avrebbe anche iniziato il percorso di transizione. Ma c’era un problema.

La legge australiana prevede che i minorenni transgender ottengano l’approvazione di entrambi i genitori per modificare i documenti. La madre avrebbe firmato subito. Il padre, da sempre contrario, non avrebbe mai posto la sua autorizzazione.

Ecco la concausa del gesto estremo del ragazzo, che ha scelto la via del suicidio per superare quello stato di disagio che lo stava distruggendo.

Doppia lapide per il ragazzo trans

Il padre non si è arreso alla sua posizione transfobica nemmeno dopo la morte del figlio. E per il ragazzo trans è stata l’ennesima umiliazione. Non solo non lo aveva mai accettato in vita. L’uomo voleva che anche nella lapida fosse indicato solo il suo nome femminile, quello cioè dato alla nascita. Il cosiddetto deadname.

La madre, invece, aveva accettato il figlio. E nella lapida voleva mettere il nome maschile con cui si faceva chiamare. anche lui avrebbe voluto così. Anzi, avrebbe odiato riposare per l’eternità davanti a una lapide con il suo deadname. Le diverse posizioni dei due genitori hanno portato a una battaglia legale, del tutto inaudita, che il giudice ha risolto con una sentenza terribile: il ragazzo trans avrà due lapidi.

Ma non solo. Vi saranno anche due funerali, e le ceneri saranno suddivise equamente. Su entrambe le lapidi  saranno indicati entrambi i nomi. Anche nei documenti ufficiali, come il certificato di morte, vi sarà il nome femminile, poiché il processo di transizione non è mai iniziato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Leggere fa bene

Chiamami col mio nome: quando le persone trans si raccontano come vogliono - homepage ri scatti scaled 2 - Gay.it

Chiamami col mio nome: quando le persone trans si raccontano come vogliono

Culture - Riccardo Conte 10.10.23
ariete-la-notte-22-settembre

Ariete e l’amore per suo fratello in transizione: “Io sono LGBTQ+ e faccio il mio da sempre”

Musica - Francesca Di Feo 21.9.23
Hunter Schafer di Euphoria e il ruolo della depressione nella sua transizione - Hunter Schafer - Gay.it

Hunter Schafer di Euphoria e il ruolo della depressione nella sua transizione

News - Federico Boni 14.9.23
Photo: Rogelio V. Solis

ll Parlamento inglese accoglie il primo panel per la tutela dellə bambinə trans*

News - Redazione Milano 7.2.24
Dylan Mulvaney Blue Christmas

Il Blue Christmas transgender di Dylan Mulvaney è una bomba

Musica - Mandalina Di Biase 18.12.23
@vittoria_schisano

La storia di Vittoria Schisano, finalmente protagonista

Culture - Redazione Milano 18.10.23
Sacrane intervista Gay.it

Dopo una lunga battaglia contro me stesso, ora sono davvero libero: “Falling” è il nuovo singolo di Sacrane, intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.1.24
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23