Sneaker Mask ci parla della sua passione per lo sportswear e come crea le sneaker facciali

Sneaker Mask ci racconta come nascono le sneaker facciali, la nuova passione per chi ama portare le scarpe da ginnastica non solo sui piedi.

A Barcellona esiste realmente un supereroe in carne, ossa e sneakers, mascherato e paladino di tutti noi ossessionati dalle scarpe da ginnastica.
Sneaker Mask forgia con la sapienza artigiana propria di chi sa veramente cosa sia l’amore per le sneakers , delle vere e proprie armature facciali dal design alieno; durante la notte lavora come addetto alla sicurezza in un night club ma nel giorno si trasforma in scrittore e può dedicarsi a quella che inizialmente è nata come una semplice passione, ma che ha subito raccolto un’esplosione di consensi trasformandola in una vera e propria mania per gli appassionati del genere e in un lavoro per il nostro amico.

Chi è Sneaker Mask?

Sono uno Sneakerman, un ragazzo ossessionato dalle Air Max che si trasforma in un supereroe e che indossa le Air Max ai piedi e anche sulla testa con una maschera. Sneaker Mask è un progetto che ho iniziato un anno e mezzo fa. È una combinazione della mia ossessione per le scarpe da ginnastica e la mia abilità artigiana.

Come ha avuto inizio il progetto?

È iniziato tutto dal nulla. Ho avuto così tante scarpe da ginnastica che non volevo buttarle via nella spazzatura, così ho deciso di dare loro una seconda vita. Mi sono ispirato alla morfologia aerodinamica ed extra terrestre del modello Air Max Tn, così è nata la prima maschera
che ho realizzato. La pubblicai su Instagram e in un’ora l’ho venduta anche se confesso non era la mia intenzione principale.

Artwork by Marco Lapenna

Hai un tuo fetish preferito?

Ho molti feticci ma l’abbigliamento sportivo è quello per me più forte, vivo con indumenti sportivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Mi piace mescolare pezzi sportivi con lo stile rigido più formale , e portare la moda di alcune sottoculture nello streetwear.

Qual’è la tua relazione con il fashion system?

Da sempre sento di odiare il fashion system, ma in realtà non è così. Non mi piacciono le regole della moda  a breve termine e i trends passeggeri. Quindi, se tutti desiderano ciò che al momento è trendy, io indosserò qualcosa di completamente opposto.
Dammi un codice di abbigliamento e lo infrangerò. Mi sento come un ribelle della moda.

Sneaker Mask in un breve slogan?

Stay different.

Il mio design è solo per coloro che già si sentono diversi, non per quelli che vogliono essere diversi.

Hai qualche progetto futuro da condividere con noi?

Sì, molto presto inizierò a personalizzare le sneakers. Il mio piano è quello di creare scarpe da ginnastica uniche che non si potranno acquistare in nessun’altra parte del mondo.

Qual’è la richiesta più pazza che hai ricevuto da uno dei tuoi clienti?

Indossare scarpe da ginnastica per una settimana prima di realizzare una maschera, metterla
in un sacchetto di plastica in modo che non perdesse l’odore prima di arrivare al cliente.