La presidente delle suore chiede di accogliere le ragazze gender fluid e il coming out

Suor Micaela Monetti, presidente dell'Unione delle Superiore maggiori d'Italia: "C’è un mondo sempre più fluido. Bisogna ascoltare prima di giudicare e incasellare"

ascolta:
0:00
-
0:00
Suor Micaela Monetti
Suor Micaela Monetti
2 min. di lettura

Le suore cattoliche italiane annunciano un’apertura all’affermazione di genere, al superamento del  binarismo di genere  e un’apertura al coming out delle giovani donne in procinto di affermare la propria vocazione per divenire suore. A dirlo è Suor Micaela Monetti, recentemente eletta presidente dell’Unione delle Superiore maggiori d’Italia. In un’intervista al mensile “Donne Chiesa mondo” dell’Osservatore Romano, la leader delle suore italiane, 67 anni, ha mostrato di avere a cuore la questione del genere, perché ritiene che le giovani generazioni, nel riflettere sulla propria vocazione, richiedano una considerazione più attenta dell’identità di genere in un contesto in cui questa identità viene costantemente messa in discussione. Suor Micaela fa riferimento all’esperienza quotidiana delle sue consorelle che si dedicano all’educazione integrale, sottolineando che l’affettività delle giovani è spesso confusa e instabile.

Nell’anticipazione dell’intervista fornita da Vatican News, si leggono le seguenti dichiarazioni di Suor Micaela Monetti:

“la questione del gender è un tema che sta a me particolarmente a cuore  perché le nuove generazioni, le giovani che si interrogano su una proposta vocazionale, noi le incamminiamo su dei percorsi senza dare particolare attenzione a una identità di genere consolidata ma che oggi riceve tante sfide”

La religiosa fa riferimento all’esperienza riportata sul campo quotidianamente da tante suore impegnate nella formazione, e parla di un’affettività “provocata da tanta confusione e da tanta instabilità”.

“C’è un mondo sempre più fluido. Bisogna accogliere l’invito che fa Papa Francesco ad ascoltare prima di giudicare e incasellare, e riconoscere che Dio ha una parola buona e uno sguardo buono e non si può chiudere la porta a priori. Bisogna esserci, ed esserci in modo preparato”.

Monetti spiega che durante i percorsi vocazionali, l’orientamento sessuale della giovane ragazza non è immediatamente dichiarato, perché c’è il timore dello stigma.

“In genere è nel periodo di juniorato, nella fase dei voti perpetui che emergono quelle che anche per le formatrici sono delle vere sorprese: ciò che sembrava certo fino all’altro ieri, non lo è più. È un campo che ci sta interpellando con domande forti e certamente disorientanti. Io non ho le risposte ma è necessario abitare questa realtà e cercare insieme il progetto di Dio. Perché  ci sono forme e forme di vita consacrata. Non possiamo bypassare questa realtà, occorre prossimità. E anche i nostri adolescenti devono trovare nelle nostre consacrate dei punti di riferimento che aiutino nelle domande che si stanno facendo”.

 

(gf)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Marta Fascina e Marina B. Forza - Italia

Le malignità di Forza Italia: Marta Fascina deve lasciare il partito, ma non finché c’è Marina B.

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24

Leggere fa bene

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l'indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l’indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate

Cinema - Federico Boni 27.3.24
Corita Kent Padiglione Vaticano Biennale 2024

Biennale di Venezia, Papa Francesco omaggerà Corita Kent, la suora queer che fuggì con la sua amante

Culture - Mandalina Di Biase 14.3.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è diversa da omosessuali e transessuali, che devono essere accettati e integrati”

News - Redazione 3.5.24
Gianna Ciao GIornata Visibilita Lesbica

Gianna Ciao, le lesbiche durante il fascismo e la Giornata Mondiale della Visibilità Lesbica

Culture - Francesca Di Feo 26.4.24
Taylor Swift Queer o Lesbica oppure no (a destra in Gucci ai Golden Globe 2024)

Taylor Swift è lesbica o queer o forse no: ma è giusto chiederselo?

Musica - Mandalina Di Biase 9.1.24
Daria Kasatkina Tennis LGBTI Russia

Chi è Daria Kasatkina, tennista LGBTI russa che critica la Russia di Putin e solleva dubbi sulla finale WTA in Arabia Saudita

Corpi - Francesca Di Feo 30.4.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24