Sentenza storica a Roma: possibile il cambio di sesso a 16 anni

La bellissima storia di Irene, che ha ottenuto dal Tribunale il permesso di procedere con l'operazione: "Mi sono già messa in lista d’attesa ovunque. Spero di operarmi entro un anno".

Sentenza storica a Roma: possibile il cambio di sesso a 16 anni - rainbow flag - Gay.it
2 min. di lettura

È la prima volta che succede per una 16enne in Italia. A febbraio Irene (nome di fantasia) si è rivolta al tribunale per chiedere la modifica dei documenti e il via libera all’operazione che permetterà al suo corpo di corrispondere alla sua identità. Pochi giorni fa è arrivata la sentenza che la autorizza “a sottoporsi a trattamento medico-chirurgico per l’adeguamento dei caratteri sessuali da maschili a femminili” e dispone al contempo “la rettifica degli atti di stato civile in riferimento al sesso (da maschile a femminile) e al nome”.

L’operazione chirurgica per questa ragazzina sarà la conclusione di un percorso iniziato quando a 13 anni, quando Irene scrisse la lettera in cui rivelava ai genitori Massimo e Rita di sentirsi una ragazza. È bello notare che le cose iniziano a cambiare le persone transessuali non devono aspettare l’età adulta per adeguare il proprio corpo a quella che sentono essere la loro identità di genere.

Irene sta seguendo già tempo un percorso complesso: da tre anni è in psicoterapia in un centro specializzato per l’identità di genere, da due anni assume i farmaci bloccanti che impediscono al testosterone di agire sul suo corpo, da un anno gli estrogeni che le stanno conferendo dato un aspetto femminile. Anche se la percezione della distanza tra il suo corpo e la sua mente arriva da lontano: “la consapevolezza di essere così ce l’ho avuta da sempre: almeno da quando avevo cinque anni. Ogni volta che qualcuno mi diceva di esprimere un desiderio, chiedevo di essere femmina. Ma non credevo che fosse possibile”.

Una storia di incapacità a riconoscersi nel proprio genere apparente: “Mi davano del maschile e io non capivo perché. All’asilo non capivo perché mi consideravano un bambino. In prima elementare non capivo perché le compagne non mi lasciavano andare al bagno delle femmine con loro. Ogni volta mi sembrava un’offesa“. La sensazione di essere costretta forzatamente in qualcosa di estraneo, di non corrispondente a se stessa: “È come se avessi avuto la mente continuamente assorbita da quello. Dovevo sempre concentrarmi per rispondere se la gente mi chiamava al maschile. Ogni volta che parlavo dovevo ricordarmi di usare il pronome “giusto”, che non era mai quello che avrei voluto”.

Fa molta tenerezza il racconto di come Irene ha iniziato a mettere a fuoco la sua identità: “Avevo 9 anni e non cercavo certo informazioni sull’argomento. Ma non so come, per sbaglio ho letto un articolo sul cambiamento di sesso. E ho pensato: è questo, ma io non posso farlo, sono piccola. E ancora: devo aspettare di avere 18 anni, per allora potrei già essere morta”.

Non ha subito condiviso la sua sofferenza con i genitori: “Ero convinta che la mia famiglia fosse molto chiusa, non ne avevamo mai parlato. Pensavo non mi avrebbero accettata”. Invece i genitori, dopo lo smarrimento iniziale, hanno prontamente cercato aiuto e informazioni in un centro specializzato.

La svolta è arrivata con la terapia ormonale, che le ha modificato il fisico: «Nel momento in cui la gente ha iniziato a chiamarmi al femminile è sparita anche l’ansia che avevo sempre». Adesso Irene non vede l’ora dell’intervento: «Mi sono già messa in lista d’attesa ovunque. Spero di operarmi entro un anno. Poi voglio solo pensare a fare l’università».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Luisa 18.7.16 - 12:06

Sì una sentenza di demenza storica.

Trending

Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24

Continua a leggere

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
star-t-trans-visibility-night-torino (5)

Star.T, le stelle della visibilità trans* illuminano il Cinema Massimo di Torino alla Trans Visibility Night

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Il secondo miglior ospedale della galassia, transidentità animate con Vladimir Luxuria e Ariete doppiatrici - Il secondo miglior ospedale della galassia - Gay.it

Il secondo miglior ospedale della galassia, transidentità animate con Vladimir Luxuria e Ariete doppiatrici

Serie Tv - Redazione 7.2.24
Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano - Baby Reindeer n S1 E2 00 20 42 07 - Gay.it

Baby Reindeer, Nava Mau e la rappresentazione trans nella nuova serie crime Netflix di cui tuttə parlano

News - Redazione 19.4.24
Marlon Wayans di Scary Movie: "Ho un figlio trans, sono così orgoglioso di lui" - marlon wayans figlio trans - Gay.it

Marlon Wayans di Scary Movie: “Ho un figlio trans, sono così orgoglioso di lui”

Culture - Redazione 15.11.23
Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme - Roma sindaco Gualtieri - Gay.it

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme

News - Redazione 22.4.24
transgender foto da truhout

Novembre mese della consapevolezza Transgender, perché è importante

Corpi - Redazione Milano 1.11.23
Annette Bening, orgogliosa mamma di un figlio trans: "La transfobia ha invaso l'America, è vergognoso e doloroso" - annette bening figlio trans Stephen Ira - Gay.it

Annette Bening, orgogliosa mamma di un figlio trans: “La transfobia ha invaso l’America, è vergognoso e doloroso”

Cinema - Redazione 2.11.23