Frédéric Chopin era gay, ma in Polonia la notizia non è stata presa bene

La Polonia sta disperatamente cercando di ribadire l'eterosessualità di Frédéric Chopin, per quanto alcune lettere inviate al suo amato dimostrino il contrario.

Frédéric Chopin
Frédéric Chopin era gay. Ma la Polonia non lo accetta.
< 1 min. di lettura

Solo poche settimane fa il giornalista e musicista Moritz Weber aveva reso noto quanto scoperto: Frédéric Chopin era omosessuale. Le prove erano diverse lettere che il compositore di origine polacche aveva scritto a quello che è stato identificato come il suo compagno. Per decenni, il suo orientamento sessuale è stato nascosto. 

Ma la notizia, diffusa attraverso un’inchiesta radiofonica intitolata “Gli uomini di Chopin“, non è piaciuta alla Polonia, Paese di origine dell’artista. Dopotutto, come può un grande Paese come la Polonia, da anni ostentatamente omofobo, rivendicare un personaggio di tale importanza come omosessuale?

Le lettere di Frédéric Chopin al suo amato e la rabbia della Polonia

Nelle lettere, Frédéric Chopin parla direttamente del suo amore per un uomo, le parole utilizzare sono inequivocabili. Ma “a difesa” dell’artista, ecco che arrivano gli omofobi, pronti a eliminare questa (secondo loro) macchia dal nome di Chopin. In effetti, la Polonia ha sempre dato importanza a Frédéric Chopin, come orgoglio per l’intero Paese. Naturalmente, fino a quando era etero.

Direttamente da Varsavia è intervenuta un’agenzia voluta direttamente dal governo, la Fryderyk Chopin Institute. Gli esperti, chiamati a dare un parere sull’orientamento sessuale di Frédéric Chopin in base a quanto riportato nelle lettere, si sono subito preoccupati di chiarire che lo scambio epistolare del compositore con il suo amato non sono assolutamente una prova.

Infatti, per criticare il fatto si sono arrampicati sugli specchi, parlando di un linguaggio “musicale e complicato” utilizzato dall’artista, che noi oggi potremmo equivocare.

Ma non solo, perché dipende anche dalla lingua:

Se vengono lette nella versione originale in polacco, suonano un po’ diversamente. 

Anche i giornali polacchi non ci stanno, e hanno cercato di ironizzare: da “Chopin bacia il suo amico. Vuol dire che era gay?” e “L’Occidente è entusiasta all’idea che Chopin fosse gay”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Peter Gallagher di Grey's Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO) - Peter Gallagher di Greys Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn - Gay.it

Peter Gallagher di Grey’s Anatomy e il meraviglioso messaggio a sua figlia Kathryn dopo il coming out (VIDEO)

Culture - Redazione 19.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24

Continua a leggere

Dennis Altman nel 1972

Dennis Altman, una vita tra attivismo e accademia: intervista

Culture - Alessio Ponzio 8.4.24
Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24
Grecia, l'Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: "Deplorevole, inaccettabile e antistorico" - Alessandro Magno - Gay.it

Grecia, l’Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: “Deplorevole, inaccettabile e antistorico”

Serie Tv - Redazione 21.2.24
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it

Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Corpi - Redazione 18.1.24
Eldorado: l doc Netflix sul locale gay di Berlino frequentato da Ernst Röhm e dai nazisti

Gay e nazismo: la tolleranza della prima ora e l’omocausto

Culture - Lorenzo Ottanelli 26.1.24
Harvey Milk

94 anni fa nasceva Harvey Milk, l’uomo che voleva “reclutarci tuttə”

News - Federico Boni 22.5.24