Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+

La nostra guida 2024 ad una delle destinazioni LGBTQIA+ più amate al mondo che sa ancora sorprendere e reinventarsi: Gran Canaria

ascolta:
0:00
-
0:00
Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 8 - Gay.it
9 min. di lettura

Spiagge dorate lambite da acqua cristallina e accarezzate dal sole. No, non stiamo parlando dei Caraibi, ma di una destinazione molto più accessibile per il backpacker attento al budget: Gran Canaria. 

La particolarità di quest’isola spagnola non risiede solo nelle sue spiagge incantevoli, nel clima mite che la avvolge tutto l’anno o nelle sue acque trasparenti che invitano al relax e alla scoperta di fondali marini incontaminati, ma anche nella ricchezza culturale e nella varietà di attività che offre ai suoi visitatori.

Oltre ai paesaggi mozzafiato e alle innumerevoli opportunità di intrattenimento, Gran Canaria è anche tra le mete più LGBTQIA+ friendly d’Europa, grazie alla sua ampia gamma di eventi, locali notturni e strutture ricettive pensate per soddisfare le esigenze e i gusti di un pubblico queer diversificato.

Lungi però dall’offrire solo divertimento notturno e feste, l’isola è un vero e proprio crocevia di culture, tradizioni e storie, un luogo dove è possibile arricchirsi interiormente attraverso il contatto con le tradizioni locali e la scoperta di panorami naturali incontaminati.

Dai piccoli villaggi nascosti tra le montagne, dove il tempo sembra essersi fermato, alle escursioni in luoghi di incredibile bellezza naturale come il Roque Nublo, ogni angolo dell’isola ha qualcosa di unico da offrire per chi è attento alla pianificazione!

Questa guida LGBTQIA+ friendly a Gran Canaria vi darà una mano a organizzare la vostra vacanza perfetta.

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 7 - Gay.it

Perché scegliere Gran Canaria

Circondata e accarezzata dolcemente dalle acque dell’Oceano Atlantico, questo continente in miniatura si affaccia sulla costa occidentale dell’Africa, ed è proprio questa posizione strategica che la rende una destinazione estiva ineguagliabile.

Con una combinazione vincente di clima ideale, paesaggi mozzafiato e una vibrante atmosfera queer-friendly, quest’isola è una gemma rara, una scelta eccellente per chiunque desideri allontanarsi dalla routine quotidiana e immergersi in quello che appare come un vero e proprio paradiso terrestre.

Il clima di Gran Canaria è infatti uno dei suoi attributi più invitanti, con il sole che splende generosamente per la maggior parte dell’anno, garantendo temperature piacevoli in tutte le stagioni.

Per l* turista LGBTQIA+ in cerca di una destinazione accogliente e sicura, questo è un altro punto di forza di Gran Canaria: come parte della Spagna, l’isola aderisce ai suoi regolamenti e alla sua influenza culturale inclusiva.

Oltre alle sue ineguagliabili spiagge dalle conformazioni più variegate, Gran Canaria vanta inoltre un ricco patrimonio culturale e una storia affascinante, con una vasta gamma di attività per il turismo, che spaziano dalle escursioni in luoghi naturali di straordinaria bellezza, come i suoi parchi naturLI e riserve protette, alla scoperta di pittoreschi villaggi che offrono uno spaccato autentico della vita locale e delle tradizioni canarie.

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 2 - Gay.it

Spiagge a Gran Canaria

L’isola, incastonata nel cuore dell’oceano Atlantico, offre un incredibile mosaico di spiagge, ciascuna con la sua identità e bellezza, tra  litorali sabbiosi dorati, acque cristalline e insenature nascoste.

Tra le numerose spiagge che adornano la costa di Gran Canaria, ne troviamo naturalmente anche di LGBTQIA+ friendly, che d’estate diventano luoghi di ritrovo e socializzazione per la comunità e per chiunque desideri trascorrere momenti di relax in un ambiente accogliente e libero da pregiudizi.

La spiaggia di Maspalomas è forse l’esempio più emblematico. Conosciuta in tutto il mondo per la sua immensa distesa di dune di sabbia fine, questa spiaggia offre un paesaggio al limite del surreale. Proprio qui, troviamo Kiosk n°7, zona particolarmente popolare tra i la comunità LGBTQIA+: qui le giornate si trascorrono tra bagni di sole, nuotate rinfrescanti e incontri interessanti.

