La tragedia dei rifugiati LGBT in Turchia: ecco come aiutarli

I rifugiati LGBT corrono il rischio di essere ancor più ostracizzati per la loro sessualità e non avere nessuno a cui chiedere aiuto.

La tragedia dei rifugiati LGBT in Turchia: ecco come aiutarli - rifugiati - Gay.it
< 1 min. di lettura

Alcuni rifugiati siriani LGBT in Turchia hanno organizzato degli incontri settimanali a Istanbul chiamati Tea&Talk per fornire un spazio di accoglienza e assistenza a tutti i rifugiati arabi che vivono l’ulteriore difficoltà data dal loro orientamento/genere sessuale.

I Tea&Talk sono una risorsa preziosa grazie alla quale le persone omosessuali rifugiate e in cerca di asilo possono imparare le norme relative all’assegnazione alloggi, alle domande di lavoro, alla salute sessuale, i loro diritti legali e tutta la burocrazia relativa alla registrazione dei rifugiati e alle domande per il permesso di soggiorni.

Il gruppo ha lanciato una raccolta di fondi online (QUI IL LINK), promossa con l’intento di rendere il gruppo autonomo e poter iniziare alcuni progetti di sostegno tra i quali corsi di lingua. Il denaro ricevuto va alla organizzazione LGBT SPoD (LINK), una organizzazione non governativa turca fondata nel 2011 da attivisti LGBT che lavora per proteggere i diritti e molto spesso la vita delle persone.
Mentre le persone della comunità LGBT devono affrontare ogni giorno ostacoli e sfide già nei proprio Paesi di appartenenza, i rifugiati corrono il rischio di essere ancor più ostracizzati per la loro sessualità e non avere nessuno a cui chiedere aiuto. La raccolta fondi è pensata per consentire altri 12 mesi di operatività all’organizzazione e permettersi di pagare avvocati per organizzare la difesa di molte persone LGBT.
[symple_spacing size=”30″]
Negli ultimi mesi molti sostenitori di Tea & Talk e molti membri della comunità LGBT turca hanno ricevuto minacce di morte. Minacce sfociate nella tragica morte del siriano Muhammad Sankari, il cui corpo mutilato è stato ritrovato in agosto.
I due fondatori di Tea&Talk hanno dovuto lasciare la Turchia in seguito alle minacce di morte ricevute e dirigono l’organizzazione dall’estero.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Annalisa parla di un Nuovo Album

Annalisa si prepara per un nuovo album: “Voglio invitare un po’ di colleghi”

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24

Leggere fa bene

Marocchin gay suicidio autopsia

Il ragazzo gay marocchino si è suicidato perché l’Italia lo ha respinto? La procura chiede l’autopsia

News - Redazione Milano 5.3.24
Ragazzo marocchino gay trovato morto in casa di accoglienza dopo respinta della domanda di asilo

Respinta richiesta di accoglienza per omosessualità, ragazzo marocchino trovato morto

News - Redazione Milano 4.3.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
gran-bretagna-ruanda-rifugiati-lgbtqia

Gran Bretagna, rifugiati LGBTI+ da deportare in Ruanda, approvato il piano immigrazione

News - Francesca Di Feo 24.4.24
Yemen, 13 persone condannate ad esecuzione pubblica per "omosessualità" - Indonesia fustigazione gay - Gay.it

Yemen, 13 persone condannate ad esecuzione pubblica per “omosessualità”

News - Redazione 9.2.24
istanbul pride

Istanbul Pride 2024, i divieti non fermano la comunità. Arrestate almeno 15 persone

News - Redazione 2.7.24