Addio a Ruth Bader Ginsburg, icona d’America e paladina dei diritti LGBT

Si è spenta all'età di 87 anni la gigantesca Ruth Bader Ginsburg, giudice della Corte Suprema che ha trascorso una vita a battersi per l'uguaglianza.

Addio a Ruth Bader Ginsburg, icona d'America e paladina dei diritti LGBT - Ruth Bader Ginsburg - Gay.it
2 min. di lettura

Gli Stati Uniti d’America piangono la morte di una donna che ha scritto indelebili pagine di Storia, Ruth Bader Ginsburg, deceduta all’età di 87 anni. Nominata giudice della Corte Suprema da Bill Clinton nel 1993, Ruth ha perso la battaglia contro un cancro metastatico al pancreas. La Ginsburg è stata una delle 4 donne giudici della Storia d’America, su 114 in totale. Il 96.5% erano e sono uomini. Tra le prime nove donne a iscriversi a giurisprudenza ad Harvard, ha passato un’intera esistenza a lottare per i diritti delle donne e delle persone LGBT.

Tramutata in icona pop nell’ultimo decennio, con il suo volto raffigurato su spille, t-shirt, poster e con un biopic sulla sua vita e un documentario usciti al cinema nel 2018, la Ginsburg è stata probabilmente decisiva nella storica decisione presa dalla Corte nel 2015, quando la Corte Suprema Usa dichiarò legale il matrimonio egualitario in tutti gli Stati Uniti d’America. Ancor prima della sentenza, Ruth celebrò dei matrimoni gay, scatenando l’ira dei conservatori, che la vedevano come una rivoluzionaria radicale. Dissensi celebri che le valsero il soprannome di “Notorious RBG”. Quando nel 2018 la Corte Suprema diede ragione ad un pasticciere che si rifiutò di servire uan coppia dello stesso sesso, Ruth non ebbe timore ad esplicitare pubblicamente il proprio dissenso.

Sono fortemente in disaccordo con la conclusione della Corte secondo cui la coppia gay composta da Craig e Mullins dovrebbe perdere questo caso. Il pasticciere Phillips si è rifiutato di fare una torta che aveva trovato offensiva, laddove l’offesa del prodotto era determinata unicamente dall’identità del cliente che lo richiedeva. Quando una coppia contatta un pasticciere per una torta nuziale, il prodotto che sta cercando è una torta che celebri il loro matrimonio – non una torta che celebri matrimoni eterosessuali o matrimoni dello stesso sesso – e questo è il servizio che a Craig e Mullins è stato negato”.

Dal 1972 al 1980 Ruth insegnò alla Columbia University, prima donna con la cattedra e co-autrice del primo libro scolastico di legge sulla discriminazione sessuale, per poi patrocinare diverse cause legali a favore dei diritti di genere. La sua morte scatenerà ora una vera battaglia politica, perché la Ginsburg andrà sostituita (i giudici della Corte Suprema rimangono giudici della Corte Suprema fino alla loro morte, è un ‘lavoro’ a vita). Ruth aveva chiesto che in caso di suo decesso la nuova nomina arrivasse solo dopo le elezioni presidenziali di novembre, ma è difficile immaginare che Donald Trump possa farsi sfuggire una simile occasione. Con un altro giudice conservatore la Corte arriverebbe a quota sei giudici conservatori, su un totale di nove. Una schiacciante maggioranza che potrebbe influenzare il futuro sociale e politico d’America per i decenni a venire.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Cinema - Redazione Milano 21.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
aromanticismo-cosa-vuol-dire

Come l’aromanticismo può aiutarci a decostruire la nostra concezione imposta dell’amore

News - Francesca Di Feo 20.2.24

Continua a leggere

madonna celebration tour london

Madonna canta “I will survive”, ecco reazioni social e video della prima del Celebration Tour a Londra

Musica - Mandalina Di Biase 15.10.23
Elezioni USA 2024, Donald Trump vs. Ron DeSantis. È incubo omobitransfobia con il candidato repubblicano - donald trump vs. ron desantis - Gay.it

Elezioni USA 2024, Donald Trump vs. Ron DeSantis. È incubo omobitransfobia con il candidato repubblicano

News - Federico Boni 2.11.23
Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi - Sisters arriva il libro biografico di Paola e Chiara Iezzi - Gay.it

Sisters, arriva il libro autobiografico di Paola e Chiara Iezzi

Culture - Redazione 7.2.24
timothee sul

Timothée Chalamet interpreta Troye Sivan al Saturday Night Live

Culture - Redazione Milano 13.11.23
nicholas galitzine gay it

Nicholas Galitzine, il divo etero diventato icona gay grazie a ruoli queer

News - Federico Boni 12.10.23
Spotify Wrapped 2023, ecco i brani, i dischi e gli artisti più ascoltati in Italia e nel mondo - Spotify Wrapped 2023 - Gay.it

Spotify Wrapped 2023, ecco i brani, i dischi e gli artisti più ascoltati in Italia e nel mondo

Musica - Redazione 29.11.23
Dolly Parton in difesa della comunità trans: "Siamo tuttə figli di Dio e il modo in cui siamo è ciò che siamo" - Dolly Parton - Gay.it

Dolly Parton in difesa della comunità trans: “Siamo tuttə figli di Dio e il modo in cui siamo è ciò che siamo”

Musica - Redazione 6.11.23
Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə” - cher 1536x1004 1 - Gay.it

Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə”

Musica - Federico Boni 19.10.23