Irlanda del Nord, i primi storici matrimoni gay si terranno a San Valentino

Se tutto andrà come deve andare, il 23 gennaio 2020 il matrimonio egualitario sarà legge anche in Irlanda del Nord. 28 giorni dopo, le prime cerimonie di nozze.

Il matrimonio egualitario diventerà legale in Irlanda del Nord a inizio del nuovo anno, a meno che lo stallo politico in cui versa l’attuale Governo non trovi una via d’uscita entro ottobre.

Nel luglio scorso il parlamento di Westminster ha appoggiato l’uguaglianza matrimoniale nel Paese, ad oggi l’unico del Regno Unito a non averla ancora abbracciata, con gli attivisti LGBT che hanno annunciato la data in cui tutto questo diverrà realtà. Il 23 gennaio. 28 giorni dopo, ovvero il 14 febbraio, giorno di San Valentino, le prime coppie LGBT dell’Irlanda del Nord potranno finalmente giurarsi amore eterno.

Una data tutt’altro che casuale, ma anzi assai simbolica, come annunciato dal ministro Lord Ian Duncan. “Preparatevi per San Valentino, perché è in quel momento che riuscirete a sposarvi. Non riesco a pensare a date migliori se non a San Valentino“.

Patrick Corrigan, direttore di Amnesty International nell’Irlanda del Nord, ha dichiarato: “Ora stiamo lavorando a stretto contatto con ministri e funzionari governativi per garantire che gli obblighi legislativi siano rispettati, in tempo e per intero, in modo che le coppie possano iniziare a godere degli stessi diritti che hanno altrove, nel Regno Unito e in Irlanda. Non vediamo l’ora di suonare le campane di nozze a San Valentino. Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato con noi e sostenuto questa campagna, in particolare i parlamentari Conor McGinn e Lord Robert Hayward, per il loro costante impegno in favore dell’uguaglianza”.

Ti suggeriamo anche  Meteorologo chiede al fidanzato di sposarlo davanti a un tornado - la foto è virale