Il monologo di Rosa Chemical a Le Iene: “Chiedo ascolto per chi non vuole più nascondersi” – VIDEO

L'artista di cui tutti parlano ha portato la sua verità e il suo messaggio in un potente discorso

ascolta:
0:00
-
0:00
Rosa Chemical monologo Iene Gay.it
2 min. di lettura

Sono passati pochi giorni dalla chiusura del Festival di Sanremo 2023 e l’uragano Rosa Chemical non ha ancora cessato di infiammare l’opinione pubblica. Subito dopo la serata finale, infatti, è iniziato un vero e proprio schieramento di commenti e opinioni circa la partecipazione del trapper sul palco dell’Ariston, il messaggio che ha portato con la sua canzone e le sue uscite sul palco, come il bacio con Fedez che ha scatenato non poche polemiche, apparentemente anche in casa Ferragnez.

È arrivato dunque il momento per Rosa Chemical di rispondere, soprattutto a chi ha strumentalizzato la sua presenza al Festival di Sanremo, attraverso un potente monologo ospitato a Le Iene nella puntata del 14 febbraio. Gonna, camicia e cravatta per parlare di libertà e accettazione.

«Non accuso chi vive l’amore in modo più tradizionale, ma chiedo ascolto per chi non vuole più nascondersi, per chi ama la libertà, per chi si è sentito sbagliato e invece era semplicemente diverso»

L’artista ha anche spiegato il motivo del suo messaggio, un tentativo di sdoganare qualcosa come il sesso, ancora considerato un tabù dalla società. Sul palco di Sanremo Rosa Chemical ha cantato la libertà sessuale, la libertà di amare e la libertà di essere ciò che si è: «Ci hanno insegnato che per amarsi servono un uomo e una donna, che il tradimento è quando al di fuori della coppia subentra un’altra persona, e che certe cose è meglio tenercele per noi, perché potrebbero spaventare chi non è predisposto al confronto. E se vi dicessi che è vero, ma che c’è dell’altro?»

Rosa Chemical ha voluto rispondere anche ai conservatori che, a partire dai deputati di Fratelli d’Italia, si son indignati per la sua presenza e la sua immagine, ma anche a tutti coloro che l’hanno sminuito, sostenendo che tutto ciò che ha fatto e portato sul palco, era già stato fatto da altri: «Questo messaggio fa paura, o forse sono io visto che la politica ancor prima che aprissi la bocca ha cercato di tapparmela. Dicono che l’hanno già fatto Renato Zero, Patty Pravo, Achille Lauro, che non c’è niente di nuovo; ma se così fosse sarei passato inosservato, invece c’è chi si è scandalizzato per un po’ di make up, qualche tatuaggio e delle unghie smaltate».

Senza mezzi termini, Rosa Chemical ha fatto sentire la sua voce e valere le sue ragioni, difendendo orgogliosamente e senza timore il suo messaggio, che è poi il messaggio che abbraccia le nuove generazioni: libere e aperte, senza pregiudizi.

«E se vi dicessi che con il sesso si può giocare, sperimentare, esplorare, uscire dalla comfort zone senza che il proprio piacere venga etichettato come malato?»

 

Il monologo di Rosa Chemical a Le Iene:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Claudia Pandolfi Giffoni

Claudia Pandolfi in lacrime a Giffoni per “Il ragazzo dai pantaloni rosa”: “Sento la responsabilità di questo film”

Cinema - Emanuele Corbo 23.7.24
Blue Phelix intervista

Blue Phelix e il buio dopo X Factor: “Sono stato molto giudicato e ho sofferto. Oggi so chi sono”

Musica - Emanuele Corbo 22.7.24
Kamala Harris Brat

Perché Kamala Harris è una brat, cosa significa e quali star l’hanno già acclamata

News - Mandalina Di Biase 23.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain - QUEER by Luca Guadagnino from left Drew Starkey and Daniel Craig photo by Yannis Drakoulidis - Gay.it

Venezia 81, tutti i film in programma. Ci sono Joker 2, Queer di Guadagnino, Almodovar e Maria di Larrain

Cinema - Federico Boni 23.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24

Continua a leggere

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Kristen Stewart per Rolling Stone (2024)

Kristen Stewart parla di fluidità di genere in jockstrap su Rolling Stone (e i repubblicani sono infuriati)

Culture - Redazione Milano 15.2.24
Mount Clitoris

“Mount Clitoris”, un (fake) reality show per imparare a farla godere

Corpi - Emanuele Corbo 13.6.24
Chemsex testimonianza di Filippo

Sono un utilizzatore di chemsex, la testimonianza (VIDEO)

Corpi - Daniele Calzavara 23.4.24
Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: "Porno di basso livello" - tom pelphrey b31035 - Gay.it

Chi ha paura di un pene eretto? Polemiche UK per la serie Un Uomo Vero: “Porno di basso livello”

News - Redazione 15.5.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24