QUANDO L’EX NON MOLLA LA PRESA

"Quando ho conosciuto il mio ragazzo, lui ha deciso di troncare una relazione di solo sesso che durava da sei anni. Ma l'altro non l'ha presa bene. E minaccia il suicidio".

QUANDO L'EX NON MOLLA LA PRESA - leo23 10 5 - Gay.it
3 min. di lettura

Ciao amici di gay.it, ruberò 5 minuti della vostra attenzione perchè mi aiutiate a capire cosa posso fare per superare un momento difficile che io e il mio partner stiamo affrontando.
Per capire di che si tratta devo partire dall’inizio: ci siamo conosciuti poco più di un mese fa, ci siamo piaciuti subito e io ho perso la testa! Lui è stato sincero e mi ha detto che siccome era interessato a conoscermi meglio e uscire solo con me, avrebbe chiuso una storia con un ragazzo (straniero, fidanzato con una donna e con un’attività in comune con essa) che durava da 6 anni principalmente basata sul sesso e amicizia. All’inizio sembrava che a questo tizio non importasse più di tanto l’essere messo da parte e la reazione che ebbe al momento non lasciava trasparire nulla di preoccupante, ma… il mio partner tornato dalle ferie ha trovato questa persona decisamente cambiata e totalmente diversa da prima.
Abbiamo appreso subito che questo ragazzo, che nonostante sia in Italia ormai da molti anni in realtà di un concetto capisce solo la metà, non aveva compreso che io sarei stato il compagno fisso per il suo (ex)amante e da lì “apriti cielo!”. Il problema è che questo tizio un paio di sere fa ha invitato a casa sua il mio compagno, poi ha compiuto un gesto che fa presumibilmente pensare che sarebbe disposto anche a cose più estreme (tipo suicidio), davanti ai suoi occhi, dimostrandosi disposto a lasciare la sua donna, vendere il suo negozio e fare tutto quello che in 6 anni non ha mai fatto per l’altro. Un ricatto morale!
E io che mi sono trovato il mio uomo in lacrime, completamente disarmato che non sa dove sbattere la testa, con il senso di colpa che se questo ragazzo si dovesse togliere la vita veramente lui ne porterebbe il peso per sempre… La cosa certa è che io mi sto innamorando sempre più di quest’uomo, e siccome sono arrivato a un punto nella mia vita in cui ho deciso di smettere di rinunciare alle cose (e persone) che mi fanno star bene, non ho intenzione di mollare la presa, ma non posso nemmeno per mettermi di interferire in questo loro rapporto anche se non condivido per niente la cosa.
Come mi devo comportare per stare vicino al mio uomo? Cosa posso fare per consigliargli come comportarsi con il suo ex? Che situatione… Grazie
Fabio

Caro Fabio,
proverò a rispondere al quesito che ci hai inviato, ma, da subito, devo rimandarti che non sarà facile scriverti una risposta precisa e, soprattutto, con una soluzione esatta.
Ciò che hai esposto nella tua lettera certamente ti vede partecipe e coinvolto in prima linea, in fondo ti sei trovato all’interno di uno strano “menage” di coppia, o per meglio dire di una “Ex coppia”. Dovendoti essere estremamente sincero, credo che solamente il tuo ragazzo possa trovare un’eventuale soluzione all’esperienza che gli si è presentata improvvisamente.
Con questo non voglio deresponsabilizzarti, ovvero toglierti da un qualunque tipo di coinvolgimento…quello emotivo ad esempio sarebbe praticamente impossibile annullarlo! Ma, al fine di riuscire ad aiutare realmente il tuo “uomo” è necessario che tu abbia un ruolo “importante” e allo stesso tempo “periferico”.
In sintesi, il tuo contributo dovrà limitarsi a stargli vicino evidenziando una particolare disponibilità all’ascolto. Il tuo ragazzo dovrà percepire di sentirsi fortificato avendoti al suo fianco, cosicché gli eventuali “ricatti morali” dell’ “altro” non diventino preoccupazioni insormontabili, ma utili spunti di riflessione per capire come muoversi e gestire il tutto.
Proverò a darti un ulteriore suggerimento. Quando ti troverai ad ascoltare il tuo ragazzo, ogni volta che ti sentirai pronto ad intervenire, anche con eventuali suggerimenti, non viverteli troppo impulsivamente e nello stesso tempo prova ad utilizzare quello che in psicologia viene definito il linguaggio “Io”. Ovvero prova a rimandare in modo semplice e chiaro quello che stai pensando iniziando la frase con il pronome personale “Io”: (es. Io credo che….Io penso che…) questo aiuterà il tuo compagno a non sentirsi giudicato, o comunque spinto a fare forzatamente una certa azione. Lo aiuterai a riflettere ed, eventualmente, a prendere una “giusta” decisione su quello che lo sta investendo negativamente. Se ci pensi una tale modalità relazionale torna utile alla coppia, quindi anche a te! Queste esperienze così provanti, se affrontate e superate insieme, aiutano i membri della coppia a costruire e rafforzare il consolidamento della stessa.
Ricordandoti comunque che la decisione e le scelte spetteranno sempre e solamente al diretto interessato: il tuo ragazzo, ti abbraccio.
Dr Fabrizio Quattrini
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Relazioni.

di Fabrizio Quattrini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Perché amiamo Tom Daley - Tom Daley - Gay.it

Perché amiamo Tom Daley

News - Federico Boni 23.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24

Hai già letto
queste storie?

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron - La bellissima storia di Kenny e Aaron - Gay.it

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron

Culture - Redazione 29.2.24
Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia - Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100 Italia foto - Gay.it

Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia

Culture - Redazione 5.3.24
Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: "Buon primo anniversario" (FOTO) - Grande Fratello Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolo Rossi - Gay.it

Grande Fratello, Stefano Miele presenta il fidanzato Nicolò Rossi: “Buon primo anniversario” (FOTO)

Culture - Redazione 5.3.24
Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati - rhett hopkins sean gitchell 1 scaled e1710858556483 - Gay.it

Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati

Culture - Redazione 22.3.24
La storia d'amore tra Evan, 52 anni, e Bill, 98 anni: "Facciamo sesso almeno una volta al giorno" - La storia damore tra Evan 52 anni e Bill 98 anni - Gay.it

La storia d’amore tra Evan, 52 anni, e Bill, 98 anni: “Facciamo sesso almeno una volta al giorno”

News - Federico Boni 15.5.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
tu sei la bellezza

Tu sei la bellezza: tra amore queer e salute mentale

Culture - Riccardo Conte 29.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24