Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay

Un ultras è stato ucciso da un poliziotto senza un apparente perché. Ma i gruppi che picchiano duro sono un realtà e a volte amazzano. Anche i gay per il solo fatto di essere gay. La mappa.

Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay - ultrasviolentiBASE - Gay.it
3 min. di lettura

Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay - ultrasviolentiF1 - Gay.it

Gabriele Sandri era un ragazzo come tanti: gestiva un negozio, faceva il dj nei locali di Roma, fra cui lo storico Piper, e la domenica si concedeva il lusso di seguire la propria squadra in trasferta: la Lazio. Domenica è rimasto ucciso a causa di un colpo di pistola partito dall’arma di un poliziotto, nell’autogrill di Badia al Pino sull’A1, dopo una rissa con tifosi della Juventus che si dirigevano a Parma per assistere a Parma – Juventus.

I dettagli della vicenda non sono ancora chiari, ma la morte inutile di quel ragazzo ci offre l’occasione per analizzare un problema spinoso: gli Ultras e la violenza, che a volte è diretta indistintamente a tutti coloro che non fanno parte del branco, altre volte è mirata verso le diversità, non solo calcistiche.

Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay - ultrasviolentiF2 - Gay.it

Politicizzati, cani sciolti, delinquenti comuni ma anche vere e proprie bande armate. L’universo dei gruppi Ultras, i "duri e puri" del tifo calcistico, è molo variegato. A volte esiste più di un’associazione che segue la stessa squadra. Quello che è certo è che in pochi possono dirsi immacolati.

I tifosi che fanno a botte per lo stadio – non certo per la propria squadra – sono tanti, come quelli del gruppo Bisl, ad esempio, cioè i tifosi della curva sud della Roma. Bisl è l’acronimo di ‘basta infami solo lame’, dove gli infami sono poliziotti e carabinieri.
I membri del gruppo partenopeo sono accusati di aver aggredito un ragazzo gay in pieno centro cittadino.Alcuni preferiscono le cinture dei pantaloni alle lame o alle mani. Come la violenza incitata dai Zetazeroalfa, il gruppo musicale di estrema destra dei tifosi della curva laziale. Fra i loro brani c’è ‘Cinghiamattanza’, un inno allo scontro a suon di cinghiate. Il testo recita: "prendi tutti a cintate: il postino, la suora, il tuo vicino di casa". E ancora: "organizza scontri epici 50 contro 50, in prati, metro, nella tua cameretta." Sul loro sito c’è anche un indirizzo mail al quale spedire i filmati delle mattanze. In palio si vincono i gadget della band.

Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay - ultrasviolentiF3 - Gay.it

Le ideologie politiche non ci sono quasi più. Le poche eccezioni sono, appunto, questi gruppi. Quasi tutti di estrema destra. La mappa del tifo fascista è trasversale alla penisola: i Cani Sciolti della Sampdoria e i Mods di Bologna, i Drunks del Catania – una fra le tifoserie più violente – le palermitane Brigate Rosanero, gli Irriducibili interisti e i Korps viola, i Drughi della Juve i Mastiff a Napoli. Proprio i membri del gruppo partenopeo sono accusati di aver aggredito un ragazzo gay in pieno centro cittadino.

Di estrema sinistra sono, invece, i tifosi del Perugia e del Livorno: gli Ingrifati e l’ Armata Rossa della città umbra non si muovono senza la bandiera di Che Guevara; i compagni Livornesi e i Balordi, invece, salutano a pugno chiuso e inneggiano a Stalin e Lenin.

Ultras: quelli che picchiano duro. Anche i gay - ultrasviolentiF4 - Gay.it

Le misure di sicurezza emanate dopo l’omicidio, a febbraio, del poliziotto Filippo Raciti nel dopo partita tra Catania e Palermo hanno solo spostato i tafferugli: dagli stadi alla strade della città. E oggi si discute ancora sulle misure per prevenire le azioni violente. Quel poliziotto ha sparato contro i tifosi solo perché tifosi, sempre che sia riuscito a identificati come tali. La vittima, innocente, ha pagato per i compagni, rossi e neri.

di Daniele Nardini

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Douglas Carolo e Michele Caglioni arrestati il 29 Febbraio

Cosa non sappiamo di Douglas Carolo e Michele Caglioni, presunti assassini di Andrea Bossi

News - Redazione Milano 1.3.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24

Hai già letto
queste storie?

grassina bullismo omofobia

Firenze, lo insultano e gli lanciano una bottiglia perché gay

News - Lorenzo Ottanelli 6.9.23
@valelp

L’amore non è solo per pochi eletti, intervista a Vale LP

Musica - Riccardo Conte 15.12.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
michela marzano intervista video

Dire “io ho subito” significa affermare la propria soggettività: intervista a Michela Marzano – VIDEO

Culture - Federico Colombo 23.10.23
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
lesbica aggressione

In Molise botte e insulti a una trentenne perché lesbica, aggressori rinviati a giudizio

News - Francesca Di Feo 4.10.23
arcigay

Chi sono io? Un kit per andare a scuola senza paura

Guide - Redazione Milano 7.11.23
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23