Genova, lo picchiarono perché ritenuto gay: arrivano gli sconti di pena

La vittima, risarcita di 30mila euro, è rimasta invalida al 75% dopo l’aggressione.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Era il 14 luglio 2015 quando Marzio Narcisi fu aggredito su un autobus in piazza Caricamento perché ritenuto gay.

Per gli aggressori, condannati a gennaio in primo grado a 4 anni e 4 mesi, sono però arrivati gli sconti di pena: poche ore fa, infatti, la Corte d’Appello del tribunale di Genova ha deciso di condannare a 2 anni e 6 mesi Federico Burlando il quale beneficerà, complice l’età inferiore ai 21 anni, della sospensione condizionale: il risultato? Non andrà in carcere.

Anche per Lorenzo Giuliani la pena è stata ridotta (a 3 anni e 5 mesi): qualora la Cassazione confermasse la pena, tuttavia, l’aggressore dovrà scontarla in carcere.

Ricordiamo anche che la vittima Marzio, pur risarcito tra il primo e il secondo grado di 30mila euro, è rimasto invalido al 75% a seguito dell’aggressione.

Genova: pestarono uomo sul bus convinti fosse gay, condannati a 4 anni e 4 mesi

Ti suggeriamo anche 

Genova, in tribunale due mamme battono Comune e Prefettura per il figlio

TV

Fabio Canino e l’incredibile caccia all’outing Rai da parte de Il Messaggero: “Alberto Matano è gay?”

Un'intervista a tratti oltraggiosa quella pubblicata oggi da IlMessaggero, con Fabio Canino bombardato di domande su eventuali presentatori e presentatrici LGBT Rai.

di Federico Boni