Caserma Pride: abbattere il muro tra LGBT ed esercito

L'iniziativa per creare un ambiente sicuro e aperto tra la comunità LGBT italiana e americana, in vista del Vicenza Pride.

caserma pride
2 min. di lettura

Vicenza, il 15 giugno 2019, ospiterà il gay pride del Veneto (assieme ad altre città della regione). Ma questo evento non si rivolge solo ai membri della comunità LGBT veneta. Vuole difatti abbattere il muro che esiste da sempre all’interno del mondo militare. Che non ha sempre visto l’omosessualità come un fattore di normalità. Anche per questo motivo, in occasione della parata, è nata l’associazione Caserma Pride. La quale, al suo interno vede i militari e civili statunitensi.

Vicenza è il luogo migliore dove far nascere questa associazione, vista la vicina base militare americana, che da sempre interagisce con la città senza problemi.

Gli obbiettivi dell’associazione Caserma Pride

Nonostante non sia ancora ufficiale, l’associazione ha già un suo obiettivo fondamentale: abbattere il muro tra la comunità LGBT e l’ambiente militare. Permettendo così ai soldati omosessuali di poter vivere liberamente il proprio orientamento sessuale. Se molti vivono tranquillamente la loro sessualità, difatti, sono altrettanti coloro che nascondono questa parte di loro, nonostante il divieto americano sia stato abolito dal presidente Obama nel 2011.

Il presidente dell’associazione, Bert Gillott, ha parlato di un’associazione aperta a tutti, quindi anche ai cittadini italiani. L’idea di creare la Caserma Pride proviene da un interesse mostrato dalla base nel corso degli anni nei confronti del mondo LGBT. E’ lo stesso Gillott a raccontare di come era stato accolto positivamente nel 2017 Stuart Milk, nipote dell’attivista Harvey Milk, o del successo riscontrato nel 2018 nel corso di un incontro con alcuni membri LGBT, i quali avevano raccontato le loro storie. “Per quei soldati, specialmente i più giovani, che hanno bisogno di sapere che c’é qualcuno che li accoglie, così da combattere solitudine, depressione e isolamento” ha sottolineato Gillott, spiegando a chi è rivolta l’associazione Caserma Pride.

Interazione positiva tra base USA e cittadini italiani

Secondo la vice presidente dell’associazione, Anna Molon, questa idea contribuirà anche a “promuovere un’atmosfera di collaborazione e di integrazione tra la comunità vicentina americana e quella italiana, nel tentativo di trascendere e anzi di celebrare le differenze culturali“.

Portare quindi la lotta alle discriminazioni per orientamento sessuale anche fuori dalla base, ed estenderla anche a tutta la città veneta. E perché no, a tutta la regione, dopo i diversi attacchi omofobi che si sono verificati tra Verona e Venezia.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Ipocriti, scrivevano quanto fossi grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
DDL Varchi, Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA: "Propaganda omofoba" - DDL Varchi Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA - Gay.it

DDL Varchi, Alessia Crocini in commissione al Senato smonta le fake news sulla GPA: “Propaganda omofoba”

News - Redazione 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24

Hai già letto
queste storie?

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
ghana-legge-anti-lgbt-ghana

Ghana, legge anti-gay, parla un attivista LGBTI: “La comunità viene già perseguitata, ma abbiamo una speranza”

News - Francesca Di Feo 12.3.24
Alessandro Zan intervistato da Report a proposito del suo ruolo nell'ambito dell'organizzazione del Padova Pride Village

Inchiesta di Report su Alessandro Zan e il Padova Pride Village

News - Redazione Milano 10.12.23
coppia gay forlì foto unone civile campagna elettorale

Coppia gay vede la foto della propria unione civile in un manifesto elettorale della destra

News - Redazione Milano 6.5.24
cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): "Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile" - Carolina Morace 1 - Gay.it

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24