Oltre 500 impiegati di Lufthansa Group attivi 365 giorni l'anno nel sostegno alla comunità LGBTQIA+, con prese di posizione decise e partecipazioni a moltissimi Pride europei.

ascolta:
0:00
-
0:00

Quando si parla di inclusione è bello poter constatare che alcune aziende fanno di questo valore un pilastro della propria organizzazione e comunicazione, e non una strategia buona solo per Giugno.

Lufthansa è una compagnia che ha deciso di colorare i cieli con tutte le sfumature dell’arcobaleno tutto l’anno con il progetto “Diversifly”, il network ufficiale del Gruppo Lufthansa per tutte le persone queer e ally che lavorano per la compagnia, attivo dal 2019.

Con tanto di sito e profilo Instagram ufficiale (piuttosto seguito!)

 

Diversifly – Lo spazio sicuro per ogni persona queer

Ma cos’è precisamente Diversifly? Diversifly è il programma interno di Lufthansa nato per creare uno spazio sicuro e di crescita per tutte le persone LGBTQ+ che lavorano per la compagnia.

Ogni persona queer sa quanto può essere complicato e difficile essere non solo riconosciute al pieno delle proprie identità, ma anche fare carriera e avere ascolto all’interno di un’azienda. Per tutti questi motivi, Lufthansa ha creato un network queer ufficiale che prende il nome di Diversifly il cui impegno è fare in modo che ogni persona, indipendentemente dal sesso, orientamento sessuale e identità di genere, possa essere vista e riconosciuta esattamente come tutti i dipendenti, favorendo un dialogo continuo e una riduzione dei pregiudizi.

Anche sul versante dell’abilismo l’azienda fa la sua parte: oltre il 4% degli impiegati in Germania è diversamente abile.

Da una serie di eventi informali a Diversifly

Quando l'inclusione prende il volo: Diversifly, il network De&I del Gruppo Lufthansa - Lufthansa Diversifly 11 - Gay.it

Come è riuscita Lufthansa a raggiungere questi importanti obiettivi e come è nato il network Diversifly?

Come ogni cosa, tutto nasce da piccoli e potentissimi passi, fatti in modo non ufficiale da dipendenti queer che avevano la necessità di creare un gruppo per sentirsi parte di qualcosa di ancora più grande.

A partire dal 2011, diversi dipendenti cominciarono in modo autonomo a creare degli appuntamenti tra persone queer dopo lavoro. Questa piccola comunità, fatta da persone che lavorano in diverse aree dell’azienda, iniziò a coinvolgere direttamente Lufthansa che nel 2018 decise di rendere ufficiale il gruppo sposandone le cause e dando il via in modo ufficiale a “Diversifly”.

Da quel momento in poi, Lufthansa è stata sempre parte attiva degli eventi più importanti riguardanti la comunità LGBTQ+, promuovendo un ambiente di lavoro in grado di valorizzare ogni singola persona, e aumentando, di anno in anno, la presenza del gruppo Diversifly sulle piattaforme e negli spazi di discussione più importanti per le persone queer.

  • 2019: Dopo la creazione del gruppo ufficiale vengono istituiti i primi gruppo locali ad Amburgo e Monaco, partecipando con un carro aziendale ai Pride di Francoforte, Monaco e Berlino. Sempre nello stesso anno il gruppo si consolida scegliendo una struttura e le persone che ufficialmente rappresentano Lufthansa e Diversifly.
  • 2020: con la crisi Covid e l’impossibilità di realizzare campagne dal vivo, Diversify continua ad essere attivo, mettendo in piedi piccole azioni online.
  • 2021: Nasce il logo di Diversifly e il gruppo torna a organizzare degli eventi in presenza, come la partecipazione alla giornata IDAHOBIT2021, in occasione della Giornata internazionale contro l’omolesbibitransfobia.
  • 2022: questo anno è quello della rinascita vera e propria, con la condivisione delle storie dei dipendenti queer durante la campagna #queerstories, ma soprattutto il lancio della campagna “Take-off Lovehansa”, che ha colorato di arcobaleno alcuni aerei durante il mese di giugno. Da segnalare FANHANSA la bellissima iniziativa presa nel mese di Giugno durante i controversi mondiali in Quatar, con un aereo dalla livrea dedicata alla Diversity, un segnale tangibile e coraggioso di una presa di posizione coerente che potete vedere nel video di copertina.

  • 2023: la presenza ai Pride nel 2023 del gruppo Diversifly diventa sempre più visibile, con la partecipazione a 6 pride in tutta la Germania. Ma cosa più importante, viene abolita del tutto la richiesta di test dell’HIV per il personale di volo e piloti e durante il World AIDS Day, vengono raccolti internamente €3,600 fa donare alle associazioni che si occupano di HIV.

Quali sono i pilastri su cui si fonda questo progetto?

  • Accettazione e apprezzamento: quello di Diversifly è più di un semplice tavolo di discussione ma è un dialogo continuo creato dai dipendenti queer e dalle persone alleate in azienda che hanno a cuore gli interessi della comunità e la lotta alle discriminazioni.
  • Sviluppo dei talenti: creazione di dialoghi interni per supportare i percorsi dei dipendenti, specialmente se relativi alle questioni della comunità LGBTQ+.
  • Promozione del dialogo: realizzazione di workshop Diversifly su tutti i livelli in azienda, con attivazione di campagne di comunicazione interna destinate alla diversità e partecipazione attiva ai più importanti eventi come ad esempio i Pride.
  • Ricerca candidatə: realizzazione di campagne promozionali volte alla ricerca attiva di nuove potenziali persone della comunità LGBTQ+ da inserire nell’organico dei dipendenti.

Lufthansa Pride 2024: All colors on Board

Nel 2024 il gruppo Diversifly continua ancora a crescere, con 500 persone iscritte e attive in tutto il mondo, e una nuova campagna per il mese del Pride pronta nuovamente a colorare i cieli di tutto il mondo. “All colors on board” è stata pensata per dare supporto al Pride ma soprattutto per celebrare le diversità che sono il cuore e il motore di Lufthansa.

Con una nuova partecipazione ai Pride di Francoforte e Monaco, Lufthansa conferma nuovamente che chiunque, indipendentemente dal proprio genere, orientamento e identità, ha il diritto di essere visto e incluso all’interno di questa incredibile comunità, facendo di ogni colore la propria bandiera più grande.

Le destinazioni LGBTQIA+ con Lufthansa

In collaborazione con Lufthansa, abbiamo raccontato alcune delle più suggestive esperienze e destinazioni che è possibile vivere in tutto il mondo, come ad esempio:

Buenos Aires e la sua anima queer, dal tango al Pride di novembre ai locali LGBTQIA+: guida veloce alla capitale argentina

Guida queer 2023 a Città del Capo: una vacanza indimenticabile nella capitale LGBTQIA+ africana

Guida LGBTQIA+ 2023 a Osaka, gioiello di accoglienza e inclusività del Giappone

Guida LGBTQIA+ a Monaco di Baviera

Scopri di più su Diversifly

 

© Riproduzione riservata.