BibbiDeg: “Vi racconto la dura vita di un influencer”

"Una regola per chi utilizza i social è che se ci sono degli ‘haters’ si sta facendo un buon lavoro." Fermi tutti: parla BibbiDeg

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 9 - Gay.it
5 min. di lettura

C’è chi condanna chi ha una doppia vita e chi, come Fabrizio alias @BibbiDeg, ne fa una fortuna. Di giorno direttore e patologo clinico, di notte (si fa per dire) star dei social. Seicentomila follower su Instagram, senza contare Facebook, Twitter, OnlyFans e il profilo del marito che, solo su IG, supera i duecentoquaranta mila seguaci. Amante degli animali, dei viaggi e del fitness, Fabrizio ci porta nel backstage di un mondo fatto di like, engagement, repost, pregiudizi e strane richieste, portando all’attenzione che oltre ad una foto, c’è di più.

Su Instagram supera i seicentomila follower. Quanto contano i numeri nella sua vita?

Meno di quel che si può pensare. Instagram è un hobby e voglio che rimanga tale, anche se poi per le aziende che mi contattano i numeri contano parecchio. Ho creato questo profilo nel 2013, dopo un consiglio di un amico e con astuzia e foto di qualità ho notato subito un notevole incremento di follower.

Quanto si guadagna ad essere delle star del web come lei? 

Con Instagram e i programmi associati riesco benissimo ad ottenere lo stipendio mensile di un lavoratore di fascia medio alta, ma non vorrei entrare nel dettaglio. Non mi sembra carino parlare di soldi.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail - Gay.it

Essere un influencer comporta delle responsabilità? 

Le vere responsabilità sono nella vita reale e non sui social! Chi mi segue sa che @bibbideg è un personaggio libero da pregiudizi, preconcetti e che non ha paura di mostrarsi per quello che è. L’unica responsabilità che ho è quella di rispondere, nel modo più corretto, a tutti quegli adolescenti che hanno paura di dichiararsi alla propria famiglia o che vengono bullizzati dai coetanei.

Si è mai chiesto del perché un individuo decida di seguirla? 

Il mio pubblico, per la maggior parte maschile, mi segue per diverse ragioni: c’è chi lo fa per vedermi come ‘mamma m’ha fatto’ e chi perché condivide le mie stesse passioni. Non ha idea di quanti commenti ricevo, sia in pubblico che in privato, per avere informazioni sui posti che visito e per consigli alimentari.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - 18034158 10212514328477399 7625366142600330327 n - Gay.it

Perché tutta questa esigenza di farsi vedere ‘come mamma l’ha fatto’?

È un’esigenza che hanno avuto i miei follower. Quando creai il profilo, notai subito che più mi spogliavo e più cresceva l’attenzione. Da lì, pian piano, spogliarsi è diventato obbligatorio.

Ora è anche approdato su OnlyFans, un nuovo social dedicato a tutti quei follower disposti a pagare per vedere una sua foto. Senza retorica, ma come giudica chi paga per vederla? 

Mi dispiace deluderla, ma io non giudico nessuno. OnlyFans è la nuova frontiera del porno. Lì si può pubblicare davvero di tutto: dalle foto più sexy, a dei veri e propri filmati amatoriali. Io mi limito a pubblicare quelle foto un po’ più hot che, altrove, verrebbero immediatamente segnalate, ma non faccio nudi integrali.

Piuttosto, la sua famiglia come giudica lei, quelle foto e questo strano successo?

La mia famiglia mi ha sempre appoggiato senza farsi troppe domande.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 7 - Gay.it

Qualcuno l’ha mai erroneamente associata al mondo del porno o della prostituzione?

Credo che la maggior parte dei miei follower mi associ al mondo del porno, ma sono consapevole che è il rischio che incorro postando certe foto. 

Qual è il messaggio più strano che le è arrivato?

Mi arriva di tutto: dalle proposte per fare l’attore di film porno gay, alle proposte indecenti come nel film di Demi Moore. 

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 8 - Gay.it

Lei oltre ad essere una star del web, di cosa si occupa?

Quando la mattina alle sei suona la sveglia, mi alzo io e non @bibbideg. Sono un patologo clinico, e lavoro sia in una importante clinica privata, che in due laboratori di analisi cliniche dei quali sono anche il direttore. Inoltre sono nutrizionista ed eseguo visite private in studio.

