Billy Eichner: “Basta rendere i film queer ‘appetibili’ ad un pubblico etero. Non dobbiamo essere meno gay!”

Il divo di Bros ha ricordato anche il primo episodio di omofobia, vissuto a causa della sua manager a Broadway.

ascolta:
0:00
-
0:00
Billy Eichner: "Basta rendere i film queer 'appetibili' ad un pubblico etero. Non dobbiamo essere meno gay!" - Billy Eichner - Gay.it
Billy Eichner
2 min. di lettura

C’è non poca attesa per l’uscita in sala di Bros, prima rom-com gay prodotta e distribuita da uno studios (la Universal), con premiere mondiale all’imminente Festival di Toronto. Billy Eichner, che l’ha scritta e interpretata, ha recentemente confessato di aver vissuto per la prima volta l’omofobia a Broadway, a causa della sua stessa manager.

Il 43enne attore ha sottolineato a Rolling Stone di aver avuto il privilegio di poter crescere a New York con “genitori molto liberali” che “sapevano” chi fosse praticamente da subito. Anche grazie a loro Eichner non ha vissuto l’omofobia in tutta la propria adolescenza, fino ai 20 anni.

Nel 2006, avevo una manager che rappresentava molti talenti di Broadway“, ha ricordato Eichner. “È una manager abbastanza nota che rappresenta molte persone famose. E stava cercando di trovarmi degli agenti. E mi disse: ‘Sto invitando grandi agenti al tuo prossimo spettacolo teatrale. Puoi renderlo un po’ meno gay questo mese?’. Sono rimasto scioccato. Era offensivo e anche impraticabile, perché sarebbe stato come cambiare letteralmente tutta la mia personalità. Le risposi: ‘Non sai davvero con chi hai a che fare, perché ho la vena ribelle e non ho intenzione di affrontare questa merda’. E mi hanno comunque preso!”.

Un ricordo che ha plasmato tutta la sua prospettiva su Hollywood come uomo gay, costruendo Brosd, nelle sale d’America dal 30 settembre. E sebbene gli Universal Studios stiano facendo di tutto per promuovere il suo film a un pubblico generalista, Eichner ha rimarcato come la sua pellicola non voglia in alcun modo rappresentare una versione della vita queer che sia “appetibile” anche per gli spettatori eterosessuali . In altre parole, non gli è mai interessato rendere Bros “un po’ meno gay“.

“Abbiamo passato molto del nostro tempo come persone queer a raccontare storie su noi stessi mentre eravamo preoccupati di essere appetibili per il pubblico etero. Per me, e molti dei miei amici, quando guardiamo alcuni di quegli show, anche se ci sono personaggi gay non riconosciamo quelle persone. Sono un personaggio di una sitcom bidimensionale, che indossa abitini carini, ed è tutto fatto con questo velo satirico. Uno dei miei obiettivi con Bros era che volevo essere divertente come lo ero prima, o più divertente, ma divertente in un modo diverso. Volevo che i personaggi si sentissero come persone completamente arricchite, complicate, divertenti, tristi e tridimensionali”.

Eichner è riuscito a realizzare il tipo di commedia romantica ribelle e volgare che ha sempre adorato ma in cui non si era ancora mai visto. “Per quanto io ami tutti quei film – Dentro la Notizia, Stregata dalla Luna, Io e Annie, Tootsie – le persone LGBTQ vengono letteralmente ignorate e cancellate. Non eravamo nemmeno i migliori amici!”. “Sono andato a vedere i film di Steve Martin e Tom Hanks e ho pensato: ‘Oh, potrei fare qualcosa del genere’. È stato solo quando avevo circa vent’anni che ho iniziato a pensare: ‘Oh, credo di sì’. Sarò fortunato se potrò interpretare il vicino di casa in una sitcom.” Perché è quello che Hollywood mi diceva che avrei potuto fare“.

Ma i gay non sono solo i vicini di casa in Bros. Sono ogni singolo personaggio! L’intero cast è infatti composto da persone dichiaratamente LGBTQ+.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24

Hai già letto
queste storie?

Damiano Gavino Gay.it Andrea Di Luigi Nuovo Olimpo

Nuovo Olimpo è in streaming, Ozpetek: “Non ho mai dato centralità a una vera storia d’amore”

Cinema - Redazione 31.10.23
nuovo olimpo alvise rigo elenoire ferruzzi

Nuovo Olimpo, Alvise Rigo accusato da Elenoire Ferruzzi di aver ottenuto il ruolo in un certo modo

Cinema - Redazione Milano 6.11.23
Compagni di Viaggio, la scena di Jonathan Bailey che succhia le dita dei piedi di Matt Bomer fa impazzire il web - VIDEO - Compagni di Viaggio - Gay.it

Compagni di Viaggio, la scena di Jonathan Bailey che succhia le dita dei piedi di Matt Bomer fa impazzire il web – VIDEO

Serie Tv - Redazione 31.10.23
Saltburn, recensione. Barry Keoghan e Jacob Elordi tra sesso, bugie e satira sociale - Saltburn Jacob Elordi - Gay.it

Saltburn, recensione. Barry Keoghan e Jacob Elordi tra sesso, bugie e satira sociale

Cinema - Federico Boni 19.10.23
Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei - All of Us Strangers (VIDEO) - All of Us Strangers - Gay.it

Paul Mescal e la scena di sesso orale con Andrew Scott in Estranei – All of Us Strangers (VIDEO)

Cinema - Redazione 26.1.24
"Estranei" - All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro - 003 001 S 02013 - Gay.it

“Estranei” – All of Us Strangers al cinema, ecco perché il film queer di Andrew Haigh è un capolavoro

Cinema - Federico Boni 29.2.24
Jacob Elordi confessa una cotta per Brad Pitt in Troy: "Era bellissimo" - VIDEO - Jacob Elordi e la cotta per Brad Pitt - Gay.it

Jacob Elordi confessa una cotta per Brad Pitt in Troy: “Era bellissimo” – VIDEO

Culture - Redazione 26.10.23
Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer - Maschile Plurale - Gay.it

Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer

Cinema - Redazione 12.2.24