Adozioni gay, una legge per penalizzare le famiglie arcobaleno

Il senatore Quagliarello ha un'idea: ma riuscirà nel suo intento?

adozioni gay
2 min. di lettura

Continua la battaglia nei confronti delle famiglie arcobaleno. Questa volta il tentativo proviene dal senatore Quagliarello (IDEA), il quale avrebbe depositato a Palazzo Madama una proposta di legge per eliminare le adozioni gay. O meglio, per impedire alle coppie omogenitoriali di poter adottare un bambino. Non si parla di turismo riproduttivo come propone il senatore della Lega Pillon, né di criminalizzare la GPA anche per le coppie che optano per tale pratica all’estero. La proposta del senatore di centro-destra si concentra su una sola riga della legge sulle Unioni Civili, che il Parlamento al momento dell’approvazione aveva abilmente inserito.

Tala frase recita “resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti“. Il codicillo è stato inserito dopo l’eliminazione della stepchild adoption, per evitare che le famiglie arcobaleno perdessero i diritti. Ovvero, anche se non c’è una legge apposita, questa frase prevede per ogni coppia le stesse norme sull’adozione previste per le coppie eterosessuali. L’eliminazione del codicillo, quindi, impedirebbe definitivamente l’adozione da parte delle coppie formate da due individui dello stesso sesso. 

Ma l’idea di Quaglierello non bloccherebbe le adozioni gay

Facendo un salto indietro nel tempo, al momento dell’approvazione delle legge Cirinnà con la fiducia, la stepchild era stata eliminata, per volere di Ncd. Ma già dal 2014, i giudici avevano iniziato ad autorizzare l’adozione anche alle coppie omogenitoriali, secondo l’articolo 44 lett. d, che nulla c’entra con la legge sulle unioni civili. Tale articolo, prevede che l’adozione è possibile “quando vi sia la constatata impossibilità di affidamento preadottivo del minore. In altre parole, quando non vi siano le condizioni per affidarlo. Con il codicillo “resta fermo quanto previsto e consentito in materia di adozione dalle norme vigenti”, la legge dispone che tale diritto sia riconosciuto anche alle coppie arcobaleno. 

Attraverso la proposta di legge del senatore, si punta a impedire alle coppie omogenitoriali di ricorrere alla GPA o altre pratiche per avere dei figli. Lasciando questa possibilità solamente alle coppie eterosessuali. Ma questa proposta potrebbe davvero eliminare le adozioni gay? In realtà, no. Vista l’attuale maggioranza e le opinioni della maggior parte sull’omosessualità, una tale legge passerebbe con tutti i voti favorevoli della Lega. Da parte del Movimento Cinque Stelle, invece, rimarrebbe la solita confusione e incertezza. Come avvenuto per le unioni civili. La legge approvata, comunque, avrebbe vita breve. In primo luogo, perché l’articolo 44 lett. d non riguarda la legge Cirinnà, come già spiegato. I giudici avevano iniziato già nel 2014 ad autorizzare le adozioni, le legge Cirinnà è stata approvata nel 2016. Il solo modo per eliminare le adozioni alle famiglie arcobaleno prevedrebbe la creazione di una legge ad hoc. La quale, se approvata, durerebbe poco. Sarebbe dichiarata incostituzionale a tempo record, andando contro la Costituzione e a diversi trattati europei.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Mahmood Nei letti degli altri e l'amore gay

E fu così che Mahmood portò l’amore gay nel mainstream (e nei letti degli altri)

Musica - Mandalina Di Biase 19.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

Leggere fa bene

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini, sarà Emma Bonino ad unirli civilmente - Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini 2 censored - Gay.it

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini, sarà Emma Bonino ad unirli civilmente

Culture - Redazione 30.8.23
Valerio Scanu si è unito civilmente all'amato Luigi Calcara, le foto social - Valerio Scanu si e unito civilmente allamato Luigi le foto social - Gay.it

Valerio Scanu si è unito civilmente all’amato Luigi Calcara, le foto social

Culture - Redazione 8.9.23
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23
Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giacomo: "Tu sei la più bella famiglia che io potessi mai desiderare" - VIDEO - Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giuseppe 3 - Gay.it

Ivano Marino festeggia il 1° anniversario con Giacomo: “Tu sei la più bella famiglia che io potessi mai desiderare” – VIDEO

Culture - Redazione 2.10.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
decreto genitori

Il Governo Meloni difende il decreto Salvini-Conte che cancella i genitori omosessuali dai documenti dei figli

News - Redazione Milano 4.10.23
famiglie non tradizionali studio bocconi università di trento professoressa romeo

Il contributo delle famiglie non tradizionali per affrontare la crisi demografica in Italia

News - Giuliano Federico 28.8.23
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23