Cannes 2022, i vincitori: “Joyland” Queer Palm. Palma d’Oro a “Triangle of Sadness” di Ruben Östlund

Niente da fare per l'Italia. Grand Prix della Giuria a Close di Lukas Dhont, regista di Girl.

ascolta:
0:00
-
0:00
Cannes 2022, i vincitori: "Joyland" Queer Palm. Palma d'Oro a "Triangle of Sadness" di Ruben Östlund - joyland - Gay.it
4 min. di lettura

Joyland” di Saim Sadiq, film pakistano segnato da un audace ritratto di una ballerina transgender, ha vinto la “Queer Palm 2022” al Festival di Cannes come miglior film a tema LGBTI+. Ad annunciarlo la presidente di giuria Catherine Corsini, al fianco dei giurati Djanis Bouzyani, Marilou Duponchel, Stéphane Riethauser e Paul Struthers.

Joyland è il racconto di una rivoluzione sessuale che narra la storia del figlio più giovane di una benestante famiglia patriarcale che si aspetta un erede dal suo matrimonio, se non fosse che l’uomo si innamori di una donna trans, direttrice di un teatro di danza. “Joyland” ha vinto anche il Premio della Giuria nella prestigiosa sezione Un Certain Regard.

È un film molto potente, che rappresenta tutto ciò che sosteniamo“, ha detto all’AFP la regista francese Catherine Corsini, un anno fa in trionfo con La Fracture. “‘Joyland’ risuonerà in tutto il mondo”. “Ha personaggi forti che sono sia complessi che reali. Niente è distorto. Siamo rimasti sbalorditi da questo film“.

Joyland“, che è stato accolto da una standing ovation del pubblico alla prima proiezione, ha battuto titoli assai quotati come “Close” del regista belga Lukas Dhont e “Tchaikovsky’s Wife” di Kirill Serebrennikov, entrambi in corsa per la Palma d’oro. Il Pakistan è uno dei primi Paesi al mondo ad aver concesso protezione legale contro la discriminazione nei confronti delle persone transgender. Nel 2009 il Pakistan ha riconosciuto legalmente un terzo sesso e nel 2018 è stato rilasciato il primo passaporto transgender. “Il Pakistan è molto schizofrenico, quasi bipolare“, ha sottolineato il regista Saim Sadiq ad AFP. “Se da una parte mantiene pregiudizi e violenze contro una parte della comunità, dall’altra sforna leggi molto progressista che sostanzialmente consentono a tutti di identificarsi con il proprio genere, identificando anche un terzo genere“. Per il premio al miglior cortometraggio, la giuria della “Queer Palm” ha scelto “Will You Look At Me” del regista cinese Shuli Huang.

Cannes 2022, i vincitori: "Joyland" Queer Palm. Palma d'Oro a "Triangle of Sadness" di Ruben Östlund - The Triangle of Sadness - Gay.it

 

Sul fronte dei premi principali, 5 anni dopo il trionfo con The Square lo svedese Ruben Östlund ha vinto la sua 2a Palma d’Oro grazie a Triangle of Sadness, che arriverà in Italia con Teodora. Il regista svedese ha in questo caso firmato una travolgente satira dove ruoli sociali e barriere di classe vanno in frantumi. Protagonisti del film sono una coppia di modelli, Carl e Yaya, invitati a partecipare a una crociera di lusso insieme a un bizzarro gruppo di nuovi ricchi. Tutto all’inizio sembra piacevole e “instagrammabile”, ma un evento catastrofico trasformerà il viaggio in un’avventura da incubo, in cui ogni gerarchia finirà per essere capovolta. Nel cast spiccano i nomi di Woody Harrelson, nei panni inusuali del comandante della nave con un debole per gli alcolici e Karl Marx, della modella e attrice sudafricana Charlbi Dean e dell’attore britannico Harris Dickinson.

Cannes 2022, i vincitori: "Joyland" Queer Palm. Palma d'Oro a "Triangle of Sadness" di Ruben Östlund - CLOSE scaled 1 - Gay.it

La giuria guidata da Vincent Lindon ha poi assegnato ben due ex-aequo, con tre film belgi a premi. Close di Lukas Dhont, regista del meraviglioso e indimenticato Girl, ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria insieme allo sbertucciato Stars at Noon di Claire Denis. Il premio per la miglior regia è andato al coreano Park Chan-wook con He-eojil gyeolsim, mentre il premio per la miglior sceneggiatura a Tarik Saleh con Boy from Heaven. Miglior attrice femminile Zar Amir Ebrahimi per Holy Spider di Ali Abbasi, con Song Kang-ho che ha vinto il premio come miglior attore grazie a Broker di Hirokazu Kore’eda.

Secondo ex-aequo per il Premio della Giuria, andato a EO di Jerzy Skolimowski e a Le otto montagne di Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch, co-produzione italiana tratta dall’omonimo romanzo del 2017 di Paolo Cognetti, con Luca Marinelli e Alessandro Borghi protagonisti. Premio speciale dei 75 anni del Festival agli immancabili Jean-Pierre e Luc Dardenne, in passato già due volte Palme d’Oro, Prix de la mise en scène e Grand Prix Speciale della Giuria, con Tori et Lokita.

Italia a bocca asciutta sia con Nostalgia di Mario Martone che con Valeria Bruni Tedeschi e il suo Les Amandiers, produzione francese. Niente da fare anche per il gigantesco David Cronenberg, snobbato con il suo Crimes of the Future. Per gli Stati Uniti d’America, che guidano la classifica delle Palme d’Oro con 21 trionfi in 75 anni, il decimo Festival consecutivo senza l’ambito riconoscimento, che manca dal 2011, anno di The Tree of Life di Terrence Malick.

CANNES 2022 – vincitori

Palma d’oro: Triangle of Sadness, regia di Ruben Östlund
Grand Prix Speciale della Giuria: ex-aequo, Stars at Noon di Claire Denis e Close di Lukas Dhont
Prix de la mise en scène: Park Chan-wook con He-eojil gyeolsim
Prix du scénario: Tarik Saleh con Boy from Heaven
Prix d’interprétation féminine: Zar Amir Ebrahimi per Holy Spider di Ali Abbasi
Prix d’interprétation masculine: Song Kang-ho con Broker di Hirokazu Kore’eda
Premio della giuria: EO di Jerzy Skolimowski e Le otto montagne di Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch
75e anniversary Prize: Tori et Lokita di Jean-Pierre & Luc Dardenne
Camera d’Or per il miglior esordio- War Pony di Riley Keough & Gina Gammell
Palma d’oro onoraria: Tom Cruise e Forest Whitaker

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Leggere fa bene

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024 - Film lgbtqia 2024 - Gay.it

I 15 film LGBTQIA+ più attesi del 2024

Cinema - Federico Boni 6.12.23
Andrea Di Luigi

Chi è Andrea Di Luigi? Età, carriera e vita privata dell’attore del film “Nuovo Olimpo”

Cinema - Luca Diana 3.11.23
5 look perfetti per le feste con Astra Make-Up

Ecco il trucco perfetto ispirato ai film LGBTQIA+ con Astra Make-Up

Lifestyle - Redazione Milano 21.12.23
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Gianni Versace L'imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà? - Gianni Versace limperatore dei sogni cover - Gay.it

Gianni Versace L’imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà?

Cinema - Redazione 29.11.23