Michèle Causse, lesbica radicale, si è spenta “denascendo”

La teorica e scrittrice francese ha organizzato un suicidio assistito nel giorno del suo 74esimo compleanno. Si definiva "una lesbica radicale". Tradusse anche sceneggiature di Visconti e Antonioni.

Michèle Causse, lesbica radicale, si è spenta "denascendo" - causseBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Michèle Causse, lesbica radicale, si è spenta "denascendo" - causseF1 - Gay.it

Nel giorno del suo 74esimo compleanno ha deciso di ‘denascere’. Prendendo una decisione radicale, come del resto per tutta la sua vita, la scrittrice francese Michèle Causse ha organizzato nella clinica di Zurigo dell’associazione “Dignitas” una sorta di suicidio assistito, la stessa procedura seguita due anni fa dal collega fiammingo Hugo Claus, malato di Alzheimer.
Considerata una delle teoriche lesbiche più estremiste (scrisse che “finché una donna vuole piacere a un uomo è in autentica, non ha l’integrità, l’incorruttibilità che deriva dal non voler piacere”), criticò senza mezzi termini il movimento gay ma anche quello femminista sostenendo che erano “macchiati di residui di patriarcalismo”.

Michèle Causse, lesbica radicale, si è spenta "denascendo" - causseF2 - Gay.it

Diceva di sé: “Non sono omosessuale né femminista: sono una lesbica radicale”. Scrisse vari saggi a tematica saffica quali “Quelle lesbienne êtes-vous?” e “Contre le sexage”. Ispirata dall’opera di Monique Wittig, ha proseguito una ricerca linguistica volta a decostruire il linguaggio cosiddetto ‘androcratico’ (ovvero dominato dall’uomo) per arrivare a concettualizzare l’abolizione dei generi.
Michèle Causse era però nota soprattutto come traduttrice. Laureata in traduzione alla Sorbona, aveva anche vissuto dieci anni a Roma dove approfondì la conoscenza della letteratura italiana. Fece conoscere in Francia Ignazio Silone e tradusse "Se questo è un uomo" di Levi ma anche opere di Natalia Ginzburg, Dacia Maraini, Luigi Malerba.

Michèle Causse, lesbica radicale, si è spenta "denascendo" - causseF3 - Gay.it

Tra gli stranieri, si dedicò a Herman Melville, Gertrude Stein, Alice Munro e molti altri. Tradusse anche sceneggiature di Visconti e Antonioni.“Ma quello che ho fatto importa infinitamente meno di quello che non ho fatto – ha lasciato scritto – e lo stesso vale per quello che non mi è successo. Perché parlare di me? Che mi si legga piuttosto. Per smentire il mio epitaffio: né letta, né approvata”.
Le ceneri di Michèle Causse saranno sparse nel cimitero di Montvalent, nel centro-sud della Francia, non lontano da dove abitava. Lo conferma il Coordinamento Francese Lesbiche che però non ha fornito spiegazioni sulla scelta estrema della scrittrice.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: "Non sarei quello che sono senza l’arte queer" - Cannes 2024 Lukas Dhont presidente di giuria della Queer Palm - Gay.it

Cannes 2024, Lukas Dhont presidente di giuria Queer Palm: “Non sarei quello che sono senza l’arte queer”

Cinema - Federico Boni 21.2.24
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer - Maschile Plurale - Gay.it

Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer

Cinema - Redazione 12.2.24
raffaella-carra-opera-lirica

David 2024, c’è anche “Raffa” tra i candidati per il miglior documentario

Cinema - Redazione 26.1.24
Bottoms, la commedia queer dell'anno arriva anche in Italia. Ecco dove e quando - bottoms B 01608 R rgb - Gay.it

Bottoms, la commedia queer dell’anno arriva anche in Italia. Ecco dove e quando

Cinema - Redazione 2.11.23
Damiano Gavino Gay.it Andrea Di Luigi Nuovo Olimpo

Nuovo Olimpo è in streaming, Ozpetek: “Non ho mai dato centralità a una vera storia d’amore”

Cinema - Redazione 31.10.23
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Ghostbusters: Minaccia Glaciale, un primo amore queer nel nuovo capitolo degli Acchiappafantasmi? - Ghostbusters Minaccia Glaciale - Gay.it

Ghostbusters: Minaccia Glaciale, un primo amore queer nel nuovo capitolo degli Acchiappafantasmi?

Cinema - Federico Boni 28.3.24