La Corte Suprema degli Stati Uniti dà ragione al pasticcere che non ha servito due sposi gay

Con una decisione presa a maggioranza, i supremi giudici americani votano a favore della libertà religiosa.

torta corte suprema stati uniti pasticcere matrimonio gay
2 min. di lettura

Il “caso della torta” si è concluso a favore del pasticcere religioso: per la massima corte degli Stati Uniti non c’è discriminazione.

Con un voto di 7-2 a favore della libertà religiosa la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dato ragione a Jack Phillips, pasticcere anglicano del Colorado che nel 2012 si era rifiutato di preparare una torta nuziale per una coppia omosessuale.

L’uomo si era giustificato dicendo che creare un dolce per un matrimonio tra persone dello stesso sesso gli era proibito dalla sua fede religiosa. Un caso divenuto simbolico e che si è attirato da subito simpatie e antipatie politiche. L’amministrazione Trump da parte sua, ha appoggiato il pasticcere.

David Mullins e Charlie Craig, la coppia che si è vista rifiutare il servizio, aveva citato il pasticcere alla Commissione per i diritti civili dello Stato, che aveva dato loro ragione. Un successivo ricorso di Phillips ha portato il caso davanti alla Corte Suprema.

jack phillips pasticcere colorado
Jack Phillips, il pasticcere del Colorado che ha vinto la causa.

Nel dispositivo i giudici spiegano come, pur ammettendo in base alle leggi che non ci possano essere discriminazioni di orientamento sessuale da parte dei commercianti sull’erogazione dei loro servizi, produrre una torta artigianale sconfina nella libertà artistica e di pensiero.

Il giudice Anthony Kennedy inoltre ha sottolineato nel redigere la sentenza che la Commissione del Colorado ha ingiustamente compresso la libertà del pasticcere: “Le obiezioni filosofiche e religiose al matrimonio egualitario sono forme di pensiero protette. L’ostilità della Commissione è in conflitto con il Primo Emendamento che garantisce l’applicazione della legge senza discriminazioni religiose”.

Secondo gli analisti tuttavia, data lo scarto risicato con cui è stata approvata, la decisione non stabilisce un precedente significativo per sentenze in futuri casi simili.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
fabulousone 4.6.18 - 18:56

Il sottotitolo sarebbe da cambiare... La Suprema Corte non ha dato ragione agli argomenti sostanziali del pasticciere, e in ogni caso nessuno è contro la libertà religiosa. La sentenza è tutta focalizzata sulle particolari circostanze del caso, tra cui il comportamento della Commissione per i diritti civili del Colorado che secondo la Suprema Corte avrebbe avuto ostilità preconcetta alla religione e quindi non avrebbe preso in esame il caso a dovere. In quanto tale non affronta i temi sostanziali alla base del ricorso del pasticciere e di conseguenza non stabilisce alcun precedente. La stessa frase in cui si afferma che le obiezioni ai matrimoni gay sono forme di pensiero protette semplicemente ribadisce quanto già scritto nella famosa sentenza pro-matrimoni gay di tre anni fa.

Trending

FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24

Continua a leggere

alice-cooper-transizione-di-genere-minori

Secondo Alice Cooper la transizione di genere per i minori è “una moda passeggera”

News - Francesca Di Feo 30.8.23
Nex Benedict Gay.it

Nex Benedict uccisə dalla transfobia, spunta il video delle sue ultime parole alla polizia in ospedale

News - Redazione Milano 27.2.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!” - Perugia Pride 2019 - Gay.it

Perugia, in otto a processo per insulti omofobi sui social: “Odiare costa!”

News - Redazione 26.1.24
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
Il generale Vannacci: "Se mia figlia fosse lesbica cercherei di indirizzarla verso l'eterosessualità" - roberto vannacci rete 4 - Gay.it

Il generale Vannacci: “Se mia figlia fosse lesbica cercherei di indirizzarla verso l’eterosessualità”

News - Redazione 4.10.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24