11/04/2010 – Dopo che l’intero stadio durante la partita gli ha gridato “Bicha, Bicha” (finocchio), il pallavolista brasiliano Michael ha fatto coming out davanti alle telecamere della tv di stato: “Sì, sono gay. Basta offendermi”.

11/04/2010 – Dopo che l’intero stadio durante la partita gli ha gridato “Bicha, Bicha” (finocchio), il pallavolista brasiliano Michael ha fatto coming out davanti alle telecamere della tv di stato: “Sì, sono gay. Basta offendermi”.

Foto del giorno di Domenica 11 Aprile 2010 1/1 Foto del giorno di Domenica 11 Aprile 2010
Foto 1 - 11/04/2010 - Dopo che l'intero stadio durante la partita gli ha gridato "Bicha, Bicha" (finocchio), il pallavolista brasiliano Michael ha fatto coming out davanti alle telecamere della tv di stato: "Sì, sono gay. Basta offendermi".
Omofobia

Russia, l’indecente spot che attacca le famiglie arcobaleno – video

Uno spot vergognoso, ovviamente consentito a dispetto di tutti i Pride, i film e le serie con personaggi LGBT al loro interno, da anni vietati in Russia perché colpevoli di "propaganda gay". Sulla propaganda sfacciatamente omotransfobica, invece, nulla da obiettare.

di Federico Boni