Non lontano, la spiaggia di Las Canteras, nel cuore di Las Palmas de Gran Canaria. Con la sua vivace passeggiata lungomare, è un crogiolo di culture e stili di vita, dove locali e turisti di ogni orientamento sessuale si mescolano in spazi accoglienti, grazie anche alla presenza di caffè, bar e ristoranti friendly che costeggiano la spiaggia.

Altra perla è la spiaggia di Güi Güi, tesoro nascosto raggiungibile solo via mare o attraverso un trekking che serpeggia tra le montagne. Un luogo appartato ideale per chi cerca un’esperienza più intima e a contatto con la natura incontaminata. La bellezza selvaggia di Güi Güi, le sue acque trasparenti e la quiete che la circonda offre un rifugio lontano dalle folle, dove godere di un momento romantico con l* partner o… la compagnia di un’affascinante nuova conoscenza!

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 10 - Gay.it

Storia, cultura e architettura a Gran Canaria

l’ISOLA non è solamente una meta di fuga per amanti del sole e del mare, ma custodisce al suo interno un ricco tessuto di storia, cultura e architettura che si estende ben oltre le sue celebri spiagge.

La storia di Gran Canaria è un affascinante viaggio attraverso i secoli, iniziando dalle origini con i Guanci, gli abitanti preispanici dell’isola. Le loro tracce sono ancora visibili oggi, nelle caverne abitate, nei siti cerimoniali e nei “pintaderas“, sigilli di terracotta o di legno decorati usati anticamente sia come decorazione del corpo che come identificazione di una persona o di una famiglia in diversi ambiti. Il Museo Canario a Las Palmas de Gran Canaria offre una finestra unica su questo enigmatico e remoto passato, con reperti che raccontano di queste prime civiltà.

Con l’arrivo dei Castigliani nel XV secolo, l’isola conobbe poi profondi cambiamenti, trasformandosi in un crocevia per le rotte verso il Nuovo Mondo. Un periodo che segnò l’inizio dell’eredità architettonica che ancora oggi definisce il paesaggio urbano delle sue città e dei suoi villaggi.

La Cattedrale di Santa Ana a Las Palmas, iniziata nel 1500 ma completata solo secoli dopo, rappresenta un esemplare estremamente peculiare di questa eredità, mostrando una fusione di stili gotici, rinascimentali e neoclassici.

Ma Gran Canaria non si esprime solo attraverso i suoi monumenti storici. La cultura dell’isola è un tessuto dinamico di festival, musica, artigianato e gastronomia che rispecchia l’interazione tra le sue radici indigene, le influenze spagnole e gli apporti dei numerosi popoli che hanno attraversato le sue terre.

L’architettura popolare, con le sue case bianche ornate da balconi in legno in stile canario, parla di un modo di vivere intimamente legato al clima e al paesaggio dell’isola. Villaggi come Agüimes e Teror offrono scorci pittoreschi di questa architettura tradizionale, mentre il quartiere di Vegueta a Las Palmas de Gran Canaria mostra un incantevole mix di edifici storici, strade acciottolate e cortili interni, ideale per chi, volando con la fantasia, desidera immergersi nella cultura storica di Gran Canaria.

Ma c’è un altro aspetto che rende Gran Canaria una destinazione non solo mozzafiato, ma anche etica: il suo impegno nel preservare la propria eredità culturale, che si estende anche alla protezione dei suoi paesaggi naturali.

L’isola ospita diversi spazi protetti, come il Parco Rurale di Nublo e la Riserva della Biosfera di Gran Canaria, riconosciuta dall’UNESCO. Luoghi adibiti non solo alla conservazione della biodiversità unica dell’isola, ma anche custodi di antiche pratiche agricole e di vita rurale che hanno modellato la cultura e l’economia locali per generazioni.

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 5 - Gay.it

La tradizione culinaria di Gran Canaria

La tradizione culinaria di Gran Canaria è un viaggio sensoriale che racconta la storia, le culture e le influenze che hanno plasmato quest’isola nel corso dei secoli. L’isola offre una gastronomia ricca e variegata, frutto dell’unione tra i sapori autoctoni e gli apporti delle numerose civiltà che si sono avvicendate su queste terre.

Il mare, con le sue abbondanti risorse, è il vero protagonista nella cucina locale, offrendo un pescato imbattibile che viene trasformato in piatti semplici ma ricchi di sapore. Tra questi, il “caldo de pescado”, una zuppa di pesce arricchita da verdure e spezie locali, e la “vieja”, un pesce tipico dell’isola, cotto alla griglia o in umido.

