Guerra Ucraina, la storia dell’imprenditore gay che fa da ‘tassista’ per salvare i profughi in fuga

Padre del locale queer simbolo di Varsavia, Michal Borkiewicz aiuta i profughi ucraini ad entrare in Polonia.

ascolta:
0:00
-
0:00
ucraina russia guerra
Cresce la lista delle aziende occidentali che hanno interrotto le relazioni commerciali con la Russia dopo l'aggressione all'Ucraina.
2 min. di lettura

Michal Borkiewicz è un imprenditore gay polacco, padre del celebre Klub Plan B, locale simbolo della comunità LGBT di Varsavia, in Polonia. 41 anni, da quasi 9 anni Borkiewicz aiuta i profughi in fuga dalle guerre, attraverso organizzazioni benefiche nate tramite social, con raccolte fondi utili ad affittare pulmini, pagare la benzina, per fare avanti e indietro da una frontiera all’altra.

Intervistato da LaRepubblica, Michal è ora in prima fila per aiutare gli ucraini in fuga dalla guerra voluta da Vladimir Putin: “Ma molti ignorano che sulla frontiera c’è una massa di profughi non solo ucraini. Studenti stranieri, che vivevano a Kiev. Persone senza passaporto, o uomini che non vogliono combattere perché pacifisti. E clandestini dall’Afghanistan e dal Maghreb, fino a poco tempo fa nei centri profughi dell’Ucraina. Se anche riescono a passare il confine, poi nessuno li vuole. Sono gli ultimi della fila“.

Tra le persone in fuga anche le donne transessuali, respinte dalle autorità polacche e fermate dagli stessi soldati ucraini, perché considerati ‘uomini’ e per questo motivo spedite in guerra. Michal fa avanti e indietro tra Varsavia e Przemysl, arrivando fino a Leopoli: “Basta che dici ‘sono qui per aiutare’ e la barriera si alza, anche se hai la targa polacca”. “I nostri pullman sono gratuiti, e sono sicuri per tutti. Lgbt, stranieri, e per le prede di abusi e violenze“.

Nel frattempo dall’Italia c’è chi plaude le donne transessuali bloccate alla frontiera, perché sul passaporto risultano essere maschia. È Simone Pillon: “Il governo ucraino autorizza giustamente all’espatrio solo alle donne, i bambini e gli anziani, perché gli uomini sono chiamati a restare e a battersi per difendere il loro Paese dall’aggressione”. “Prese di posizione ideologiche, anche in un frangente tanto grave. Sono quelli del ‘pride’, ‘dell’orgoglio Lgbt’, ma francamente non mi pare un atteggiamento di cui andare molto orgogliosi“. Parole che si commentano da sè, come ci ha tristamente abituato il senatore leghista.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
gioric70 26.3.22 - 11:56

Infatti pure Simoncino dovrebbe battersi per la patria ma ho il brutto presentimento che sia molto poco efficiente e quindi da preferire le trans in effetti ma in patria e fuori patria così da dare una lezioncina ai coniglietti tronfi di paroline!

Trending

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24

Continua a leggere

come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Silvio Berlusconi Vladimir Putin omosessualità psicologica

Tra Berlusconi e Putin “un legame di omosessualità psicologica”: Vladimir donò un cuore di capriolo a Silvio, che vomitò

News - Mandalina Di Biase 6.5.24
Polonia, giornalista della Tv di Stato si scusa in diretta per la propaganda anti-LGBTQ+ degli ultimi 8 anni (VIDEO) - Wojciech Szelag - Gay.it

Polonia, giornalista della Tv di Stato si scusa in diretta per la propaganda anti-LGBTQ+ degli ultimi 8 anni (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24