Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho

Memorabile discorso di Joaquin Phoenix a favore delle diversità e per la salvaguardia del pianeta. Premi per Judy e RocketMan.

Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho - elton john rocket man - Gay.it
5 min. di lettura

Parasite: in conclusione di una lunga nottata un po’ prevedibile, agli Oscar trionfa la commedia nera sudcoreana Parasite di Bong-Joon Ho già Palma d’Oro a Cannes che si aggiudica in tutto quattro statuette (film, regia, sceneggiatura originale e miglior film straniero). È la prima volta in assoluto per un film non in lingua inglese nella storia dell’Academy.

Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho - Oscar 2020 Ren%C3%A9e Zellweger - Gay.it

Per quanto riguarda gli attori, confermate le previsioni: migliori attori protagonisti Joaquin Phoenix fenomenale in Joker, a cui va anche la colonna sonora, e la bravissima Renée Zellweger nel meno bello biopic Judy. Phoenix ha dedicato il premio a River, il fratello morto nel 1993, e citato la comunità gay: “Dobbiamo diventare portavoce di altre cause: parliamo di disuguaglianza di genere, degli afroamericani, dei nativi, della comunità lgbt. Parliamo sempre di una razza che vuole prevalere sugli altri, penso che siamo diventati così disconnessi dalla natura e crediamo di essere al centro di tutto, come quando rubiamo il latte alla mucca per il suo vitellino”. (in fondo all’articolo trovate il video).

Quest’ultimo anno – ha invece detto Renée Zellweger – in cui abbiamo celebrato Judy Garland è stato un modo molto bello per ricordarci che ci sono eroine che ci ispirano e ci uniscono, ci fanno pensare che ci sono tante cose che ci fanno andare nella stessa direzione”.

Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho - Oscar 2020 Brad Pitt - Gay.it

Tra i non protagonisti, vincono come si immaginava Brad Pitt in C’era una volta… a Hollywood di Quentin Tarantino e Laura Dern in Storia di un matrimonio.

Il favorito 1917 di Sam Mendes si deve accontentare di tre premi tecnici: fotografia, sonoro ed effetti speciali. Tra i film d’animazione la spunta Toy Story 4 mentre la migliore canzone originale è (I’m Gonna) Love Me Again dal buon musical Rocketman su Elton John che canta scatenato al pianoforte in completo nero e blu: “Sarò breve, grazie a Bernie che è stata la costante della mia vita. E ciao David, ti amo tantissimo. E grazie a tutti quelli coinvolti in Rocketman“.Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho - Oscar 2020 Elton John - Gay.it

 

A pioggia gli altri premi: sceneggatura non originale al neozelandese Taika Waititi per la bella commedia satirica antinazista Jojo Rabbit, trucco e acconciature a Bombshell, scenografia a C’era una volta… a Hollywood, costumi a Piccole donne, montaggio a Le Mans ’66 – La grande sfida.

Oscar 2020, vince a sorpresa il sudcoreano Parasite di Bong-Joon Ho - Oscar 2020 Janelle Monae e Billy Porter - Gay.it

Serata molto musicale ma senza grandi picchi (e senza presentatore, come l’anno scorso), aperta da Janelle Monae e Billy Porter con un vorticoso ensemble sui film candidati e una dichiarazione della Monae: “Sono orgogliosa di essere qui, donna nera e queer”. Rivediamo anche un Eminem vintage che risveglia la platea sonnacchiosa con un brano di vent’anni fa, Lose Yourself. Molto acclamata la performance di Cynthia Erivo per Stand Up dal film Harriet e un coro gospel accompagnato da una standing ovation del pubblico in sala.

Tra i documentari ha trionfato American Factory di Steven Bognar e Julia Reichert, prodotto dalla neonata casa di produzione di Michelle e Barack Obama.

Resta a secco Martin Scorsese e il suo The Irishman (ma si temeva).

Look aggressivo per Billie Eilish con lunghe unghie nere mentre Natalie Portman porta scritto sul bordo della giacca il nome delle registe snobbate dalle nomination.

Tutti i vincitori:

Vincitore: Parasite

Oscar Miglior Regia

Vincitore: Parasite – Bong Joon-ho

Oscar Migliore Attrice protagonista

Vincitrice: Renée ZellwegerJudy

Oscar Migliore Attore protagonista

Vincitore: Joaquin Phoenix – Joker

Oscar Migliore Attore non protagonista

Vincitore: Brad Pitt – C’era una volta… a Hollywood

Oscar Migliore Attrice non protagonista

Vincitrice: Laura Dern – Storia di un matrimonio

Oscar Migliore Sceneggiatura originale

Vincitore: Parasite

Oscar Migliore Sceneggiatura non originale

Vincitore: Jojo Rabbit

  • The Irishman
  • Joker
  • Piccole donne
  • I due Papi

Oscar Migliore Film Internazionale

Vincitore: Parasite

Oscar Migliore Film d’animazione

Vincitore: Toy Story 4

Oscar Migliore Montaggio

Vincitore: Le Mans ’66 – La grande sfida

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • Joker
  • Parasite

Oscar Migliore Scenografia

Vincitore: C’era una volta… a Hollywood

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • 1917
  • Parasite

Oscar Migliore Fotografia

Vincitore: 1917

Oscar Migliori Costumi

Vincitore: Piccole donne

  • The Irishman
  • Jojo Rabbit
  • Joker
  • C’era una volta… a Hollywood

Oscar Miglior Trucco e acconciature

Vincitore: Bombshell

Oscar Migliori Effetti visivi

Vincitore: 1917

Oscar Miglior Montaggio Sonoro

Vincitore: 1917

  • Ad Astra
  • Le Mans ’66 – La grande sfida
  • Joker
  • C’era una volta… a Holllywood

Oscar Miglior sonoro

Vincitore: Le Mans ’66 – La grande sfida

  • Joker
  • 1917
  • C’era una volta… a Hollywood
  • Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Oscar Miglior Colonna sonora originale

Vincitore: Joker

  • Piccole donne
  • Storia di un matrimonio
  • 1917
  • Star Wars – L’ascesa di Skywalker

Oscar Miglior Canzone Originale

Vincitore: “(I’m Gonna) Love Me Again” – Rocketman

  • “I Can’t Let You Throw Yourself Away” – Toy Story 4
  • “I’m Standing with You” – Breakthrough
  • “Into the Unknown” – Frozen 2 – Il segreto di Arendelle
  • “Stand Up” – Harriet

Oscar Miglior Documentario

Vincitore: American Factory

  • The Cave
  • The Edge of Democracy
  • For Sama
  • Honeyland

Oscar Miglior Cortometraggio documentario

Vincitore: Learning to Skateboard in a War Zone (If you’re a Girl)

  • In the Absence
  • Life Overtakes Me
  • St. Louis Superman
  • Walk Run Cha-cha

Oscar Miglior Cortometraggio

Vincitore: The Nighbor’s Window

  • Brotherhood
  • Nefta Football Club
  • Saria
  • A Sister

Oscar Miglior Cortometraggio d’animazione

Vincitore: Hair Love

  • Dcera (Daughter)
  • Kitbull
  • Memorable
  • Sisterhttps://www.youtube.com/watch?v=4Fl2h-nwGww

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero - carcere - Gay.it

Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero

News - Redazione 18.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24

Leggere fa bene