Clamoroso: a Napoli il piccolo Ruben non ha l’atto di nascita italiano

Il Prefetto impone al Sindaco di annullarlo. Il bambino è nato in Spagna da due madri

Clamoroso: a Napoli il piccolo Ruben non ha l'atto di nascita italiano - ruben napoli base 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Il Prefetto di Napoli Gerarda Pantalone, dopo aver intimato nei giorno scorsi al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris di modificare o di ritirare la trascrizione dell’atto di nascita del piccolo Ruben (figlio di due mamme italiane, residenti e sposate a Barcellona), è passata ai fatti: ieri, allo scadere dei termini, ha proceduto d’ufficio.

Clamoroso: a Napoli il piccolo Ruben non ha l'atto di nascita italiano - napoli trascrizione due mamme base 1 - Gay.it

La storia è nota. Ruben è nato il 3 agosto in Spagna da una coppia di donne napoletane e la trascrizione è stata effettuata il 30 settembre 2015 su richiesta del Consolato generale d’Italia a Barcellona. Il maschietto in Spagna è considerato figlio nato dal matrimonio tant’è che sul certificato di nascita iberico non è indicata quale è la mamma biologica: Ruben porta quindi il doppio cognome ma non ha potuto ottenere la cittadinanza perché le mamme, Marta Loi e Daniela Conte, non hanno passaporto spagnolo. Da qui l’appello alle autorità e, dopo una serie di verifiche giuridiche finalmente il 30 settembre è stato trascritto l’atto di nascita, rispettando quello spagnolo: per decisione del Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, l’Ufficio Anagrafe del Comune ha quindi provveduto alla trascrizione dell’atto di Ruben, figlio di due donne sposate in Spagna da dieci anni e residenti a Barcellona.

Clamoroso: a Napoli il piccolo Ruben non ha l'atto di nascita italiano - due mamme napoli 2 - Gay.it

Il 29 ottobre, quasi un mese dopo la trascrizione, il Prefetto scrive al Sindaco invitandolo ad annullare l’atto: la sentenza del Consiglio di Stato che ha messo per ora purtroppo la parola fine (salvo ricorso alla Corte Europea) alla trascrizione di matrimoni tra persone dello stesso sesso contratti all’estero, ha probabilmente indotto il Prefetto a chiedere un “annullamento parziale dell’atto di nascita di Ruben” in due punti: il primo sul doppio cognome del piccolo (in Spagna è possibile, in Italia no, ma l’atto trascritto è spagnolo), il secondo nell’aver riconosciuto come “padre” (anche se sarebbe più corretto dire come secondo genitore) Marta Loi, la moglie in Spagna di Daniela Conte (la mamma biologica). “Nell’ordinamento italiano – ha spiegato il prefetto- il padre è solo di sesso maschile”. Trascorsi i termini e non avendo ricevuto risposta positiva dal Sindaco, il Prefetto ha quindi ieri annullato l’atto di nascita: al momento il piccolo Ruben, che non può essere per legge cittadino spagnolo, si trova nella paradossale situazione di essere cittadino italiano perchè figlio di due italiane ma senza atto di nascita. De Magistris, dal canto suo, sta predisponendo ricorso al TAR contro la decisione del Prefetto.

Immediata la reazione di Arcigay, infuriata anche perchè è dalla lettera del 29 ottobre del Prefetto che chiede a quest’ultimo invano un incontro: “Siamo pronti anche a proteste clamorose – spiega Antonello Sannino, Presidente di Arcigay Napoli – vorremmo poter vedere annullati i nostri certificati di nascita: piuttosto che una cittadinanza di serie b, preferiamo non averla proprio da uno stato che non ci riconosce uguali a tutti gli altri cittadini”

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà - Anthony Rapp - Gay.it

Anthony Rapp e suo marito Ken Ithiphol sono diventati di nuovo papà

News - Redazione 30.11.23
famiglie arcobaleno in camper itinerante a Curno

Il camper itinerante di Famiglie Arcobaleno ha fatto tappa a Curno: il resoconto della giornata

News - Giorgio Romano Arcuri 20.3.24
famiglie-arcobaleno

Padova, colpo di scena dalla Procura: si può tornare alla Corte costituzionale per difendere l’uguaglianza di tutte le famiglie

News - Redazione 14.11.23
Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Due mamme un figlio una famiglia. Il bellissimo spot italiano - Gay.it

Due mamme, un figlio, una famiglia. Il bellissimo spot italiano

Culture - Redazione 7.3.24
Napoli Pride 2024 il 29 giugno - Napoli Pride - Gay.it

Napoli Pride 2024 il 29 giugno

News - Redazione 21.12.23
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Piemonte, l'assessora leghista Caucino vuole escludere le persone LGBTQIA+ dal sistema degli affidi familiari - Chiara Caucino - Gay.it

Piemonte, l’assessora leghista Caucino vuole escludere le persone LGBTQIA+ dal sistema degli affidi familiari

News - Federico Boni 24.1.24
Palermo, 17enne alla giudice: "Affidatemi alla coppia di ballerini che mi ha reso felice" - Marcello Carini e Gianluca Mascia - Gay.it

Palermo, 17enne alla giudice: “Affidatemi alla coppia di ballerini che mi ha reso felice”

News - Redazione 17.11.23