Mario Adinolfi precisa: “Io non sono omofobo”

Surreale definizione di Mario Adinolfi, che dopo aver ancora una volta insultato le famiglie arcobaleno si è definito "un attivista dei diritti civili, dei veri diritti civili".

mario adinolfi popolo della famiglia
2 min. di lettura

Dall’alto del suo 0.6% preso alle ultime elezioni nazionali con il suo Popolo della Famiglia, Mario Adinolfi continua imperterrito la sua battaglia contro la comunità LGBT. Dopo aver provocatoriamente chiesto su Twitter al deputato Alessandro Zan se dovesse finire in galera nel momento in cui la legge contro l’omobitranslesbofobia dovesse essere approvata e lui dichiarasse “che l’omogenitorialità è un abominio ideologico criminale perché due gay, stante la normativa italiana, diventano padri solo violandola comprando un bambino dopo aver affittato un utero, Adinolfi ha messo le mani avanti.

“Qualcuno insiste ad affibbiarmi una omofobia che rifiuto”, ha esordito l’ex DC. “Non sono omofobo, mai stato omofobo, sono totalmente disinteressato a quel che accade sotto le lenzuola altrui, basta e avanza dovermi occupare dei miei peccati”. Magari ha anche ‘tanti amici gay’, il signor Adinolfi, poi sceso nei particolari di questa affermazione a dir poco curiosa.

Io non critico stili di vita. Io mi batto contro leggi che considero sbagliate: la legge Cirinnà (battaglia persa) l’articolo sulla stepchild adoption che avrebbe legalizzato l’utero in affitto (battaglia vinta) la legge Scalfarotto (battaglia vinta) la legge Zan (vedremo come va a finire). Si chiama dissenso politico.‬ Io non sono un omofobo. Io sono un attivista dei diritti civili, dei veri diritti civili e l’ho spiegato proprio nel mese di giugno di cinque anni fa a Scalfarotto e Renzi e compagnia concludendo il mio intervento in piazza San Giovanni. Sono un militante dei veri diritti civili, un cittadino impegnato nel Popolo della Famiglia, come sempre non mollerò fino alla fine della battaglia, perché chi dissente lotta senza fare calcoli sull’esito della battaglia, sulla convenienza della stessa. Semplicemente si interroga se sia giusta, la battaglia. Questa lo è più di tutte. Il Popolo si rimetta in marcia, la testuggine avanzi e andiamo a vincere anche questa, senza paure da cattolici cacasotto e divisi, ma da cittadini democratici e liberi che certamente incontreranno nel percorso altri cittadini che hanno a cuore come noi la libertà di tutti.

Di tutti, a meno che non siano persone LGBT, evidentemente, a cui l’ex Pd vieterebbe matrimoni, figli, semplicemente diritti. Liberi poi di insultare, di diffamare, di sbandierare menzogne, e di incitare indirettamente all’odio, che spesso può tramutarsi in violenza sia verbale che fisica. Adinolfi definisce sfacciatamente tutto questo come ‘libertà’, ma questa sua irreale visione di ‘libertà’ ha un altro nome.  Si chiama omolesbobitransfobia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Matt Bomer: "Non mi hanno fatto fare Superman perché sono gay" - Matt Bomer - Gay.it

Matt Bomer: “Non mi hanno fatto fare Superman perché sono gay”

Cinema - Redazione 12.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: "Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni" - Pride Croisette 2 - Gay.it

Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: “Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni”

News - Federico Boni 12.6.24

Continua a leggere

francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
Alessandro Zan, l'intervista: "Il governo Meloni normalizza l'intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire" - Alessandro Zan - Gay.it

Alessandro Zan, l’intervista: “Il governo Meloni normalizza l’intolleranza. Dobbiamo tornare ad indignarci, resistere e reagire”

News - Federico Boni 19.1.24
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
Ungheria Orban Péter Magyar Tisza

Europee, Ungheria: batosta peggiore di sempre per Orbán, cresce Tisza, partito che vuole ricostruire i rapporti con l’UE

News - Francesca Di Feo 10.6.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
Europee 2024, Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano: "Figura divisiva, sarebbe un errore candidarlo" - Europee 2024 Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano - Gay.it

Europee 2024, Marco Tarquinio agita il Pd. Monica J. Romano: “Figura divisiva, sarebbe un errore candidarlo”

News - Federico Boni 2.4.24