BATARD, UN GAY SULL’EVEREST

L'uomo del monte ha detto: "sono omosessuale". Il campione d'alpinismo Marc Batard si confessa in 'L'homme qui revient de haut' insolito documentario di Gilles Perret in concorso a Cervinia.

BATARD, UN GAY SULL'EVEREST - marc1 - Gay.it
3 min. di lettura

Il francese Marc Batard è una vera istituzione nell’ambito dell’alpinismo: considerato uno dei dieci più validi professionisti viventi, soprannominato lo ‘sprinter’ dell’Everest per avere il record di salita senza ossigeno in giornata sulla cima più alta del mondo (nel 1988, e due anni dopo realizzò la prima salita in ventiquattr’ore totali) vanta, tra gli altri meriti sportivi, la scalata in solitaria del lato ovest del Makalu, considerato dagli esperti il più difficile degli ‘ottomila’.

BATARD, UN GAY SULL'EVEREST - hommequirevient1 - Gay.it

Dopo trent’anni di attività, Batard ha fatto un sorprendente e inatteso coming out, fatto insolito in un ambiente chiuso e inevitabilmente ‘machista’ come quello dell’alpinismo. Se ne racconta la genesi in un interessante documentario di Gilles Perret, L’homme qui revient de haut (L’uomo che viene dall’alto), che sarà in concorso all’ottavo Cervino International Film Festival diretto da Valeriana Rosso (dal 20 al 24 luglio a Breuil-Cervinia), il “festival più alto del mondo” con proiezioni a quota duemila e vista spettacolare su alcune delle cime più belle d’Italia.

BATARD, UN GAY SULL'EVEREST - hommequirevient2 - Gay.it

L’importante manifestazione valdostana (circa sessanta titoli di cui la metà in concorso) presenta l’anteprima nazionale di ‘Le dernier trappeur‘ di Nicolas Vanier, in uscita in autunno distribuito da Mikado, sulla vita di un uomo che si isola nello Yukon insieme alla moglie e vive di caccia e pesca coi suoi cani. Quest’anno il Festival ricorda anche il sessantesimo anniversario della Liberazione e il 140° della prima scalata al Cervino con materiali d’archivio rarissimi.

BATARD, UN GAY SULL'EVEREST - hommequirevient3 - Gay.it

Il film di Perret alterna invece un’intervista al protagonista Marc Batard con immagini delle sue imprese sportive (impressionante la macchina da presa che ruota intorno al suo volto senza maschera d’ossigeno sulla cima dell’Everest) e della sua vita privata (il matrimonio e la nascita di tre figli). Marc Batard spiega quanto sia stato difficile parlare della sua omosessualità in un ambiente chiuso e virile come quello dell’alpinismo, la difficoltà di farlo accettare in famiglia, il rifiuto di molti colleghi che cercavano di isolarlo, la lenta presa di coscienza di una ‘tardiva consapevolezza’ riguardo alla sua identità sessuale, l’infanzia difficile.

BATARD, UN GAY SULL'EVEREST - la sortie des cimes - Gay.it

Considerato una sorta di ‘velocista della scalata’, Marc Batard ha realizzato storiche imprese a tempo di record, come i tre itinerari del massiccio del Monte Bianco, il Maggiore, la Sentinella Rossa e la Brenva percorsi in una sola notte. Autore di un libro autobiografico che è uscito due anni fa in Francia per Glénat, ‘La sortie des cimes‘ (L’uscita delle cime), oggi Batard ha cinquant’anni, ha definitivamente lasciato l’alpinismo per dedicarsi alla pittura. Splendida una scena del film fortemente metaforica: insieme al figlio scala una parete, sbaglia una presa, rimane sospeso grazie a una corda di sicurezza e osserva ridendo il ragazzo che è più in alto di lui.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Cinema.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei - All of Us Strangers (VIDEO) - All of Us Strangers - Gay.it

Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei – All of Us Strangers (VIDEO)

Cinema - Redazione 26.1.24
Andrea Spezzacatena ragazzo dai capelli rosa

Il Ragazzo dai Pantaloni Rosa, al via le riprese del film sulla storia vera di Andrea Spezzacatena

Cinema - Luca Diana 28.4.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
Intervista a Paul B Preciado - My Biographie Politique

Lə infinitə Orlando che ci donano il caos non binario, utopico e liberatorio: intervista a Paul B. Preciado

Cinema - Giuliano Federico 27.3.24
Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Il regista trans Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit - Gay.it

Il regista Ary Zara potrebbe fare la storia agli Oscar 2024 con il corto An Avocado Pit

Cinema - Redazione 10.1.24
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero - Lil Nas X - Gay.it

Lovers 2024, ospiti Paolo Camilli, Annagaia Marchioro e Guglielmo Scilla. In anteprima Lil Nas X: Long Live Montero

Cinema - Redazione 19.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbtqia gennaio 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 22.1.24