In Malesia nasce un’app per “tornare” etero

Si chiama Hijarh Diri ed è anche finanziata da Google Store.

In Malaysia nasce un'app per "tornare" etero
Hijrah Diri è un app finalizzata a curare l'omosessualità finanziata da JAKIM
2 min. di lettura

In Malesia qualunque identità che ricade sotto l’ombrello LGBTQIA+ fa rabbrividire il governo. Nella speranza di ridurre al minimo il “pericolo”, JAKIM (Dipartimento dello Sviluppo Islamico in Malaysia) ha realizzato un’app per curare l’omosessualità: più nello specifico, si chiama  –tradotto “pellegrinaggio personale” – ed è sostanzialmente un e-book che attraverso versi del Corano, sermoni, e funzioni religiose cerca di “riallineare” chi legge verso “uno stile di vita più adeguato con le scritture islamiche”.

Benvenuto in questo meraviglioso viaggio” esordisce la descrizione dell’app: “Con la volontà di Dio, avrai modo di comprendere i primi passi verso la direzione giusta, e raggiungere successo in questo mondo come nell’aldilà“. Per Idris Ahmad, responsabile della JAKIM, attivisti e personalità LGBTQIA+ stanno promuovendo uno stile di vita tossico e problematico, soprattutto attraverso i social network, e quest’app è uno sforzo per prevenire “la normalizzazione della comunità LGBTQIA+” e salvaguardare l’istituzione della famiglia.

In Malaysia nasce un'app per "tornare" etero
Nonostante la valanga di commenti negativi, l’app è ancora disponibile su Google Play Store nella categoria “per tutte l’età”.

L’app si definisce un “tentativo per superare il vizio dell’omosessualità” ed è anche finanziata da Google Play Store, catalogandola alla voce “per tutte l’età”, e nonostante la valanga di polemiche nella sezione commenti, risulta ancora disponibile. Tra le recensioni c’è chi prende le difese dell’app, definendola più un “invito” che una forzatura, creato appositamente per le persone mussulmane, nel tentativo di riavvicinarle all’Islam e ristabilire “uno stato di purezza“. Ma anche chi la deride apertamente (“dopo averla scaricata mi sento ancora più gay di prima” scrive un utente).

Ma per l’ampia maggioranza, Hijarh Diri – che ha anche diretto accesso ai documenti dell’utente, contatti, localizzazione, foto, e connessione wi-fi – non fa altro che legittimare le vedute di un paese già di per sé fortemente omobitransfobico  (in Malesia chi fa sesso gay rischia fino a 20 anni di prigione con fustigazione obbligatoria) rafforzando una narrazione che vede l’omosessualità come “uno stile di vita correggibile”. Come scrive un altro utente: “non dovrebbe trovare spazio né su Google Store e o in qualunque piattaforma online”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Yemen, 13 persone condannate ad esecuzione pubblica per "omosessualità" - Indonesia fustigazione gay - Gay.it

Yemen, 13 persone condannate ad esecuzione pubblica per “omosessualità”

News - Redazione 9.2.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24
messico-violenza-persone-trans

Messico, è un massacro: quattro gli omicidi di persone trans documentati dall’inizio dell’anno

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24