Prete omofobo abusa sessualmente di altri uomini: decine le vittime

Eric Dudley ha fondato una chiesa sull'odio nei confronti delle persone omosessuali. Ma ha molestato decine di uomini e aspiranti sacerdoti.

Prete omofobo abusa sessualmente di altri uomini: decine le vittime - Eric Dudley - Gay.it
2 min. di lettura

Eric Dudley è un prete anglicano che ha letteralmente fondato una chiesa sul suo dichiarato odio nei confronti delle persone omosessuali, se non fosse che ha utilizzato la propria posizione per abusare sessualmente di altri uomini. Il Godly Response to Abuse in the Christian Environment, detto anche GRACE, è stato incaricato dalla Chiesa anglicana di Tallahassee, in Florida, ad indagare su queste infamanti accuse di abusi sessuali.

Dudley abbandonò la propria posizione di rettore della Chiesa episcopale di St John nel 2005, dopo che la chiesa assunse un sacerdote apertamente gay. Annunciò le proprie dimissioni sottolineando come non potesse sopportare simili eresie, a tal punto da fondare una chiesa tutta sua.

Nasce così la St Peter’s Anglican Church, fondata di fatto sui continui attacchi alla comunità LGBT. Eric Dudley ha sempre definito il matrimonio egualitario come “un tragico evento nella vita d’America, l’ennesimo disfacimento del tessuto cristiano del nostro Paese“. Eppure l’indagine portata avanti da questo GRACE ha scoperto che lo stesso Dudley ha frequentemente molestato e abusato sessualmente di aspiranti sacerdoti e altri uomini, come riportato da Tallahassee.com.

Dudley avrebbe iniziato presentandosi come loro mentore, portandoli a pranzo e infine organizzando riunioni. Li avrebbe poi riempiti di denaro e regali, e alla fine li avrebbe invitati per sessioni di consulenza individuali. Il prete anglicano avrebbe quindi iniziato a toccarli e a baciarli in modo inappropriato. Il rapporto afferma: “Se la persona in questione esprimeva disagio, padre Eric normalizzava il suo comportamento (spiegando ad esempio che era solo una persona affettuosa, raccontando di uomini che si tenevano per mano o baciavano in altre culture) o rassicurava la vittima, sottolineando come non fosse attratto sessualmente dagli uomini”.

“Eric è noto come colui che odia i gay. Siamo la chiesa che ha costruito le propria fondamenta sull’anti-omosessualità”, ha confessato una delle vittime, incredula per quanto stesse capitando. L’indagine GRACE nasce su approfondite interviste a 51 persone, con prove sotto forma di registrazioni audio e video di testimonianze delle vittime, e-mail, messaggi di testo e documenti della chiesa.

È chiaro che già nel 2011 … alcuni membri e dirigenti della St Peter avessero almeno una certa conoscenza della cattiva condotta di padre Eric … GRACE non ha trovato prove del fatto che St Peter abbia intrapreso azioni sostanziali in risposta alla condotta di padre Eric fino al 2018.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Renzo Loi 3.12.19 - 11:22

dava fastidio alla lobby gay e mondialista . come se ne potevano disfare? accusandolo di molestie sessuali. come tutti quelli che danno fastio a certi poteri.vedi kevin spacey e tanti altri.guarda caso bastano testimonianze senza prove x iniziare la gogna mediatica. ORAMAI IL GIOCO è SCOPERTO E VECCHIOTTO.

Trending

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Peter Gallagher di Grey's Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO) - Peter Gallagher di Greys Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn - Gay.it

Peter Gallagher di Grey’s Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO)

Culture - Redazione 19.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24

Continua a leggere