In It: Capitolo Due ci sarà un’aggressione omofoba ripresa dal libro di Stephen King

Il fatto si riferisce a un omicidio a sfondo omofobo realmente accaduto nel 1984, presente anche nel libro che ha ispirato il film. Nelle precedenti versioni non è mai stato inserito.

It: Capitolo due
2 min. di lettura

It è uno dei film horror più conosciuti. Il 5 settembre 2019 uscirà nelle sale italiane il capitolo due, che seguirà il racconto del primo film, uscito invece nel 2017. It è però ispirato a un romanzo di Stephen King, scritto nel 1986.

Da questo libro, nel 1990 è stata realizzata anche una miniserie di due puntate. A differenza nella miniserie e del primo film di due anni fa, in It: Capitolo Due (questo il nome completo) ci sarà una scena che le altre produzioni hanno voluto eliminare, ma che è presente nel romanzo: si tratta dello storia di Adrian Mellon (interpretato da Xavier Dolan). 

La storia di Andrian Mellon in It: Capitolo Due

Nel libro, Adrian Mellon è un ragazzo omosessuale che viene picchiato da un gruppo di ragazzi omofobi. Dopo le botte, sotto gli occhi del compagno, viene gettato nel fiume e la corrente lo porta fino alla tana di Pennywise, il quale poi lo ucciderà e lo mangerà. Andrés Muschietti, il regista, ha annunciato che la figura di Adrian (seppur breve) sarà presente nel film, e ne spiega il motivo:

L’impatto di quell’evento nella mia mente è sempre stato molto profondo.

Infatti, la scena scritta di King si riferisce alla vera storia di un ragazzo, Charlie Howard. Omosessuale, nel 1984 è stato selvaggiamente picchiato dai compagni di classe omofobi, a Bangor, nel Maine. Proprio come il personaggio di It, anche Charlie Howard è stato gettato nel fiume, dove è morto. Sempre Muschietti, a proposito della scena, ha detto:

È una delle cose che ha creato un forte impatto su Stephen King mentre stava scrivendo il romanzo. Quindi ha deciso di includerlo. Certo, i nomi sono stati modificati, ma quel pestaggio è accaduto quasi esattamente come quello descritto nel libro, e Charlie è morto nel canale in tre piedi d’acqua.

Tra il romanzo e la cruenta scena dell’aggressione omofoba, c’è una piccola differenza, inserita apposta da Andrés Muschietti. In It: Capitolo Due Adrian sarà asmatico, proprio come il vero Charlie. Un particolare che nel libro non era presente. Ancora una volta, è il regista a spiegare:

Era asmatico, fatto che hapeggiorato la situazione. Ciò che ho aggiunto è semplicemente questo particolare. Per me è sempre stata una parte essenziale della storia.

Nel trailer ufficiale, nella prima parte si vede appunto una scena di Adrian Mellon e Charlie Howard.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24

Continua a leggere

grassina bullismo omofobia

Firenze, lo insultano e gli lanciano una bottiglia perché gay

News - Lorenzo Ottanelli 6.9.23
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
gabriele suicidio 13 anni palloncini bianchi

Addio Gabriele, ucciso a 13 anni dal bullismo di Stato

News - Redazione Milano 14.11.23
Il rosa è solo un colore Claudio Volpe

Bullismo omofobico: ce lo racconta Claudio Volpe nel suo nuovo libro “Il rosa è solo un colore”

Culture - Emanuele Cellini 23.10.23