Grace Helen Whitener giudice di colore, lesbica, immigrata e disabile fa la Storia alla Corte suprema di Washington

Quasi una doverosa risposta alla Corte suprema federale targata Donald Trump, sempre più maschile, bianca e cattoestremista.

Grace Helen Whitener giudice di colore, lesbica, immigrata e disabile fa la Storia alla Corte suprema di Washington - Grace Helen Whitener - Gay.it
< 1 min. di lettura

55enne di Trinidad e Tobago, Grace Helen Whitener è stata nominata giudice associato della Corte suprema di Washington. Un incarico di non poco conto, perché la Whitener è una donna di colore, immigrata, lesbica dichiarata e disabile. Un vero e proprio en plein sul piano della ‘diversità’.

Grace si è trasferita negli Stati Uniti per cure mediche all’età 16 anni. Ha poi conseguito la laurea presso il Baruch College di New York e la Seattle University School of Law, lavorando come procuratore, difensore pubblico e avvocato difensore privato prima di diventare il primo giudice LGBT di colore di Washington.

Credo, come persona emarginata – essendo un giudice nero, gay, donna, immigrato e disabile – che la mia prospettiva sia un po’ diversa“, ha detto poco prima della sua nomina alla Corte Suprema. “Cerco di assicurarmi che tutti coloro che entrano in questa aula di tribunale si sentano i benvenuti, si sentano al sicuro e si sentano di poter avere un’udienza equa“.

Nel corso della sua lunga carriera, la Whitener è stata una fiera sostenitrice della diversità giudiziaria. È copresidente della Commissione per la minoranza e la giustizia dello Stato di Washington e ha cercato di educare le comunità emarginate sul sistema legale.

“Avere un potere giudiziario che rifletta la comunità che serve è veramente importante per aumentare la fiducia e la fiducia nei servizi che forniamo come ufficiali giudiziari”, ha sottolineato nel 2019. La Whitener è stata nominata alla massima corte di Washington dal governatore democratico statale Jay Inslee, che recentemente ha nominato anche Raquel Montoya-Lewis, primo giudice nativo americano. Quasi una doverosa risposta alla Corte suprema federale targata Donald Trump, sempre più maschile, bianca e cattoestremista.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Sara Drago, Immaginaria 2024

Immaginaria 2024, Sara Drago sarà la madrina del Festival

Cinema - Luca Diana 4.5.24
Billie Eilish arriva in concerto in Italia

Billie Eilish e la vagina: “Innamorata delle ragazze da sempre, ecco come l’ho capito”. Annunciata l’unica data italiana del tour

Musica - Emanuele Corbo 30.4.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24
Bianca Antonelli è voce del collettivo ASIABEL

Tra egomania e lesbiche vere, la musica di Asiabel è un diario aperto: l’intervista

Musica - Riccardo Conte 5.4.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24