Bosnia ed Erzegovina, primo passo verso il riconoscimento delle relazioni LGBT

Possibile prima svolta in arrivo per le persone LGBT della Bosnia ed Erzegovina.

Bosnia ed Erzegovina, primo passo verso il riconoscimento delle relazioni LGBT - bosnia - Gay.it
2 min. di lettura

A sei mesi dal primo storico Pride, andato in scena l’8 settembre scorso a Sarajevo, la Bosnia ed Erzegovina ha finalmente compiuto un primo piccolo passo verso il riconoscimento delle relazioni tra persone dello stesso sesso.

Secondo quanto riportato da Balkan Insight, una delle due entità politiche semi-autonome del Paese, la Federazione, elaborerà presto una legislazione per regolare i diritti delle coppie dello stesso sesso. La Federazione ha infatti approvato un gruppo di lavoro interdipartimentale per produrre una legge ad hoc, con Sead Lisak, presidente del gruppo, che ha confermato una prima riunione entro fine aprile. Il gruppo nasce come riposta alle richieste delle coppie LGBT che avevano registrato le proprie unioni all’estero. Come accaduto in Italia, il governo potrebbe aprire alle unioni civili, per poi eventualmente sposare il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Nel luglio del 2016 il Parlamento ha adottato un emendamento di legge per la modifica delle leggi antidiscriminazione esplicitando il divieto di discriminazione basato sull’orientamento sessuale, l’identità di genere e le caratteristiche del sesso. In un sondaggio del 2017, il 13% degli intervistati in Bosnia-Erzegovina era a favore del matrimonio egualitario, mentre l’84% si diceva contrario. Un altro sondaggio effettuato lo stesso anno, ma con le persone LGBT protagoniste, vedeva il 69% degli intervistati preoccupati nel presenziare ad eventi pubblici o stare in spazi pubblici, con il 32% dei gay e il 17% delle lesbiche che aveva confessato di aver subito violenza a causa del proprio orientamento sessuale.

L’anno scorso oltre 1.000 agenti di polizia sono scesi in strada per proteggere il primo storico Pride bosniaco, fortemente criticato dalla destra e da diversi gruppi religiosi. Samra Cosovic-Hajdarevic, deputata del Partito dell’azione democratica (SDA), l’aveva definita un’idea “terribile”, volta a “distruggere il Paese e il suo popolo”. A suo dire le persone LGBT + dovrebbero essere “isolate e allontanate il più possibile dai nostri figli e dalla società”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Beatrice Quinta, da X Factor al primo EP

Beatrice Quinta: “Parlo sempre di sesso perché ho scoperto che posso godere” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24

Continua a leggere

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
legge-omobitransfobia-repubblica-ceca

Repubblica Ceca, modificata la legge sulle unioni civili. Riconosciuta l’esistenza delle famiglie arcobaleno

News - Redazione 30.4.24
come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: "18 anni insieme, non ho nulla da nascondere" - Roberto Poletti 2 - Gay.it

Roberto Poletti parla per la prima volta della sua unione civile con Francesco: “18 anni insieme, non ho nulla da nascondere”

Culture - Redazione 11.3.24
polonia-riconoscimento-coppie-omosessuali-cedu

Polonia, negare il riconoscimento alle coppie omosessuali viola la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo

News - Francesca Di Feo 14.12.23
Gay.it Progress Pride Flag LGBTI

L’unione civile non sarà annullata con la rettifica anagrafica del genere, sentenza della Corte Costituzionale

News - Francesca Di Feo 24.4.24
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23