Guarito da Covid 19 non può donare il plasma perché gay, ma è sposato da 5 anni e non ha rapporti occasionali

Ennesima discriminazione nei confronti di un uomo che voleva donare il plasma per salvare i pazienti affetti da Covid 19. E' l'attore Yuval David.

plasma
< 1 min. di lettura

Yuval David è un attore americano diventato famoso per Boy Crush. A metà marzo, racconta, è risultato positivo al tampone scoprendo così di avere il Covid 19. A quasi due mesi di distanza, risulta essere guarito dal Coronavirus. Ma è gay, quindi non può donare il plasma, ricco di anticorpi, se non rispetta i 3 mesi di astinenza imposti dalla FDA dopo la carenza di sangue a casa della pandemia.

Ma Yuval David è sposato e da 5 anni ha rapporti sessuali solo con suo marito, del quale conosce lo stato di salute e sa essere fedele. Perché obbligarlo ad aspettare 3 mesi, periodo nel quale non dovrebbe avere alcun rapporto, quando potrebbe dare il suo contributo per salvare dei malati?

E’ questo che si è chiesto, denunciando la discriminazione alla CBS di New York. Al momento, l’attore, regista e avvocato LGBT si trova a non poter essere d’aiuto per chi sta passando un momento terribile, di fronte a un virus sconosciuto che ancora non ha un vaccino.

Il plasma di una persona omosessuale è sicuro?

A sostenere la causa di Yuval David anche Rich Ferraro, dell’associazione LGBT GLAAD. Ferraro parla di una stigmatizzazione che continua dai tempi dell’epidemia di AIDS. Anche la nuova decisione della FDA di ridurre il tempo a 3 mesi è sempre influenzata dalla stessa stigmatizzazione, poiché in 3 mesi una persona può manifestare i primi sintomi.

Ma ogni goccia di sangue viene sempre analizzata, che il donatore sia omosessuale o etero.

La scienza dimostra che il sangue di uomini gay e bi è sicuro e può essere utilizzato. Non è necessario un periodo di differimento di tre mesi, o qualsiasi tempo di differimento, perché tutto il sangue viene sottoposto a screening per assicurarsi che l’HIV e altre IST non siano in quel sangue. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24

Leggere fa bene