Cathy La Torre candidata sindaca di Bologna: “me lo chiede una voce dentro”

Storica attivista LGBT, Cathy La Torre punta alle primarie di coalizione per succedere a Virginio Merola nel 2021.

cathy la torre
2 min. di lettura

L’annuncio a sorpresa. Cathy La Torre, avvocato nonché storica attivista LGBT, si è candidata alla carica di sindaco di Bologna. “Tutta tua la città“, il suo slogan, come rivelato da LaRepubblica.

Potrei dirvi che me l’hanno chiesto in tanti, ma la verità è che me lo chiede una voce dentro. Renzo Imbeni diceva: se la politica non la fai tu, qualcun altro la farà per te. Correrò solo se ci saranno delle primarie di coalizione, già sono una minoranza, fare anche una battaglia minoritaria non mi interessa. In questo momento con tutti i partiti potrei definirmi una separata in casa. Non mi interessano i bastardi, i bastardini o i golden boys, l’unica alleanza che mi piacerebbe stringere è coi cittadini e le cittadine di Bologna. Mi fa sorridere quando il sindaco Merola parla di meticciato, poi fa il rimpasto di giunta e segue pari pari la logica delle correnti. Dare ricette è facile, il difficile è cambiare.

Il prossimo anno Virginio Merola completerà il suo decennio da primo cittadino di Bologna. Il Pd dovrà necessariamente trovare un suo sostituto, ed è qui che subentra Cathy, pronta a conquistarsi il proprio spazio attraverso le eventuali primarie di coalizione. La Torre, da sempre legata a doppio filo alla comunità LGBT, non vuole però “passare come la candidata di un mondo o di un movimento, sono anni che ho capito il valore della trasversalità, delle intersezioni”.

Io domenica (oggi, ndr) vado in piazza a Roma con Aboubakar Soumahoro in difesa dei braccianti, degli invisibili. La vera sfida per me è conoscere quello che mi è lontano. Per esempio sono curiosa di sapere perché tanta gente a Bologna ha votato Lega o Fratelli d’Italia: io penso che li abbiano votati perché esistevano dei candidati che li ascoltavano più di altri, e questo vuol dire che quello che le persone vogliono è ascolto, vicinanza, prossimità, essere incontrate. Conosco una gran quantità di persone che ogni giorno fanno politica fuori dalla politica e che sarebbero in grado, oltre che di amministrare, di dare a Bologna un respiro, una visione, c’è una gran voglia di bellezza, di benessere, di mutualismo. Io ho fatto politica nei partiti e non lo rinnego, ma nelle assemblee a volte sembra di stare su Marte. Anche nella politica ci sono tante persone preparate, penso a Luca Rizzo Nervo o a Lia Quartapelle, una parlamentare che vi consiglio di seguire: ogni giorno esce Montecitorio e racconta su Instagram tutto quello che ha fatto.

Seguitissima sui social (154mila follower IG, 73.184 su FB e 45.155 su Twitter), Cathy La Torre ha deciso di scendere in campo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 5.7.20 - 15:44

La politica è lercia e sporca anche le persone che vogliono farla con le migliori intenzioni. Se non ti rivolti nello sterco , non sei accettata e ti emarginano , dopo aver sfruttato i voti che riesci a portare al loro mulino.

Trending

10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it

L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

News - Redazione 29.5.24
meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24

Hai già letto
queste storie?

A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
Famiglie Arcobaleno alla riscossa in 12 Piazze

Famiglie alla riscossa, festa in 12 piazze in tutta Italia: “Governo ideologico e politica incattivita e populista”

News - Redazione 18.4.24
Alessandro Zan PD Elezioni Europee

Europee 2024, intervista ad Alessandro Zan: “Faremo l’Europa più politica, Meloni come Orban, Vannacci come il Ku Klux Klan”

News - Federico Boni 15.5.24
spadafora

Vincenzo Spadafora: “Sono gay e cattolico praticante, voglio portare avanti l’adozione per i single”

News - Redazione 14.3.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: "Chiederò spiegazioni a Bruxelles" - Leurodeputata leghista Basso - Gay.it

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: “Chiederò spiegazioni a Bruxelles”

News - Redazione 8.1.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Sardegna Partito Gay

Il Partito Gay Lgbt+ appoggia Alessandra Todde alle regionali in Sardegna

News - Lorenzo Ottanelli 23.1.24