Ma non è solo il mare a definire la tavola di Gran Canaria. L’entroterra fertile e soleggiato offre frutti, verdure e tuberi che sono la base di molte preparazioni tradizionali. Il “gofio”, una farina preispanica ottenuta da cereali tostati, è un elemento fondamentale della dieta isleña e si trova in molte varianti culinarie, dalle zuppe ai dolci. Il “potaje de berros”, una zuppa densa a base di crescione, patate e mais, ne è un altro esempio.

La carne trova anch’essa un posto d’onore, con i sapori robusti del “cerdo” (maiale) e della “cabra” (capra), sapientemente uniti a spezie ed erbe aromatiche che ne esaltano il sapore.

Non si può parlare della cucina di Gran Canaria senza menzionarne i formaggi, in particolare il “queso de flor”, un formaggio semiduro, ottenuto da latte di pecora o capra e coagulato con il fiore del cardo. Prodotto, dal sapore unico e leggermente floreale, è spesso accompagnato da marmellate o miele locali, per creare abbinamenti di gusto sorprendenti.

Per l* più golos*, le “bienmesabe” di Tejeda, una crema dolce a base di mandorle, miele e limone, usata per accompagnare gelati o come base per torte, e per finire in dolcezza il “ron miel”, o rum al miele, prodotto DOP di Gran Canaria. 

Sport, avventura e natura a Gran Canaria

E per chi proprio non ce la fa a rilassarsi, l’isola ha qualcosa in serbo anche per appassionati di sport, avventura e natura. Questa palestra all’aria aperta offre infatti una varietà incredibile di paesaggi e attività che la rendono una meta ideale per chi cerca emozioni forti e contatto con la natura, senza rinunciare alla bellezza e al relax che solo un luogo così affascinante può offrire.

Gli escursionisti troveranno sentieri che si snodano attraverso paesaggi mozzafiato, da foreste lussureggianti a deserti di dune di sabbia, passando per valli fertili e rupi imponenti. Percorsi come il cammino che porta al Roque Nublo offrono panorami spettacolari e la possibilità di immergersi completamente nella natura incontaminata di Gran Canaria.

Per chi ama l’avventura su due ruote, l’isola è un vero paradiso per il ciclismo, sia su strada che in mountain bike. Gli innumerevoli percorsi si adattano a ogni livello di esperienza, offrendo sfide tecniche per i ciclisti più esperti e itinerari panoramici per coloro che desiderano semplicemente godersi la vista pedalando. Il clima mite tutto l’anno rende poi questa attività piacevole in ogni stagione.

Gli appassionati di sport acquatici troveranno a Gran Canaria condizioni ideali per praticare surf, windsurf e kitesurf. Le spiagge dell’isola, come quelle di Pozo Izquierdo, sono rinomate a livello mondiale per le loro onde e i venti costanti, attirando surfisti e velisti da ogni angolo del globo. Anche le immersioni subacquee offrono esperienze indimenticabili, grazie alla ricchezza dei fondali marini, abitati da una biodiversità sorprendente e relitti da esplorare.

Chi cerca un’esperienza di avventura più estrema può dedicarsi al parapendio o all’arrampicata. Il parapendio offre la possibilità unica di ammirare l’isola da una prospettiva diversa, planando silenziosamente sopra la sua variegata topografia. L’arrampicata, invece, sia su roccia che su pareti attrezzate, mette alla prova le abilità degli scalatori in scenari naturali di rara bellezza.

Nonostante l’ampia offerta di attività adrenaliniche, Gran Canaria sa come accogliere anche chi cerca un’esperienza più rilassata ma ugualmente immersiva nella natura. Il birdwatching, le passeggiate a cavallo lungo la costa o tra le montagne, e il golf in campi con vista sull’oceano sono solo alcune delle possibilità per godersi l’isola a un ritmo più tranquillo.

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 6 - Gay.it

La scena LGBTQIA+ a Gran Canaria

Gran Canaria si è affermata negli anni come una delle destinazioni più accoglienti e vivaci per la comunità LGBTQIA+ a livello internazionale. Con la sua atmosfera friendly e le sue numerose iniziative dedicate, è diventata negli anni un punto di riferimento per chi cerca un luogo di vacanza che sappia coniugare divertimento, cultura e rispetto per le diversità.

Il cuore pulsante della scena LGBTQIA+ a Gran Canaria si trova senza dubbio a Maspalomas e a Playa del Inglés. Area è celebre per il suo vivace Yumbo Centrum, un centro commerciale all’aperto che, con i suoi quattro piani, diventa il fulcro della vita notturna gay dell’isola. Di giorno, un tranquillo paradiso per lo shopping; di notte, un effervescente centro di divertimento che accoglie migliaia di persone tra bar, discoteche, saune e negozi specializzati.

