James Franco ancora gay in “The Broken Tower”

L'attore californiano interpreterà il poeta modernista gay Hart Crane morto suicida a 32 anni in un film ispirato alla biografia scritta da Paul Mariani. Ad affiancarlo ci sarà Michael Shannon.

James Franco ancora gay in "The Broken Tower" - francotowerBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo Milk e Urlo sarà ancora queer il prossimo progetto di James Franco, prossimo presentatore della notte degli Oscar, il 27 febbraio, insieme ad Anne Hathaway e probabile nominato dopo la candidatura ai Golden Globes come protagonista del ragguardevole 127 Hours di Danny Boyle.

James Franco ancora gay in "The Broken Tower" - francotowerF1 - Gay.it

L’attore trentaduenne californiano dirigerà ma sarà anche il protagonista di The Broken Tower (La torre spezzata) sul poeta modernista gay Hart Crane (in foto) ispirato alla biografia scritta da Paul Mariani. Figlio dell’inventore delle caramelle Life Savers, Crane raggiunse la notorietà col poema The Bridge dedicata al ponte di Brooklyn e grazie alla sua ultima ode che dà il titolo al film, un inno crepuscolare sul tema della morte.

Tendente alla depressione, alcolista, Crane fu perseguitato per la sua omosessualità ed ebbe un’unica storia etero con Peggy Crawley. Nato nel 1899 a Garrettsville, un piccolo centro dell’Ohio, si trasferì diciassettenne a New York dove studiò poesia moderna, in particolare T.S. Eliot ed Ezra Pound. Morì suicida a soli trentadue anni gettandosi in mare da una nave – stava tornando da un viaggio in Messico – dopo essere stato malmenato per aver fatto delle avances a un membro dell’equipaggio.

La sua opera fu particolarmente apprezzata da Allen Ginsberg, Edmund Wilson e Tennessee Williams che dichiarò di aver trovato in Crane diverse fonti d’ispirazione. La sua prima raccolta, White Buildings (Edifici bianchi), fu pubblicata in Italia nel 1926, attirando l’attenzione della critica. Ad affiancare James Franco in The Broken Tower ci sarà Michael Shannon (Revolutionary Road). Le riprese inizieranno tra breve a New York, dove è prevista una prima sessione di shooting della durata di due settimane.

James Franco ancora gay in "The Broken Tower" - francotowerF2 - Gay.it

«Ci sono molte altre ragioni per essere interessati a personaggi gay oltre che desiderare di far sesso con i ragazzi» ha dichiarato Franco a Entertainment Weekly che gli ha dato la cover dell’ultimo numero. «E ci sono molti altri aspetti di questi personaggi a cui sono interessato, oltre alla loro sessualità. Così, in alcuni casi è accidentale, in altri no. Intendo dire, cioè, che ho interpretato un uomo gay che ha vissuto negli anni ’60 e ’70, uno nei ’50 e un altro ancora nei ’20. E questi erano periodi in cui essere omosessuali, almeno esserlo in pubblico, era molto più difficile. Ciò che mi interessa è come queste persone vivevano i loro stili di vita anticonvenzionali rispetto alla cosiddetta ‘norma’. Oppure, chissà, forse io sono semplicemente gay».

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: "Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni" - Pride Croisette 2 - Gay.it

Roma Pride 2024, intervista a Mario Colamarino: “Siamo la somma di tutte le lotte, la vera opposizione al governo Meloni”

News - Federico Boni 12.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore - The Room Next Door di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door di Pedro Almodovar, 1a immagine e sinossi del film con Tilda Swinton e Julianne Moore

Cinema - Redazione 13.6.24
Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24

Continua a leggere

GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
David di Donatello 2024, Milena Vukotic Premio alla Carriera - Milena Vukotic Credits ph. Fiorenzo Niccoli - Gay.it

David di Donatello 2024, Milena Vukotic Premio alla Carriera

Cinema - Redazione 10.4.24
Love Lies Bleeding, Katy O'Brian parla delle scene di sesso con Kristen Stewart - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, Katy O’Brian parla delle scene di sesso con Kristen Stewart

Cinema - Redazione 18.3.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l'omofobia esce al cinema tra plausi e proteste - Lessons in Tolerance film - Gay.it

Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l’omofobia esce al cinema tra plausi e proteste

Cinema - Federico Boni 28.2.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO) - 056 S 01960 - Gay.it

Andrew Scott spiega perché non bisognerebbe più usare il termine “apertamente gay” (VIDEO)

Cinema - Redazione 9.1.24
Elliot Page: "Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia" - close to you 01 - Gay.it

Elliot Page: “Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia”

Cinema - Redazione 19.3.24