Rimini, 41enne gay sequestra il suo ex compagno e lo picchia a sangue

L'uomo non aveva accettato la fine della storia con l'ormai ex compagno.

rimini
2 min. di lettura

I fatti risalgono a domenica scorsa, quando un uomo di origine cubane 41enne ha sequestrato il suo ex compagno, di 58 anni, e rinchiuso in una stanza di un residence, lo ha pestato a sangue. A scatenare la violenza, la gelosia. Sono molti i fatti di cronaca in cui un uomo picchia o addirittura arrivare a uccidere la moglie, la fidanzata o un’ex compagna. La storia di Rimini riguarda invece una coppia omosessuale. Anche in questo caso, l’uomo cubano non accettava la fine della storia, e la gelosia che provava nei confronti del suo ex compagno lo hanno portato a questa inaudita violenza.

La dinamica della triste storia non è affatto nuova. I due avevano organizzato un incontro in un residence di Rivabella, a 3 chilometri da Rimini. Il 58enne aveva accettato la proposta del suo ex, il quale aveva detto di voler semplicemente parlare. Pensando che fosse l’ennesimo tentativo di riappacificarsi per continuare la loro storia, ha deciso di andare al residence dove poi si è svolta l’aggressione.

Costole rotte e contusioni: i risultati dell’aggressione di Rimini

Non è ancora chiaro quello che è successo all’interno della stanza. Forse, i due hanno iniziato a discutere animatamente fino a quando il 41enne ha deciso di colpire ripetutamente l’uomo. Da quanto hanno ricostruito gli inquirenti, il cubano era visibilmente ubriaco, e impediva all’ex di uscire dalla stanza. Ogni volta che tentava di farlo, gli sferrava calci e pugni. L’incubo è durato una notte intera. La mattina di lunedì, approfittando della distrazione del suo aguzzino, ha inviato un messaggio a un amico tramite il computer.

Questo ha subito chiamato i Carabinieri, che si sono precipitati al residence di Rivabella. Qui, sono entrati nella stanza arrestando il cubano e portando d’urgenza il riminese in ospedale, dove hanno rilevato due costole rotte e numerose contusioni in tutto il corpo. Questa mattina, l’aggressore comparirà davanti al giudice per l’interrogatorio di garanzia, ma già da lunedì mattina era in carcere. E’ accusato di sequestro di persona e aggressione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
tozzi2401gmailcom 11.4.19 - 19:47

mi da tanto di “ prostituto “ sequestra il cliente che coppia sinceramente

Avatar
Franzc Dereck 11.4.19 - 12:26

L'unico commento possibile è una tragica normalità di gelosia possessiva , senza particolare importanza se sia accaduto tra gay od etero. Sempre che non prenda il sopravvento un fattore xenofobo o , peggio , "marchettaro".

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24

Hai già letto
queste storie?

rimini summer pride 2024, il 4 agosto

Rimini Summer Pride 2024: domenica 4 agosto

News - Redazione 9.3.24
A Rimini, domenica 7 aprile, l'evento "Ci vediamo al parco", per celebrare il TDOV - arcigay rimini trans tdov2024 1 - Gay.it

A Rimini, domenica 7 aprile, l’evento “Ci vediamo al parco”, per celebrare il TDOV

News - Gio Arcuri 5.4.24