Il bear gay, membro della comunità ursina

La comunità dei bear sta prendendo sempre più piedi negli ultimi anni anche in Italia.

Il bear gay, membro della comunità ursina - bear - Gay.it
3 min. di lettura

A chi ci si riferisce quando si parla “bear gay”? Come entrare a pieno diritto a far parte della comunità ursina? Quali sono le discoteche e le saune in Italia dedicate a questa categoria? E gli eventi nel mondo?

Partiamo, innanzitutto, dall’inquadrare meglio l’appartenente alla comunità ursina, ovvero quella subcultura gay (ma anche bisessuale), nata negli anni ’80 negli Stati Uniti e che si è sviluppata in tutto il mondo, compresa l’Italia dove oggi esiste una fiera comunità ursina che ai Pride sventola la propria bandiera, e che non si fonda soltanto su connotati di tipo fisico.

bear gay, comunità ursina
Pixabay

Definizione di bear gay

Quando si parla di “bear” e di “orso”, ci si riferisce generalmente a quell’uomo gay (o bisex) abbastanza grosso o robusto, con i peli petto sul petto ed una barba lunga, incolta.

Nel porno gay, generalmente, si identifica l’orso gay nell’attore di oltre 30 anni, il cosiddetto daddy con gambe, sedere e braccia robuste e molto peloso.

Un’altra caratteristica che contraddistingue un “bear gay”, e che lo differenzia, ad esempio da un twink (un ragazzo dall’aspetto particolarmente adolescenziale, efebico, nonché privo di peli), è l’accentuata mascolinità.

Anche il tipo di abbigliamento potrebbe caratterizzare un “orso” rispetto ad un altro gay: un gay bear è generalmente un estimatore del cuoio e dei collari.

Un appartenente alla comunità degli “orsi”, tuttavia, non necessariamente deve avere questi connotati di tipo fisico. Esistono varie sfumature di “bear gay”: seppur alcuni ritengano che le caratteristiche fisiche menzionate sopra siano fondamentali, molti altri la vedono diversamente.

Di certo, nell’immaginario comune, il tipico bear gay è quello che abbiamo descritto, ma per entrare a pieno di diritto nella comunità ursina non esistono né particolari caratteristiche fisiche né dress code. Molte persone si definiscono bear pur non avendo nulla di riconducibile al tipico orso gay.

Negli anni, infatti, l’identità dell’orso è piuttosto cambiata ed include varie tipologie di gay, soprattutto coloro che rifiutano gli stereotipi del giovane omosessuale palestrato, estremamente attento alla cura del corpo ed effeminato.

Essere o diventare “bear gay” vuol dire approcciarsi alla vita in una maniera più serena, socievole, libera da costrizioni che gli stessi gay si impongono.

orsi gay, bear gay, comunità ursina
Flickr – Hector Gomez Herrero

Le varie sfumature di “bear gay”

Seppur una delle caratteristiche fisiche sia l’essere particolarmente mascolini, ci sono “bear gay” più femminili, molto giovani, attenti alla cura del corpo.

Vediamo qui di seguito le principali sfumature di “orso”:

  • Cucciolo (cub): un orso giovane, sui 20 anni;
  • Sugar bear: è l’orso piuttosto effeminato;
  • Lontra (otter): una via di mezzo tra un twink ed un orso. La lontra può essere di tutte le età e si taglia spesso i peli sul corpo;
  • Lupo (wolf): anch’egli è una via di mezzo tra un twink ed un orso. Si differenzia dalla lontra perché è particolarmente peloso, è sessualmente attivo ed ha una corporatura magra e muscolosa:
  • Orso polare: è solitamente l’orso più anziano, che mostra peli grigi o bianchi, proprio come gli orsi del Polo Nord;
  • Muscle bear: è l’uomo particolarmente muscoloso ed attento alla cura del corpo;
  • Koala gay bear: è l’orso con capelli e peli biondi
  • Orsone: un termine abbastanza denigratorio per definire gli orsi sovrappeso, obesi.

Locali ed eventi per bear gay. In Italia e nel Mondo

Nelle due principali città gay friendly italiane, Milano e Roma, ci sono serate dedicate alla comunità ursina.

A Milano c’è il CompanyClub Bear Gay Bar, in via Benedir 14, per serate tranquille tra amici in cui bere un drink, ma anche abbastanza piccanti (c’è la dark room). Per una serata più danzereccia c’è il One Way, un disco club dall’ambiente informale e che è frequentato da una buona percentuale di bear gay (anche qui c’è la dark room).

A Roma c’è un bar che si chiama Company e che è un vero e proprio gemello del Company di Milano. Organizza serate electro e house dal giovedì alla domenica.

All’estero ci sono molti festival dedicati alla comunità ursina: il Mad Bear di Madrid; la Sitges Bear Week (nel mese di settembre) a Sitges; il Brighton Beer Week nel mese di giugno; il Bearsurrection a Fort Lauderdale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Vittorio Menozzi, Federico Massaro e Stefano Miele, Grande Fratello

Grande Fratello, le parole di Stefano Miele suscitano polemiche: “Secondo me Federico è gay”

Culture - Luca Diana 22.1.24
Disinformazione e Comunita LGBTIAQ - Distortə, la conferenza organizzata a Roma da EDGE e GayNet

Qual è l’impatto della disinformazione sulla vita delle persone LGBTIAQ+?

Culture - Francesca Di Feo 5.4.24
Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. "Grazie per l'amore corrisposto" - Milena Cannavacciuolo - Gay.it

Milena Cannavacciuolo, chiuso il crowdfunding. Raccolti 61.717 euro. “Grazie per l’amore corrisposto”

News - Redazione 8.4.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Sepoltura coppie gay Mario Seghezzi Martinengo

Il sindaco leghista che apre alla sepoltura congiunta per coppie omosessuali

News - Redazione Milano 5.1.24
A Natale con “queer” vuoi, per Pasqua ci aggiorniamo: consigli per le feste - cover - Gay.it

A Natale con “queer” vuoi, per Pasqua ci aggiorniamo: consigli per le feste

Culture - Emanuele Bero 16.12.23
world-speech-day-lgbtqia-firenze

Il World Speech Day il 15 marzo a Firenze dà voce alle esperienze reali della comunità LGBTQIA+

Culture - Francesca Di Feo 11.3.24
Vitto Pascale replica alle dichiarazioni di Giuseppe Cruciani

Cruciani attacca Gay.it e la comunità LGBTI+: “Non esiste”. La risposta di Vitto è stupenda e per il nostro direttore quelle parole…

Culture - Emanuele Corbo 11.6.24