Video

Guglielmo Scilla massacra Pro Vita per i manifesti omofobi: ‘ma di che ca*zo state parlando’ – VIDEO

Willwoosh stronca senza troppi peli sulla lingua l'omofoba campagna Pro Vita contro le famiglie arcobaleno.

2 min. di lettura

Incassata la multa da 20.000 euro solo su Roma per 50 cartelloni occupati abusivamente, la campagna omofoba targata Pro Vita torna a far parlare di sè grazie ad un video pubblicato da Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, da vedere e condividere.

Parliamo della recente campagna contro le famiglie arcobaleno/utero in affitto/i gilet sopra le magliette/Keanu Reeves. Scusatemi se in questo video dico un po’ troppe parolacce, però ho affrontato discorsi simili in passato utilizzando parole come “l’importante è l’amore, i sentimenti non hanno mai delle regole” e non sono mai stati capiti. Solo ultimamente ho compreso che parlare di amore a una persona che vive i sentimenti col manuale accanto al comodino è la tattica sbagliata. Del resto, un forno non può capire come si congela una baguette. Tentiamo un approccio alternativo e incrociamo le dita, scrive Guglielmo sul proprio canale Youtube, prima di massacrare gli ideatori della campagna chiaramente omofoba, perché solo a parole incentrata sullo ‘stop’ all’utero in affitto. Vietato in Italia e nel 90% dei casi praticato da coppie eterosessuali.

“E allora di che caz*o stiamo parlando”, si chiede giustamente Scilla, prima di ricordare come la ‘perfetta famiglia da Mulino Bianco’ non esista, se non in rare eccezioni, così come migliaia di ragazzi cresciuti senza padre e/o madre, per i più disparati motivi, non siano certamente da considerare ‘problematici’ o di ‘serie B’. Asserire il contrario è chiaramente folle, ai limiti del delinquenziale.

Chiusura sul piccolo bimbo della campagna Pro Vita, che piange disperato con un codice a barre sul petto mentre due uomini lo spingono all’interno di un carrello della spesa. “Questo bambino un giorno sarà un uomo ed è stato scelto che mandasse un messaggio nel quale magari in un futuro non crederà nemmeno. Messo su un carrello con un codice a barre sul petto per vendere una vostra idea. Anche io avrei pianto pur di uscire da quella pubblicità. Tutto questo per farci credere che i bambini non sono un prodotto che si può comprare o vendere. Signori pro vita e pro famiglia, quel bambino con il codice a barre, pur di vendere un’idea del cazzo, ce l’avete messo voi“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Toptone 8.11.18 - 14:46

Non vedo Ronaldo CR7 in quel penoso cartellone. Se lo sono dimenticati quei cialtroni di "Pro Vita"? Non li ho visti all'aeroporto a protestare contro di lui per i gemelli che si è comprato. Come mai?

Avatar
Monsi67 30.10.18 - 7:50

GRANDISSIMO Guglielmo! TOP!

Avatar
fabulousone 29.10.18 - 17:42

Bel video. E' ora di mostrare l'assurdità totale di queste campagne. Anche, direi, andando nel merito della GPA, che è una questione che riguarda sì gli etero ma anche noi gay, che meritiamo di poter avere figli biologici come tutti gli altri, non è giusto che veniamo limitati alla sola possibilità di adottare; una questione che riguarda sia quelli che hanno tanti soldi sia quelli che tanti soldi non li hanno, dato che i pagamenti spesso non sono esorbitanti e a volte nemmeno ci sono.

Trending

Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

come costituire le unioni civili in italia

Lettonia, le unioni civili sono diventate legge

News - Redazione 10.11.23
Susanna Tamaro: "Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə" - Susanna Tamaro - Gay.it

Susanna Tamaro: “Sognavo di diventare un uomo, un crimine chi impone cambiamenti di sesso ai bambinə”

News - Redazione 13.2.24
grecia pride lgbt atene

Grecia, Corte Suprema chiede di riconoscere i due papà di Elia nato da gestazione per altri

News - Redazione Milano 23.11.23
brunei-pena-di-morte-omosessualita

Il Brunei minaccia di lapidare gli omosessuali dal 2019, mentre il mondo celebra il matrimonio tra i suoi Reali

News - Francesca Di Feo 30.1.24
Taiwan Pride - Taipei, 28 ottobre 2023 - foto: IG

La Cina trema, al Taiwan Pride 180.000 per la più grande marcia LGBTQIA+ dell’Asia Orientale

News - Francesca Di Feo 30.10.23
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
Roberto Vannacci: "Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans" ( VIDEO) - Roberto Vannacci - Gay.it

Roberto Vannacci: “Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans” ( VIDEO)

News - Redazione 13.3.24
ragusa pride 2024, il 29 giugno

Ragusa Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 22.1.24