E certe foto non rischiano di intaccare lei e la sua professionalità?

La professionalità si nota sull’ambiente di lavoro, durante l’interazione con il paziente e con gli altri colleghi di lavoro e non davanti una foto caricata su un social.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 5 - Gay.it

Esporsi in un determinato modo, comporterà sicuramente anche dei pregiudizi. La feriscono certe critiche? 

Una regola per chi utilizza i social è che se ci sono degli ‘haters’ si sta facendo un buon lavoro. Regole a parte, mi sono fatto una sorta di corazza; le uniche critiche che mi feriscono sono quelle fatte alle persone che amo.

Quello che in molti non sanno è che uno dei ragazzi che appare spesso nelle sue foto è suo marito. Guardando quello che pubblicate sui vostri profili il primo pensiero è che non siete gelosi, o sbaglio?

E di cosa dovrei essere geloso? Stiamo insieme da oltre 11 anni, mi fido di lui e lo amo alla follia. La gelosia non è mai stato un sentimento che ha avuto un ruolo importante nella nostra storia, figuriamoci sui social.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 4 - Gay.it
@BibbiDeg e @GiandiDeg nel loro giorno più bello

Lei vanta un fisico invidiabile. Non pensa che questa ricerca spasmodica della perfezione possa essere nociva per lei e per chi la segue? 

Siamo tutti sommersi di messaggi negativi e non credo di essere io, col mio fisico, a creare ‘disturbi’ alla gente che mi segue, anzi. Come mi sono impegnato io, per ottenere certi risultati, possono farlo davvero tutti e, se vogliamo, posso essere anche un esempio.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 6 - Gay.it

A proposito di emulazione, cosa pensa di tutti gli aspiranti influencer che comprano regolarmente follower e seguaci?

È una spesa inutile. I follower comprati si riconoscono e rendono l’account non coerente. Un account con 20 mila follower e 10 like a foto, non è credibile. E poi, in tutta sincerità, è una scelta rischiosa perché soggetta a rischio chiusura dell’account.

BibbiDeg: "Vi racconto la dura vita di un influencer" - thumbnail 10 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO) - Parigi 2024 Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi - Gay.it

Parigi 2024, Campbell Harrison bacia il fidanzato dopo essersi qualificato per le Olimpiadi (VIDEO)

News - Redazione 24.4.24
Gianna Nannini: "Carla mi ha salvata, l'unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto" - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A7764 - Gay.it

Gianna Nannini: “Carla mi ha salvata, l’unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto”

Culture - Federico Boni 24.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

“Specchio specchio delle mie brame…”, la prima sexy gallery social vip del 2024 - Boni inizio 2024 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame…”, la prima sexy gallery social vip del 2024

Culture - Redazione 9.1.24
Ethan Alexander, il prete gay, palestrato e tatuato diventato virale su Instagram (VIDEO) - Ethan Alexander - Gay.it

Ethan Alexander, il prete gay, palestrato e tatuato diventato virale su Instagram (VIDEO)

News - Redazione 21.3.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Eric McCormack di Will and Grace difende gli attori etero che interpretano personaggi gay - Will and Grace - Gay.it

Eric McCormack di Will and Grace difende gli attori etero che interpretano personaggi gay

Serie Tv - Redazione 19.3.24
pascal e apollo

Pedro Pascal e Omar Apollo: amicizia o qualcosa di più?

Culture - Redazione Milano 30.10.23
Antoni Porowski di Queer Eye è tornato single, fidanzamento infranto con Kevin Harrington - Antoni Porowski di Queer Eye e tornato single fidanzamento infranto con Kevin Harrington 1 - Gay.it

Antoni Porowski di Queer Eye è tornato single, fidanzamento infranto con Kevin Harrington

Culture - Redazione 23.11.23
Gabriel Garko è fidanzato? "Sono molto sereno, sto bene e sono molto felice" - Gabriel Garko - Gay.it

Gabriel Garko è fidanzato? “Sono molto sereno, sto bene e sono molto felice”

News - Redazione 25.3.24
"Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati", lo scoop di Dagospia. "Finiscono così i Ferragnez" - Chiara Ferragni e Fedez 2 - Gay.it

“Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati”, lo scoop di Dagospia. “Finiscono così i Ferragnez”

Culture - Redazione 22.2.24