Tra i locali più noti:

  • il Mykonos Bar, conosciuto per la sua atmosfera amichevole e i suoi spettacoli drag;
  • il Mantrix, discoteca famosa per le sue feste che durano fino all’alba, capaci di attrarre un pubblico giovane e internazionale;
  • il Café Wien, noto per i suoi squisiti dolci e la terrazza panoramica, che offre una vista impareggiabile sulle movimentate serate del Yumbo.

Ma la scena LGBTQIA+ di Gran Canaria non si limita solo alla notte. La spiaggia di Maspalomas, con la sua famosa sezione Kiosk #7, è il luogo di ritrovo preferito durante il giorno per chi vuole godersi il sole in una spiaggia friendly a 360°.

Oltre ai locali e alle spiagge, Gran Canaria ospita una serie di eventi LGBTQIA+ durante tutto l’anno. Il Maspalomas Pride, che si tiene ogni anno a maggio, è uno dei più grandi e colorati, con una settimana di feste, parate, spettacoli e concerti che celebrano l’orgoglio e la diversità della comunità LGBTQIA+.

E per chi necessita una fuga dalle temperature fredde in inverno, l’isola ospita – sempre a Maspalomas – la sua peculiare reprise Winter Pride – quest’anno in programma dal 4 al 10 novembre 2024. Un secondo Pride in una settimana di sole, spettacoli dal vivo gratuiti,  feste a bordo piscina, suggestive crociere in barca e un caleidoscopio di coinvolgenti attività culturali diffuse.

winter-pride-gran-canaria

Altrettanto interessante è la Maspalomas Fetish Week in ottobre, evento che attira una nicchia… molto specifica della comunità, con un ricco programma di attività.

L’isola offre inoltre una vasta gamma di alloggi LGBTQIA+ friendly, dagli hotel esclusivi per adulti ai villaggi turistici.

Con la sua miscela unica di bellezza naturale, ospitalità e atteggiamento friendly, Gran Canaria è la tua meta imperdibile se cerchi un rifugio dove ogni visitator* può sentirsi accolto e valorizzato per ciò che è, circondat* da una bellezza naturale mozzafiato e da una cultura da scoprire a ogni passeggiata al tramonto.

Gran Canaria tra spiagge dorate, acque cristalline e accoglienza LGBTQIA+ - guida lgbtqia friendly a gran canaria 3 - Gay.it
xr:d:DAF0t_RcubQ:192,j:8793702704919939630,t:24041012

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Leggere fa bene

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24
Peter Tatchell scrive al torero Mario Alcalde dopo il suo coming out: “Volta le spalle alla sanguinaria corrida” - Mario Alcalde - Gay.it

Peter Tatchell scrive al torero Mario Alcalde dopo il suo coming out: “Volta le spalle alla sanguinaria corrida”

News - Redazione 25.3.24
gran-canaria

Gran Canaria: paradiso tutto da scoprire tra escursioni, diving e yoga sulla spiaggia

Viaggi - Francesca Di Feo 21.5.24
Mario Alcalde, il primo storico coming out di un torero spagnolo - Mario Alcalde coming out - Gay.it

Mario Alcalde, il primo storico coming out di un torero spagnolo

Corpi - Redazione 24.1.24
Outing Festival (Media Ireland)

In Irlanda San Valentino è queer: benvenutə all’Outing Festival!

Viaggi - Redazione Milano 29.1.24
Gay Games 2026 a Valencia: una prospettiva unica sul fiore all'occhiello della costa orientale spagnola - valencia gay games 2026 - Gay.it

Gay Games 2026 a Valencia: una prospettiva unica sul fiore all’occhiello della costa orientale spagnola

Viaggi - Francesca Di Feo 21.12.23
Il Festival del Cinema Spagnolo di Roma celebra la Giornata contro l'Omobitransfobia con 3 film queer - On the Go prime immagini dal nuovo film con Omar Ayuso - Gay.it

Il Festival del Cinema Spagnolo di Roma celebra la Giornata contro l’Omobitransfobia con 3 film queer

Cinema - Redazione 10.5.24
san-valentino-san-marino (4)

San Marino: un San Valentino di fascino e intimità, tra storia medievale e natura incontaminata

Viaggi - Francesca Di Feo 22.1.24