Usa: artisti gay israeliani invitano arabi a letto

Una coppia di artisti gay israeliani hanno invitato gli uomini arabi ad 'unirsi' a loro nella performance artistica intitolata "A letto con il nemico".

Usa: artisti gay israeliani invitano arabi a letto - arabo uno - Gay.it
< 1 min. di lettura

NEW YORK – Una coppia di artisti gay israeliani hanno invitato gli uomini arabi ad ‘unirsi’ a loro nella performance artistica intitolata “A letto con il nemico”, allestita in una piccola galleria di Brooklyn a New York. La performance, sotto lo slogan ‘Fate l’amore, non fate la guerra’, ha l’obiettivo di promuovere la pace in Medio Oriente.
Gil e Moti hanno installato un enorme letto nella ‘The Jack The Pellican Gallery’ invitando gli arabi ad occuparlo con loro. Uno spettacolo molto più casto di quanto si possa immaginare – ha precisato il direttore artistico della galleria – incentrato su una rivisitazione moderna dell’amor cortese, un concetto proveniente proprio dal mondo arabo e arrivato in Occidente con le Crociate.
“Nel Medioevo e poi durante il Rinascimento, i gentiluomini coltivavano l’arte delle lettere, i cavalieri scrivevano poemi alle loro amate. Gil e Moti – in un epoca definita dall’esperto come visiva – dipingono splendidi acquarelli”, esposti insieme a foto e quadri a olio. “Ci sentivamo frustrati per la situazione politica mediorientale – ha dichiarato Gil – come israeliani, siamo cresciuti con gli arabi ma siamo incoraggiati dal nostro sistema scolastico ad odiarli e maltrattarli, perciò abbiamo pensato che dovevamo fare qualcosa al riguardo”. “Noi cerchiamo veramente di aprire un dialogo e un dibattito riguardo a temi più importanti del sesso” hanno sottolineato i due artisti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes - Trei kilometri pana la capatul lumii - Gay.it

Queer Palm 2024, vince Three Kilometers until the End of the World. Karla Sofía Gascón prima attrice trans in trionfo a Cannes

Cinema - Federico Boni 27.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24

Continua a leggere

Candy Darling, 1971. © Jack Mitchell.

Chi era Candy Darling, l’icona trans* degli anni ’70

Culture - Riccardo Conte 27.4.24
Michele Bravi ritratto da Mauro Balletti per 'Tu cosa vedi quando chiudi gli occhi?'

L’atlante di Michele Bravi, tra poesie e pornostar – l’intervista

Musica - Riccardo Conte 9.4.24
Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24
Tel Avviv Pride 2024 cancellato

Tel Aviv cancella la Pride Parade 2024. Motivazioni di lutto o semplicemente politiche?

News - Lorenzo Ottanelli 10.5.24
Foto: Matteo Gerbaudo

Giada Biaggi non si sente più in colpa: ‘Abbi l’audacia di un maschio bianco’, l’intervista

Culture - Riccardo Conte 18.3.24
Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23