Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer

Un dai e vai di argomenti acchiappa scemi solleva uragani istantanei, e allontana la discussione. Ma poi, quale discussione? Fateci indossare quel che ci pare!

Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer - 1632412960 1621832258481703 heels cover edited 1536x864 1 - Gay.it
4 min. di lettura

Le scarpe col tacco le hanno portate prima gli uomini o le donne? E quel determinato colore? E i cappelli, le piume, i gioielli, le pellicce? La solita noiosa discussione su abiti maschili e abiti femminili, con tutti i probabili innesti e riferimenti storici. Discussione che scalda gli animi e i salotti televisivi, quelli da pomeriggio post pranzo, dove la riflessione più acuta riguarda l’angolatura sbagliata dell’ultima foto di Chiara Ferragni.

Quella discussione lì insomma, dove gli articoli da due righe mal scritte e dieci foto delle sfilate di sfortunati stilisti, vengono inondati da commenti colmi di indignazione, che a leggerli ci si chiede se è in corso una rivolta contro la Crusca.

Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer - David Bowie platform shoes - Gay.it

Il dai e vai di argomenti acchiappa scemi solleva uragani istantanei e allontana la discussione. Ma che discussione in fondo? Fateci indossare quel che ci pare!

L’interessantissima analisi del guardaroba femminile e maschile e la perenne ricerca su cosa l’uno ha rubato all’altro, con annesse connessioni mentali da prima elementare, quando l’oggetto al centro delle indagini era la merenda sottratta di soppiatto dai compagni. Ecco, al centro di queste analisi, spesso capitano anche le scarpe col tacco. E giù di ricerche su quando nascono, chi le portava per primo, e perché Luigi XIV, sì e noi no, e rispolverate sui persiani, i babilonesi e gli egizi che saranno anche stanchi delle nostre scemenze.

Altre volte vogliamo a tutti i costi creare un precedente nelle rock star del ‘900, da David Bowie ai Cugini di campagna (rock star, no?). Vedi! Vedi! Era 50anni fa! E ora siamo ancora a questo punto? Per non parlare della libidine e della convinzione con cui agguantiamo questi esempi se nella loro camera da letto entravano delle donne, prova a favore del dibattito (sempre lui!), la mascolinità tossica abbattuta, gender fluid ante litteram. Perché dei tacchi su un omosessuale sono un messaggio meno forte.

Ecco, diciamo che la questione non è proprio centrata in questo tempo di connessioni semplici e messaggi forti da dimenticare dopo dieci minuti.

Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer - tacchi rossi luigi XIV - Gay.it
Dettaglio del ritratto di Luigi XIV, Hyacinthe Rigaud, 1702

Non si sa perché si sente sempre il bisogno di una concessione, di una scusante, di un lasciapassare per attuare comportamenti ritenuti dai più insoliti – almeno in questo periodo storico. Sarà una questione di potere, di controllo sociale, della semplice storia del vicino che sulle tue decisioni deve mettere bocca. E non si sa se è peggio leggere chi ti attacca o chi tenta di giustificare le tue scelte, credendo così di farti un piacere. Ma insomma, ripeto, fateci indossare quel che ci pare!

Le scarpe col tacco entrano spesso nel dibattito, tra forme di danza, marchi di moda e quadri del ‘600 in cui spuntano fieramente indossate. Negli ultimi anni sembra abbattuta qualsiasi barriera (sì, certo.) e già nel 2012 la stylist Cori Amenta, aveva presentato una collezione di decolleté, stivaletti e stivali da motociclista – dal 39 in su – con un forte rimando agli anni ’80. Collezione non proprio di successo, sarà che dieci anni fa ancora non si era arrivati a riscoprire e divorare quel tipo di estetica. Forse nel 2012 eravamo fermi agli anni ’50 e alle pin-up.

Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer - a601b063f7f6003b14a93261bb19b364 scaled - Gay.it
Thom Browne spring 2020

Tutto sembra cambiato da quando Alessandro Michele è alla direzione di Gucci. Lo stilista ha da subito adottato un’idea chiara di moda maschile, nelle sue collezioni – così come sull’e-shop – si trovano scarpe col tacco indossate da modelli maschili. Stesso discorso vale per Thom Browne, designer americano, che nelle sue collezioni gioca costantemente con gli innesti tra guardaroba maschile e femminile.

Gli uomini e le scarpe col tacco, quella tenera e ridicola indignazione boomer - Schermata 2021 10 16 alle 20.01.38 - Gay.it
@virili.eu

Poco prima della pandemia è nato il brand di scarpe Virili, diretto dal duo Davide Favetta e Daniele Ragosta, che “ammicca al mondo delle calzature femminili e, nello specifico ai tacchi, adattandosi all’anatomia e alle proporzioni di numeri grandi“, con l’intento di non “trascurare le persone che hanno voglia di indossare calzature ancora considerate non ordinarie“. Il design è assolutamente contemporaneo e la prima collezione presentata lo scorso settembre si ispira alle icone del mondo LGBTQ+, come Raffaella Carrà e Amanda Lear.

Insomma, la scelta è vasta, gli innesti sono tanti, i dibattiti accesissimi e fateci indossare quel che ci pare!

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

Continua a leggere

Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Sabato De Sarno (MUBI)

Sabato De Sarno, Paul Mescal e l’Apple Vision Pro

Lifestyle - Redazione Milano 19.3.24
@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
Marcelo Burlon

Marcelo Burlon lascia il suo brand per godersi suo marito, i suoi cani e le nuove attività

Lifestyle - Redazione Milano 23.4.24
Gucci Gift Campaign (Courtesy of Gucci)

A chi fanno (ancora) paura i baci gay?

Culture - Riccardo Conte 9.1.24
Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l'identità queer dello stilista - Balenciaga - Gay.it

Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l’identità queer dello stilista

Serie Tv - Redazione 18.12.23